L’Orlandina ci prova, ma al PalaFantozzi la spunta Casale

Non basta una buona prestazione alla squadra di coach Sodini, che è costretta a cedere sotto i colpi di Casale per 68-77

di Giuseppe Crivillaro

Non basta una buona partita della squadra di coach Sodini, che deve cedere il passo alla Junior Casale per 68-77.  La Junior centra il settimo successo stagionale confermandosi in testa al campionato; la squadra di coach Ferrari duella per un tempo con i siciliani poi prende il largo e centra la vittoria. Ottima prova per Sims che alla fine della partita mette a segno 26 punti e per Martinoni che chiude con 17 punti. Note positive per coach Sodini  che può contare su un’ottima prova di Joseph Mobio con 18 punti, 17 e 11 per Johnson, 11 punti per Bellan, 8 e 12 rimbalzi per Kinsey.

Cronaca

1°Quarto: Inizia bene Casale che si porta sul 4-9 al 3′ grazie a Sims, Roberts e Martinoni. Bellan e Jhonson rispondono subito al fuoco avversario ma la Junior è abile a cercare  l’allungo così al 6′ è +7 ospite (8-15).  La squadra di coach Sodini non demorde e con Mobio e il libero di Bellan si porta al -2 di fine primo quarto (15-17).
2°Quarto: Kinsey e compagni però vogliono subito riprendere gli ospiti cercando di imprimere il loro gioco così al 13′ trovano il primo vantaggio della partita (21-22),  la squadra di coach Ferrari però non permette a padroni di casa di mettersi in ritmo e dopo un paio di botta e risposta trova nuovamente il vantaggio, al 20′ infatti è 34-35 grazie ai liberi di Piazza.
3°Quarto: Gli americani di Capo d’Orlando provano immediatamente a ritrovare il vantaggio, ma Denegri e Martinoni trovano in un amen il +10 (37-47 al 24′); Bellan e Johnson riducono lo svantaggio centrando il -5 (50-55) ad un solo minuto dalla sirena di fine quarto. Camarà, dalla media, però chiude il terzo periodo centrando il +6 per la Junior (51-57).
4°Quarto: La Junior nell’ultima frazione riprende a macinare gioco e ben presto ritrova la doppia cifra di vantaggio, al 34′  infatti, sul -12, coach Sodini ferma il gioco provando a scuotere i suoi ma Sims e compagni vogliono chiudere definitivamente i conti. Mobio sul finale ci prova in tutti i modi, ma sulla sirena i due punti vanno a Casale.

Orlandina Basket Capo d’Orlando – Novipiù Casale Monferrato 68-77 (15-17, 20-19, 16-21, 17-20)

Orlandina Basket Capo d’Orlando: Yantchoue joseph Mobio 18 (7/9, 1/5), Brice Johnson 17 (7/23, 1/1), Simone Bellan 11 (5/8, 0/0), Tarence Kinsey 8 (2/12, 0/4), Andrea Donda 5 (2/3, 0/0), Lorenzo Neri 5 (1/1, 1/1), Lorenzo Querci 4 (2/5, 0/1), Giancarlo Galipó 0 (0/2, 0/0), Alberto Triassi 0 (0/0, 0/0), Jacopo Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Uchenna Ani 0 (0/0, 0/0)
Novipiù Casale Monferrato: Deshawn Sims 26 (11/23, 1/1), Niccolò Martinoni 17 (8/12, 0/1), Chris Roberts 8 (1/1, 2/7), Davide Denegri 8 (1/1, 1/2), Simone Tomasini 6 (0/1, 1/2), Gora Camara 5 (2/3, 0/0), Fabio Valentini 3 (0/0, 1/6), Alessandro Piazza 2 (0/2, 0/3), Leonardo Da campo 2 (1/1, 0/0), Luca Cesana 0 (0/1, 0/2), Leonardo Battistini 0 (0/0, 0/0)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy