Mantova di nuovo al tappeto, Verona continua a volare

0

Sesta sconfitta consecutiva per gli Stings di Morea, che ora si ritrovano nelle ultime posizioni della classifica. Verona effettua lo sprint decisivo nel terzo quarto, e rimane in testa alla classifica.

Partenza subito in salita per gli uomini di Morea, che si ritrovano sotto per 14-5 dopo appena tre minuti. La manovra offensiva mantovana si sblocca dopo il timeout, ma la disattenta difesa e la vena realizzativa di Umeh impediscono l’avvicinamento, e il quarto si chiude con la Tezenis avanti di nove lunghezze.

Il secondo quarto si apre bene per Mantova; Rullo, Landi e Wojciechowski bombardano da lontano, e Gaddefors(migliore in campo degli Stings) impatta il risultato. La reazione della capolista è immediata, e con un parziale di 13 a 5 si riporta a +8 frenando gli entusiasmi del pubblico e degli Stings che avevano sfiorato il sorpasso.

E’ il terzo quarto quello dell’allungo decisivo di Verona; gli ospiti continuano a mantenere ottime percentuali e si portano presto in doppia cifra di vantaggio. Al contrario Mantova fatica tremendamente a trovare continuità, la difesa veronese chiude l’area e le percentuali da fuori non sono le ideali per recuperare. Il risultato è un disastroso -17.

Nell’ultimo quarto gli Stings perdono il sesto uomo che, non soddisfatto dell’operato di squadra e coach, smette di incitare i propri beniamini facendo partire anzi qualche coro volto a “dare una scossa” per il prosieguo della stagione. Verona arriva anche a toccare i venti punti di vantaggio, e riesce poi a gestire agevolmente il risultato contro una squadra ormai rassegnata da tempo.

Non riparte dunque la marcia degli Stings, anche se probabilmente non era la partita più agevole per farlo. Rimane però il dato allarmante della sesta sconfitta consecutiva, record negativo che gli Stings proveranno a fermare domenica quando saranno ospiti della Fileni Jesi.

DINAMICA MANTOVA -TEZENIS VERONA 65-79 (12-21, 34-42; 45-62)
Parziali: 12-21, 22-21, 11-20, 20-17

Dinamica Mantova: Fultz 2 (0/2, 0/1, 2/2), Moraschini 3 (1/6, 1/2 tl), Gaddefors 17 (7/9, 3/5 tl), Amoroso 8 (2/6, 0/1, 4/4), Wojciechowski 13 (2/5, 3/7); Rullo 10 (1/1, 2/6, 2/2), Landi 8 (1/2, 2/4, 0/2), Maccaferri 4 (1/1, 0/2, 2/2), Mazic (0/2). Ne: Stanzani. Allenatore: Morea.

Tezenis Verona: De Nicolao 12 (1/5, 2/3, 4/4), Umeh 18 (5/6, 2/3, 2/2), Boscagin 13 (5/8, 1/1), Monroe 18 (7/14, 0/1, 4/4), Gandini 4 (1/2, 0/1, 2/2); Reati 5 (0/3, 1/4, 2/2), Giuri 9 (3/6, 1/4), Mazzantini, Bartolozzi. Ne: Ndoja. Allenatore: Ramagli.

Arbitri: Matedomini, Fabiani, Salustri.

Fotogallery a cura di Luca Sacchi e Andrea Marocco

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here