Pistoia si sblocca e batte Ravenna, che continua a deludere

Per l’Ora Sì ora sono 4 le sconfitte consecutive, con pessime percentuali al tiro da 3

di Brenno Graziani

Orasì Ravenna-Giorgio Tesi Group Pistoia (14-23; 20-12; 20-18;18-21)

Orasì Ravenna: De Negri, James, Oxilia, Givens, Simioni

Giorgio Tesi Group Pistoia: Fletcher, Saccaggi, Wheatle, Sims, Poletti

La partita è iniziata con qualche minuto di ritardo a causa di un problema al cronometro. Palla a due vinta da Ravenna, che riesce subito ad andare in lunetta con Simioni dopo aver subito una stoppata, con falli, dal neo arrivato Fletcher. Dopo i primi due punti, Pistoia apre un parziale di 14-0, con due falli per Simioni. Per gli ospiti, ottima difesa, cambiando su ogni blocco, trovando anche ottime soluzioni in attacco. Ravenna ha molte difficoltà a trovare tiri buoni, specialmente ha molte difficoltà a segnare dalla lunga distanza. Il primo quarto finisce 14 a 23 per gli ospiti. L’ingresso di Cinciarini e Chiumenti hanno rivitalizzato Ravenna, portandola a -9.

 

Il secondo quarto parte con una Pistoia contratta in attacco, e Ravenna che riesce a recuperare lo svantaggio, portandola a -5. Pistoia ha difficoltà a trovare il canestro nel secondo quarto, grazie anche al fatto che Ravenna ha iniziato a difendere ottimamente. Dopo 6 minuti del quarto, Pistoia riesce a segnare dalla linea del tiro libero. Dopo essere stati raggiunti, Pistoia apre un parziale di 6-0 che costringe Coach Cancellieri a chiamare Timeout, sul 26-32 per gli ospiti a 3 minuti dalla fine del secondo quarto. Il quarto termina sul punteggio di 34 a 35 a favore degli ospiti. Per i padroni di casa, continuano i problemi al tiro da 3 evidenziati nelle prime gare della stagione: 2 su 9, con una delle due triple, quella di Simioni, con almeno 3 metri di spazio. Anche Pistoia ha sofferto (2-10). Per Ravenna solo 2 punti per gli americani.

 

Il terzo quarto parte con Chiumenti e Cinciarini in quintetto, oltre ai due americani e De Negri. Sia Simioni, che Chiumenti, come nelle ultime gare, continuano ad effettuare un quantitativo di falli non indifferente, giungendo entrambi a quota 3 a 3 minuti dall’inizio del terzo quarto; anche per James 3 falli. La partita diventa molto più agonistica. Il quarto finisce 54 a 53 per i padroni di casa, che riescono a superare gli avversari grazie ad un ottimo Oxilia nel terzo quarto.

 

Il quarto quarto si apre con un parziale di Pistoia, che riporta la testa davanti. Ravenna, come nelle ultime gare, si scioglie nel quarto finale, con soluzioni offensive assai discutibili. Dopo pochi minuti del quarto, come nelle ultime gare, Chiumenti è stato espulso per 5 falli: è la terza partita consecutiva nella quale Chiumenti esce per 5 falli. Gli americani dell’Ora Sì hanno tradito anche in questa partita, con James che continua a tirar male da 3 (8 su 34 in stagione, con 4 su 6 contro Napoli) e Givens che sbaglia in alcune letture. Per gli ospiti, ottima partita per Fletcher all’esordio e per Saccaggi. Ravenna conclude la partita tirando 4 su 18 da tre punti. Finisce 72 a 74 per Pistoia.

 

 

Orasì Ravenna: Cinciarini 23, Givens 6, James 4, Chiumenti 5, Simioni, Maspero 0, Venuto 3, De Negri 10, Vavoli, Laghi, Buscaroli, Oxilia 8

Giorgio Tesi Group Pistoia: Della Rosa 7, Riisma 2, Wheatle 7, Querci, Sims 15, Saccaggi 20, Fletcher 12, Del, Poletti 12, Zucca 0

MVP Basketinside: Fletcher

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy