Mayfield non basta, la Tezenis Verona passa ad Orzinuovi

0
Uff stampa Scaligera Basket Verona

Una Tezenis in emergenza vince sul campo di Orzinuovi. Finisce 72-73 la gara al PalaBertocchi, al termine di 40 minuti che ha visto i gialloblù di coach Ramagli scappare più volte, salvo poi subire i rientri della formazione di casa. Verona vince la sfida sotto i tabelloni, 34 rimbalzi a 28, trova 9 triple sul 19 tentativi e porta tre giocatori in doppia cifra: Devoe 16, Murphy 14, ed Esposito 10. Per la Tezenis una gara senza Gazzotti e Bartoli, entrambi out per problemi fisici. Coach Ramagli ha dovuto schierare Gajic da 4 nel quintetto titolare, con Murphy, Penna, Devoe e Udom.  

Verona inizia la gara con il doppio canestro di Devoe, Orzinuovi con quello di Mayfield. Punteggio contenuto nei primi quattro minuti, con il vantaggio gialloblù per 3-6. Orzinuovi pareggia solo per un attimo, poi la Tezenis scappa ancora con 4 punti consecutivi di Murphy e la tripla di Devoe (6-13). Verona mantiene il vantaggio fino all’11-19, salvo poi subire 4 punti consecutivi con Gasparin protagonista che chiude il primo quarto sul 15-19. 

La Tezenis allunga ancora; al canestro di Stefanelli fanno seguito i 3 consecutivi di Esposito con il divario che aumenta fino al 17-26. Ancora una volta arriva la reazione dei padroni di casa che riaccendono il PalaBertocchi trovando più continuità offensiva e arrivando a -4 (26-30) a quattro minuti dall’intervallo lungo. Orzinuovi si porta a -2 ma la tripla di Udom, nell’ultimo minuto regala un nuovo +5 ai gialloblù sul 34-39. Brown chiude il primo tempo fissando il punteggio sul 36-39. 

Dopo i primi minuti di equilibrio, i canestri di Gajic e Devoe regalano il vantaggio ai gialloblù che allungano sul 42-49. Ancora una volta Orzinuovi torna in partita, ricominciando dal gioco da tre punti di Brown. Zugno accorcia ancora (47-49)  ma dopo la tripla di Mayfield (50-51) la Tezenis allunga ancora con Udom protagonista fino al 50-57. Finale accesissimo con Orzinuovi che non si lascia intimorire e per l’ennesima volta ricompone lo strappo, arrivando a -1 sulla sirena che chiude il parziale (59-60). 

Ultimo quarto con la Tezenis che prova a scappare subito. Verona scappa con Devoe che mette 5 punti consecutivi; la tripla a metà parziale vale il 61-70. Coach Zanchi chiama time out, Orzinuovi si affida al tiro da tre punti e in soli due minuti torna in partita. E’ il canestro di Mayfield a riaprire definitivamente il match, a tre minuti dal termine, siglando il 70-72. Le difese comandano, le due squadre rimangono per oltre due minuti senza segnare. Murphy mette un libero, Verona spreca un possesso, Brown mette 2 liberi (72-73). Coach Ramagli chiama time out a 30 secondi dal termine; il tiro di Devoe finisce sul ferro ma Orzinuovi non riesce a costruire una nuova azione. Si chiude sul 72-73.

Agribertocchi Orzinuovi – Tezenis Verona 72-73

Agribertocchi: Mayfield 23, Bertini 8, Zugno 9, Donzelli 4, Brown 11, Zilli ne, Bergo ne, Ndizie ne, Gasparin 9, Trapani 3, Alessandrini 5, Leonzio ne. All. Zanchi

Tezenis Verona: Udom 7, Esposito 10, Penna 8, Devoe 16, Murphy 14, Mbacke ne, Morati ne, Bartoli ne, Gajic 5, Massone 8, Stefanelli 5, Gazzotti ne. All. Ramagli

COACH RAMAGLI DOPO LA VITTORIA AD ORZINUOVI

Coach Ramagli, al termine della gara di Orzinuovi, ha commentato: “Una vittoria molto importante ottenuta in una situazione di emergenza, complicata dalla situazione di falli di Esposito. Un campo difficilissimo, avevamo visto il loro livello di competitività nelle altre gare casalinghe. Complimenti ai ragazzi, una vittoria importante che ci permette di respirare e di vedere se riusciamo a recuperare qualcuno nel corso della prossima settimana. L’ultima è stata oggettivamente molto complicata”. 

Uff. Comunicazione Scaligera Basket Verona