Pistoia si conferma capolista, anche Chiusi è sconfitta

0

Derby dal sapore toscano per questa 9° giornata del girone rosso per la gara che si disputa alle 18.00 presso il PalaCarrara, che vede come protagonisti il PistoiaBasket e l’Umana Chiusi. Non sarà partita facile per i padroni di casa, vista la striscia positiva di due vittorie della squadra senese, anche se i ragazzi di coach Brienza coaudiuvati dal caldo tifo del Palacarrara, lotteranno a denti stretti per mantenere il primato di capolista.

Starting five GTG Pistoia: Saccaggi, Varnado, Wheatle, Pollone e Del Chiaro.

Starting five Umana Chiusi: Martini, Utomi, Medford, Bolpin e Possamai.

L’umana Chiusi parte subito in contropiede mettendo a referto 8 punti nei primi 4 minuti di gioco ed imponendo i suoi ritmi di gioco. Medford si rivela subito una spina nel fianco: da vero cecchino al sesto minuto di gioco ha già segnato due triple. La GTG Pistoia non sembra ancora entrata in partitaed al 3′:25″ il punteggio è di 2-11. Degno di nota al 2″:44′ la squadra di Bassi è al 5° fallo mentre i pistoiesi solamente a 0. Il primo periodo si conclude 8-12.

La prima metà del 2° Quarto si caratterizza, come il primo, con Chiusi sempre in vantaggio anche se i toni di entrambe le squadre sono piuttosto fiacchi ed imprecisi. Al 5″:18′ la panchina senese chiede time out su punteggio 16-19, di cui per i ragazzi di Bassi 11 punti messi a referto da Medford. Al 4″:13′ Pollone con una tripla riesce a portare la propria squadra in vantaggio e subito dopo Varnado allunga il gap; Chiusi chiede di nuovo time out vedendo che l’inerzia della partita sembra cambiata su punteggio 23-20 a 3″:48′. Il Pistoiabasket sembra essersi svegliato dal torpore grazie prima ad una tripla di Pollone e poi a 2 punti di Varnado a 1″:35′ il punteggio è di 28-22. Si va alla pausa lunga 30-22.

Al 7″:40′ la GTG, anche se senza strafare, continua a condurre con il punteggio di 33-24. Medford riduce il gap a 3″:58′ portando a 34-32, mentre Donzelli a 3″:02′ riporta il match in parità 34-34. Time out chiamato stavolta da coach Brienza. La squadra capitanata da Della Rosa mostra segni di nervosismo e di conseguente imprecisione sia nel tiro dall’arco che in difesa in questo momento. Il terzo periodo si conclude 36-38.

Ci pensa Del Chiaro con 4 punti consecutivi ed assist di Della Rosa a riportare in vantaggio a 8″:10′ del 4° Quarto. Varnado al 7″:06 segna una bellissima tripla del 43-41, quarto fallo di Bozzetto e time out di Chiusi. Capitan della Rosa mette a referto a 5″:27′ ed a 5″:00′ due delle sue triple infuocate, che vedono costretta la panchina senese a chiamare drasticamente time out a 50-42. La squadra di coach Brienza sembra aver ritrovato la fiducia e decisivo è nuovamente capitan Della Rosa in questo frangente, prima con le due triple e poi con un assist per Varnado ed un fallo su 52-42. Copeland trova ancora la retina e segna una tripla a 3″:17′ ed aumenta il gap seguito da Varnado con altri due punti. Ormai la GTG sta clamorosamente imponendosi sui cugini senesi: 57-42 a 2″:48′ dalla fine del match. Tripla di Copeland a 1″:35′ che decreta il risultato della partita 60-44. E come cantano i cori della Baraonda Biancorossa la capolista se ne va con punteggio 63-47.

GTG Pistoia

0 Metsla n.e.; 2 Della Rosa 8; 5 Copeland 17; 8 Gemmi n.e.; 15 Saccaggi 2; 16 Del Chiaro 8; 18 Magro 2; 19 Allinei n.e.; 20 Pollone 6; 23 Varnado 15; 24 Wheatle 5. Coach: Nicola Brienza

Umana Chiusi

4 Utomi 4; 6 Candotto 3; 8 Medford 13; 9 Bolpin 1; 10 Braccagni 3; 11 Porfilio 0; 13 Martini 5; 15 Donzelli 8; 16 Bozzetto 3; 22 Raffaelli 4; 32 Lazzeri n.e.; 33 Possamai 3. Coach: Giovanni Battista Bassi

Parziali: (8-12) – (22-10) – (6-16)

Arbitri: M. Moretti, N. Bertuccioli e M. Pessot.

MVP: Copeland con 17 punti a referto.