Orlandina, vittoria sul filo di lana contro Jesi

0

Non c’era modo migliore di chiudere il 2013 con una vittoria. Grande soddisfazione per il coach Gianmarco Pozzecco, merito ai suoi ragazzi che hanno lottato fino all’ultimo secondo.

Le due formazioni entrano in campo con Soragna, Nicevic, Portannese, Archie e Laquintana per Capo d’Orlando e Maggioli, Borsato, Rocca, Goldwire e Santiangeli per Jesi. I primi due punti della gara arrivano per Jesi con Maggioli, ma dall’altra parte del campo risponde Portannese con la sua prima tripla della serata. La compagine di coach Coen si tiene avanti primi minuti del match con i punti di Mason Rocca, ma al 4′ sono le due triple consecutive dell’americano Archie a portare in vantaggio gli orlandini (11-6). Al 8′ Maggioli insacca la tripla del sorpasso sui padroni di casa. I ragazzi del Poz non mollano e riescono a chiudere i primi dieci minuti della gara 19-19: per Jesi molto bene Michele Maggioli che mette subito a referto 8 punti, mentre sono 6 per Mason Rocca.

È Andrea Benevelli ad aprire il secondo periodo e con Basile dai 6.75, l’Orlandina si porta avanti 27-23. La formazione di coach Coen continua a difendere forte cercando di non permettere all’Upea un grosso distacco, ma al 16′ arriva la strepitosa tripla del capitano Matteo Soragna che porta i siciliani a +9 (36-27). Il secondo quarto è decisamente a favore dell’Orlandina: molti canestri dai 6.75, anche del giovane Ciribeni, esplode d’entusiasmo il PalaFantozzi che attendevano finalmente in campo, arriva a quota 5 punti e 3 rimbalzi. Per l’Upea bene anche Nicevic ed Archie, rispettivamente con 10 e 14 punti, 6 assist per capitan Soragna. Per Jesi, invece, Maggioli e Rocca entrambi con 10 punti e 7 rimbalzi per quest’ultimo.

Nel terzo parziale Jesi approfitta degli errori dell’Orlandina per recuperare lo svantaggio arrivando a -10 al 28′ realizzando 11 punti contro i 6 per Capo d’Orlando. Non si fanno scoraggiare i siciliani che riescono a mantenere il vantaggio malgrado Jesi si aggiudica il quarto, che termina con la tripla di Migliori per il 59-47. Anche nel quarto periodo il copione è praticamente lo stesso: Jesi attacca bene, Goldwire dalla lunga distanza piazza il meno quattro, ma è Basile a rispondere con la stessa moneta. Partita chiusa? No, perchè Jesi sospinta dal solito Goldwire prima torna a meno uno e poi con il 2/2 del suo americano mette anche il naso avanti a meno di un minuto dal termine. L’Orlandina spinta dal suo pubblico però trova il modo di tornare davanti, con Basile che in lunetta è glaciale anche lui e firma 78-77. Coen chiama subito timeout, ma al rientro in campo prima Maggioli e poi Rocca sprecano il pallone della vittoria facendo esplodere di gioia il pubblico del PalaFantozzi.

ORLANDINA BASKET – AURORA JESI 78-77 (19-19, 49-33, 59-47, 78-77)

ORLANDINA: Busco n.e., Basile 17, Soragna 9, Laquintana 2, Benevelli 6, Nicevic 14, Portannese 6, Archie 19, Ciribeni 5, Cefarelli. Allenatore Gianmarco Pozzecco.

JESI: Maggioli 14, Borsato 6, Falluca n.e. Jukic n.e., Rocca 16, Goldwire 27, Esposito n.e., Gaspardo 4, Santiangeli 5, Migliori 5. Allenatore Piero Coen.

Fotogallery a cura di Salvatore Di Pane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here