Percorso netto per la Givova Scafati: cade anche la Stella Azzurra Roma

Thomas e Benvenuti grandi trascinatori, bene anche Cucci. Per i nerostellati Cipolla fa 22 mentre il classe ’04 Visintin si ferma a 17.

di La Redazione

Ancora un banco di prova superato a pieni voti dalla Givova Scafati, che nel suo
percorso di avvicinamento alla prima gara ufficiale della stagione agonistica 2020/2021 ha
affrontato al PalaMangano la Stella Azzurra Roma nel suo quarto scrimmage pre-season.
Contro la formazione capitolina neopromossa in serie A2, la truppa scafatese ha potuto
provare nuovi schemi difensivi e giochi d’attacco, tastando al meglio il proprio stato di forma al
cospetto di una compagine tanto giovane, quanto arrembante ed energica, che ha fatto vedere
cose egregie sul parquet di Viale della Gloria, mostrandosi un vero osso duro ed un ottimo
banco di prova per i locali.
Unico assente, tra le fila di casa, il giovane esterno Sabatino, ancora alle prese con il
lavoro differenziato per smaltire i postumi di un leggero affaticamento muscolare e quindi
tenuto a riposo precauzionale dallo staff tecnico.
Il punteggio finale di 97-81, per quello che può contare di questi tempi, ha dato ragione
ai padroni di casa, che, con la consueta modalità dell’azzeramento del punteggio al termine di
ogni quarto, si sono aggiudicati il primo, terzo e quarto periodo (26-18; 19-23; 30-21; 22-19).
Dichiarazione di coach Alessandro Finelli: «E’ stato un utile allenamento, perché giocato
contro una squadra molto giovane, fisica ed atletica che tra l’altro, dal punto di vista tecnico, ha
cambiato sempre difesa sulle situazioni di blocco e questo ci ha permesso di adattarci a questa
nuova situazione di gioco particolare, che finora non abbiamo ancora allenato. Eravamo un po’
scarichi nelle gambe per l’intenso lavoro svolto in settimana, ma abbiamo avuto la capacità, dopo
una prima fase in cui abbiamo avuto difficoltà ad ingranare, di approcciare invece il terzo e quarto
periodo con rinnovata energia ed entusiasmo, pur nella evidente stanchezza. Sono davvero
contento di questa capacità di adattarci alle difficoltà. Ci stiamo costruendo una bella identità
tecnica sia individuale che di squadra. Con l’amichevole di sabato chiuderemo questo ciclo di
amichevoli che ci porterà poi all’esordio in SuperCoppa».
Dichiarazione dell’ala grande Valerio Cucci: «E’ stata la più difficile delle amichevoli fin qui
disputate, perché la Stella Azzurra ha iniziato la preparazione fisica prima di noi, è una squadra
tosta e si compone di tanti ragazzi dotati di un fisico ed un atletismo importante. Abbiamo retto
anche se non abbiamo iniziato alla grande, ma ci siamo ripresi bene nella seconda parte di gara.
Ognuno ha contribuito mettendo il proprio mattoncino e stiamo iniziando a mostrare una buona
intesa, che ci fa ben sperare per il prosieguo. E’ stata difficile la ripresa dopo un così lungo periodo
di inattività, ma grazie alla società ed al lavoro del preparatore fisico stiamo ritrovando la forma
migliore. Ora iniziamo a fare sul serio, la prossima settimana andiamo a Latina ed entriamo così nel
vivo della stagione agonistica».

 

IL TABELLINO
Givova Scafati – Stella Azzurra Roma 97-81

Givova Scafati: Thomas 22, Sergio 4, Musso 8, Culpepper 10, Benvenuti 19, Cucci 16, Marino 3,
Rossato 13, Malpede 2, Nsesih n. e., Giordano n. e., Grimaldi n. e.. All.: Finelli A.. Ass. All.: Di Martino U..

Stella Azzurra Roma: Thompson 8, Giordano 2, Menalo 3, Pugliatti, Visintin 17, Nikolic 4, Ghirlanda, Laster 13, Cipolla 22, Thioune 4, Ndzie 8, Fokou. All.re: D’Arcangeli G. Ass. All.re:
Micheletto F..

Arbitri: Marcello Manco e Vincenzo Di Martino di Napoli.
Note: Parziali: 26-18; 19-23; 30-21; 22-19.

 

 


UFFICIO STAMPA Basket Scafati 1969

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy