NPC Rieti in scioltezza, Napoli va KO

0

NPC Rieti – Napoli 79-62 (29-15, 49-32, 65-44)
STARTING FIVE:
NPC RIETI: Passera, Brown, Cannon, Vildera, Filoni.           Allenatore: Rossi
NAPOLI:
 Roderick, Sherrod, Spizzichini, Monaldi, Sandri.    Allenatore: Lulli
PRIMO QUARTO-  Entrambe le squadre partono con molta sufficienza specialmente in attacco, e nei primi 2’ di gioco la partita è molto confusionaria.
Roderick e Passera faticano ad entrare in partita, decisamente meglio Sherrod e Brown. Dopo 4’ di gioco Filoni ha già 3 falli, e lascia il posto a Pastore. A 4’ dalla fine della frazione il figlio di Mike spara dall’arco e porta Rieti sul +6(16-10) costringendo Lulli a spendere il primo timeout di serata.
Nonostante il minuto di sospensione il copione non cambia, e la NPC ispirata dalla coppia a stelle e strisce vola sul +12(22-10).
Napoli prova a riportarsi sotto, ma la NPC è decisamente più solida rispetto allo sbiadito esordio di Treviglio e il buzzer di Pastore chiude il quarto 29-15.
SECONDO QUARTO- 
Anche dopo il primo mini-riposo la compagine napoletana continua a soffrire terribilmente la difesa amarantoceleste, e quando riesce ad attaccarla decentemente sbaglia tiri ad alta percentuale. Al contrario la NPC invece continua la ottima prestazione e riesce a tenere sempre un vantaggio sopra alle 15 lunghezze. Gli ospiti sembrano essere dipendenti da Roderick, il quale però si accende ad intermittenza.
A 3’ dall’intervallo lungo, quando Rossi spende il primo timeout della serata, la NPC è in vantaggio di 13(41-28). Passera è in difficoltà con l’intensità difensiva di Monaldi e perde 2 palloni di fila; Napoli accorcia, ma è subito ricacciata indietro da Pastore e dalla tabellata di Brown(48-32) con Lulli che spende un ulteriore timeout a 1’ dall’intervallo lungo. Nell’ultimo minuto segna solo Nikolic su tiro libero,  e la frazione si chiude 49-32.
TERZO QUARTO- Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti stringono le maglie in difesa. Roderick si accende prima col jumper e poi con una palla meravigliosa per la tripla di Sandri(49-37) e Rossi dopo appena 1’ e 10’’ si vede costretto a richiamare all’ordine i suoi. Il numero 8 ospite dopo un promettente inizio di frazione, spende 2 falli in un istante tra cui un antisportivo evitabile che coincide col suo 4 fallo personale.
La partita si incattivisce e l’attacco reatino va in completa confusione, segnano nei primi 4’ soltanto un tiro libero(50-39). La NPC prende però fiducia dalla propria difesa, e si riporta immediatamente sul +15(54-39) a 4’ dall’ultimo riposo con 4 punti tutti firmati da Vildera.
Nella restante parte del quarto Pastore diventa il trascinatore dei padroni di casa, sia per fatturato offensivo sia a livello emotivo. A fine frazione la preghiera da centrocampo che trova il fondo della retina di Fumagalli chiude il quarto 65-44.
QUARTO QUARTO- Gli ultimi 10’ di partita sembrano essere solo amministrazione per la banda di coach Rossi. Passera e Filoni con due rispettivi giochi da 3 punti, alimentano il vantaggio amarantoceleste che, a 7’ e 30’’ dalla sirena finale, è di 27 punti(73-46). 
Coach Lulli prova ad evitare l’imbarcata con un timeout per scuotere la squadra, ma i suoi sembrano non essere, fino a 5’ dalla fine, mai scesi in campo.
La NPC stacca totalmente la spina e con la testa è già alla partita di domenica con Tortona, permettendo ai napoletani di rientrare sul -20(74-54) a 3’ e 12’’ dalla fine.
Gli ultimi spiccioli di gara servono solo alle statistiche, ad una eventuale differenza canestri  comunque nettamente favorevole a Rieti e all’esordio in campionato dei baby Finco e Mammoli.
La partita termina 79-62.
 
RIETI: Stefanelli, Fumagalli 6, Passera 6, Brown 23, Cannon 8, Vildera 14, Zucca 4, Pastore 14, Nikolic 1, Filoni 3, Mammoli,Finco
NAPOLI:
Spera 6, Guarino, Roderick 15, Klacar, Chessa 6, Dincic, Sandri 8, Milosevic, Monaldi 2,  Spizzichini 10, Sherrod 13

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here