Napoli torna a vincere, espugnato il campo della Stella Azzurra

Stella Azzurra Roma – GeVi Napoli 74-94

di La Redazione

Stella Azzurra Roma – GeVi Napoli 74-94 (19-31, 20-18, 18-27, 17-18)

Stella Azzurra Roma: Leo Menalo 26 (9/13, 1/2), Stephen mark Thompson jr 18 (4/10, 2/5), Nicola Giordano 12 (6/10, 0/1), Alessandro Cipolla 7 (2/4, 1/4), Matteo Visintin 7 (1/3, 1/2), Fabrizio Pugliatti 4 (2/2, 0/0), Kevin Ndzie 0 (0/1, 0/0), Thioune Elhadji 0 (0/2, 0/0), Dut Mabor 0 (0/1, 0/0), Emmanuel Innocenti 0 (0/0, 0/0), Matteo Ghirlanda 0 (0/1, 0/0), Thomas Reale 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 24 2 + 22 (Fabrizio Pugliatti 5) – Assist: 16 (Stephen mark Thompson jr 5)
GeVi Napoli: Eric Lombardi 22 (2/5, 6/8), Jordan Parks 15 (1/4, 2/6), Diego monaldi 13 (2/3, 3/4), Pierpaolo Marini 13 (3/9, 2/3), Josh Mayo 9 (1/1, 2/7), Antonio Iannuzzi 8 (4/7, 0/0), Andrea Zerini 6 (3/4, 0/2), Daniele Sandri 4 (2/3, 0/4), Lorenzo Uglietti 4 (1/1, 0/0), Amar Klacar 0 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 47 15 + 32 (Eric Lombardi, Jordan Parks 11) – Assist: 31 (Diego monaldi 6)

Torna al successo la Gevi Napoli Basket che, nella quattordicesima e prima giornata di ritorno del Girone rosso di Serie A2, supera la Stella Azzurra Roma per 94-74. Il miglior realizzatore per gli azzurri è Lombardi con 22 punti. In doppia cifra anche Parks, 15, Monaldi e Marini , con 13 punti a testa.

Gli azzurri iniziano bene dunque la seconda parte della stagione centrando la quarta vittoria esterna del campionato.

Coach Sacripanti schiera in quintetto Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Zerini, la formazione romana risponde invece con Thompson, Giordano, Cipolla , Ndzie, Menalo.

Parte bene la Gevi con le triple di Lombardi e Marini, Parks segna il 10-3,Giordano risponde da sotto, Monaldi realizza ancora dalla lunga, Lombardi mette il 18-5 in favore degli azzurri schiacciando il tap-in e costringendo la Stella Azzurra al timeout. Segna Giordano per Roma, Parks realizza la tripla del 25-9. Nel finale di quarto Menalo riesce a trovare il canestro, Lombardi arriva in doppia cifra. Si chiude sul 31-19 per la Gevi.

Il primo canestro del secondo quarto è di Antonio Iannuzzi dalla media, risponde Thompson, Mayo trova un gran canestro in entrata. La formazione di casa prova a rientrare in partita con la tripla dell’americano, Sandri stoppa e realizza da sotto, Iannuzzi segna il 39-26. Arriva il minibreak della Stella Azzurra, 6-0 con Menalo e Giordano, Eric Lombardi interrompe con la tripla del nuovo +10. Segnano Sandri e Visintin, Thompson realizza i liberi del 44-37. Nel finale Zerini trova i primi punti della sua partita, Thompson non sbaglia dalla lunetta, ma Capitan Monaldi, sulla sirena, fissa il punteggio sul 49-39 per la Gevi.

Si riprende col canestro di Monaldi in entrata, Lombardi va a segno da 3 punti, Parks stoppa per due volte e, dalla lunetta prima, dalla lunga poi, segna il 59-41. Gli azzurri volano con cinque punti consecutivi di uno straordinario Lombardi, dall’altra parte molto bene Menalo. A metà del terzo quarto siamo sul 68-45 per la Gevi. La Stella prova a reagire nella seconda parte del terzo quarto arrivando al -16 con Thompson ma è ancora Monaldi dalla lunga a segnare. Il quarto si chiude sul 76-57 per la Gevi con la tripla di Cipolla sulla sirena.

Prova a partire forte la squadra di casa, break di 6-0 con Cipolla, la Gevi chiama timeout e Mayo, da 3 punti, interrompe il parziale. A metà quarto il punteggio è 85-65, Menalo, autore di una partita splendida in attacco, continua a segnare per la Stella, gli azzurri gestiscono il vantaggio. Gli ultimi minuti fissano il punteggio finale sul 94-74 in favore della Gevi.

La Generazione Vincente Napoli Basket tornerà in campo mercoledì prossimo 27 gennaio alle ore 18 al PalaBarbuto nella sfida di alta classifica contro la Top Secret Ferrara.

Dichiarazione Coach Sacripanti
“Siamo contenti di essere tornati alla vittoria, giocando una partita solida, rimanendo sempre in controllo. I ragazzi sono stati molto bravi ad avere pazienza nell’attaccare la zona, muovendo la palla nel modo giusto. Sono contento dell’ottima difesa del terzo quarto che ci ha permesso di chiudere la partita. Mi fa piacere di aver potuto ruotare al meglio tutti i giocatori. Domani avremo un giorno di riposo poi torneremo ad allenarci tutti insieme per ritrovare quell’identità difensiva vista fino alla gara di Scafati, che oggi abbiamo rivisto a tratti.”

Uff.Stampa GEVI Napoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy