OF G5 – Tortona batte Mantova e vola nei quarti di finale dei play off

0

Pala Oltrepò gremito in ogni ordine di posto per gara 5, la partita decisiva per il passaggio ai quarti di finale, tra la Orsi Tortona e la Dinamica Generale Mantova. I bianconri si sono aggiudicati i primi due match della serie, davanti al pubblico amico, mentre gli Stings hanno impattato sul 2 a 2, vincendo gara 3 e gara 4 al PalaBam. Notizia dell’ultimo’ora, Davide Alviti non sarà della partita. La giovane ala tortonese è stato colto da un violento attacco influenzale nella giornata odierna e, malgrado i tentativi dello staff medico, non riuscirà a far parte dei 12 di coach Cavina. I volti dei giocatori e di tutti gli staff sono tesi, quelli delle occasioni o dentro o fuori, oggi la posta è alta, chi vince prosegue il cammino nella post season, chi perde, inesorabilmente, va a casa, questa è la dura legge dei play off.  Moltissi anche i tifosi arrivati da Mantova per sostenere gli Stings.

Inizia la partita, ora l’attenzione è tutta per i due quintetti. Coach Cavina si affida a Cosey in regia, Greene, Sanna, Ricci e Garri, mentre Martellossi parte con Ghiachetti, Candussi, Daniels, Gergati ed Amici, fischiatissimo dal pubblico bianconero. Il primo possesso è per gli Stings  che non capitalizzano e sul ribaltamento di fronte Tortona pasticcia e non trova la via dei due punti. I primi due minuti scorrono a retine inviolate fino a che è Sanna che ne fa 5 in fila e porta i bianconeri sul 5 a 0 dopo due minuti e mezzo di gioco. Giachetti apre le marcature per gli ospiti con una zingarata in mezzo all’area, 5 a 2. La tensione è alta per entrambe le squadre, molti sono gli errori e le difese sono, decisamente, da gara 5 di play off. Con 4.57 sul cronometro è Candussi a portare i suoi a meno 1 (5 a 4). Entrano Cucci per Garri e Casella per Amici. Tortona fatica a trovare la via del canestro, Cosey forza ma sbaglia e Giachetti vola dall’altro lato del campo e porta a casa due liberi che costituiscono il sorpasso mantovano (5 a 6) con 3.50 da giocare.  Ma è lo stesso Giachetti a perdersi Greene che subito lo punisce uscendo dai blocchi e, con una gran bomba, porta i bianconeri di nuovo avanti 8 a 6. Il primo allungo è firmato Pippo Ricci, dai 6.75, 11 a 7 per la Orsi. le squadre si rispondono colpo su colpo, canestro su canestro e con 1.13 sul cronometro i bianconeri conduconoper 15 a 9. Casella fa buona guardia su Greene, ma l’americano di esperienza si guadagna due liberi che valgono il 17 a 9 per i bianconeri. Pronta è però la risposta di Candussi che tiene a galla i suoi, 17a 11 con 10 secondi alla fine del quarto. Il primo periodo si chiude con Cosey in lunetta che sigla il 19 a 11, massimo vantaggio della Orsi Tortona, in una gara molto tirata, con molti errori e difese aggressive che hanno fatto faticare particolarmente Cosey in cabina di regia.

Inizia il secondo quarto, per Martellossi esordio al pala Oltrepò di Bryan, mentre coach Cavina continua ad affidarsi all’ottima regia di Mascherpa, con Cosey e Green in ruolo di shooting guard. Ed è proprio Cosey ad aprire le marcature con una bomba che porta Tortona al primo vantaggio in doppia cifra (22 a 11).  Martellossi ci vuole parlare su e chiama time out. Ma al rientro in campo è ancora Tortona ad andare a segno con Cucci ed il vantggio dei bianconeri, cresce, mentre in attacco Mantova fatica e Corbett spara a salve dall’arco dei tre punti. Con 6.59 sul tabellone, i bianconeri macinano gioco e punti e si trovano in vantaggio 26 a 13. Rientra in campo Candussi e subito va a segno. Il lungo Mantovano è stato, sino ad ora, un vero e proprio fattore nelle file degli Stings, sia offensivamente che difensivamente. Il rientro di Candussi in tamdem con Giachetti permette agli ospiti di accorciare le distanze e riportarsi sul 26 a 19, con 4.52 ancora da giocare. Cavina vede i suoi in difficoltà e chiama time out per riordinare le idee. Al rientro in campo è Mascherpa a far esplode la tifoseria con un missile dai 6.75 che respinge le offensive biancorosse. Mantova forza un paio di azioni in attacco e Tortona, con la solita freddezza, punisce prima con Garri e poi con Cosey i ragazzi di Martellossi. A 2.54 dalla pausa lunga la Orsi conduce per 36 a 22, annullando il tentativo di rimonta degli Stings. Sul finale Mantova trova la via del canestro legandosi a due giocate individuali di Daniels e riesce ad andare al riposo di metà gara sul meno 11. La Orsi Tortona conduce, al termine del secondo quarto, per 44 a 33.

Riprende gara 5 di play off, con i bianconeri di coach Cavina avanti di 11 lunghezze ed il primo possesso per gli ospiti che trovano i due punti con Candussi (12 pt) e vanno sul 44 a 35. Ma Tortona non accenna a cedere e si riporta a più 11 con una poderosa bimane di Greene (12 pt). La gara si scalda ed anche il nervosismo in vampo aumenta tra i giocatori. Con il cronometro che segna 6.25 i bianconeri conducono per 48 a 40, in un palazzetto letteralmente infuocato. Entra in striscia Daniels e con cinque punti in fila riporta gli Stings a meno 4 lunghezze, Cavina vuole interrompere l’inerzia degli ospiti e chiama time out. Al rinetro in campo però i bianconeri pasticciano in attacco e Mantova con il solito Candussi si riporta a meno due (48 a 46) con 4.01 da giocare. Ma provvidenziale arriva sempre lui, Glen Cosey, fa quattro punti consecutivi e riporta i bianconeri sul 52 a 46. Ora anche in campo c’è tensione e Casella si prende un tecnico per proteste, Cosey fallisce il tiro libero, ma il possesso è dei bianconeri. Mantova però difende  bene, Corbett ruba palla ed innesca il contropiede di Daniels che porta il punteggio sul 52 a 48. La gara continua senza esclusione di colpi, anche i giocatori sono tesi e non mancano gli scambi di cortesie reciproche,  sul parquet. Mantova gioca un terzo periodo di intensità difensiva che gli permette di rimettere in piedi la gara, Tortona fatica a trovare la via del canestroma mantiene il vantaggio, 54 a 50 all’inizio dell’ultimo e decisivo tempo.

Qaurto ed ultimo tempo di questa infuocata gara che darà accesso, alla vincitrice, ai quarti di finale dei play off contro la Alma Trieste, fresca di vittoria contro la Remer Treviglio. Primo possesso tra le mani di Cosey, palla in post basso ed il capitano, Luca Garri, con semigancio old school realizza il 56 a 50. Amici, in penetrazione, riprta i suoi a meno 4 ma pronta è la risposta di Tortona che con Garri dai 6.75 ferma il punteggio sul 59 a 52 con 8 minuti ancora da giocare. Il cronometro corre, le squadre si danno battaglia ma Tortona con 6 minuti al termine continua a stare davanti per 63 a 57. Tortona non molla mai e guadagna un paio di extra possessi da rimbalzo offensivo che gli valgono la siderale bomba di Cosey che permette ai bianconeri di allungare sul 66a 57 con 4.30 al termine. Martellossi chiama time out ed al rientro in campo però Amici cade nella trappola di Cosey, fallo sul tiro da tre punti e Tortona vola sul +12 (69 a 57). Con 11 distanze da colmare e meno di tre minuti da giocare Mantova sembra sulle ginocchia, mentre Tortona continua a macinare gioco, cattura rimbalzi in attacco e riesce a giocare molti extra possesi che gli valgono il vantaggio di 12 punti a 2.32 dalla sirena. Gli Stings però ci provano fino alla fine, pressano i bianconeri e con Giachetti si riportano a meno 6 lunghezze (71 a 65) quando mancano 102 secondi da giocare.  Tortona fa correre il cronometro ma senza trovare la via del canstro. E’ Mantova, con Casella, che a 20 secondi dalla fine si riporta a meno 3 (71 a 68). Ora Gli Stings scelgono la via del fallo su Mascherpa che fa 1 su 2 dalla lunetta tanto da garantire il più 4. Dall’altra parte è Giachetti, da tre punti, a portare gli ospiti a meno 1. Fallo subito da Ricci e con 4 secondi sul tabellone Mantova è a meno due lunghezze, prova l’ultimo tiro per vincere ma non entra. E’Tortona a vincere e vola nei quarti di finale dove incontrerà la Alma Trieste. Gara meritatamente vinta dalla Orsi che ha condotto tutta la gara, patendo solo gli ultimi attacchi degli Stings ma, come si dice, portando a casa il risultato. Da segnalare l’ottima prova del lungo mantovano Candussi, vero dominatore dei tabelloni del pala Oltrepò.

La Orsi rimanda tutti ai quarta di finale che si giocheranno lunedì e mercoledì prossimo, con le prime due gare al Pala Oltrepò di Voghera.

MVP: Glen Cosey, segna 26 punti, molti nei momenti decisivi della gara, lotta su ogni pallone ed è un punto di riferimento per i suoi compagni.

Orsi Tortona: Cosey 26 , Greene 13, Garri 7, Cucci 9, Sanna 8, Ricci 6, Mascherpa 4, Taverna. All. Cavina

Dinamica Generale Mantova: Giachetti 19, Gergati 7, Corbett 4, Candussi 14, Casella 3, Timperi . All. Martellossi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here