POFF SF G4 – Pistoia allunga, poi rischia ma alla fine esulta. Verona forzata alla bella

0

Più di 2200 biglietti venduti per questa Gara 4, che vede scendere in campo al PalaCarrara di nuovo la GTG Pistoia vs la Scaligera Verona palla a due alke 20,45.

Le squadre scendono in campo con i rispettivi starting five: Saccaggi, Johnson, Utomi, Wheatle e Magro per i biancorossi, mentre per gli scaligeri: Johnson, Anderson, Pini, Spanghero e Rosselli. I due roster parton agguerriti ma piuttosto imprecisi nel trovarevla retina. Degno di nita da parte della formazione toscana i rispettivi 4 punti dei due centri, Magro prima e poi Del Chiaro. A 3′:29″ la GTG Pistoia conduce con punteggio 14-6. Ottima prestazione di Del Chiaro che al termine del primo periodo, vhe si conclude 21-14, ha 7 punti a referto. Nel secondo quarto Del Chiaro continua la striscia positiva con 11 punti, costringendo coach Ramagli a 8′:04″ a chiedere timeout sul 28-17. Successivamente Wheatle con una tripla allunga il gap a 31-17. Un fallo tecnico a Johnson della Tezenis Verona, porta nervosismo nella squadra gialloblu. Buona distribuzione del punteggio da parte dei ragazzi capitanati da Della Rosa. L’unico assente, ancora non entrato innpartita a livello di punteggio, è Jazz Johnson con solo 1 punto segnato. Si va alla pausa lunga con punteggio 41-27. Il terzo quarto si caratterizza di diversi errori importanti da parte della squadra pistoiese, che non trovando più la via del canestro, fa sì che Verona accorci il divario a 2′:35″ a 48-45. Pur rimanendo in vantaggio Pistoia subisce il gioco dei veneti ed il periodo si conclude 54-50. Ad inizio del quarto periodo una tripla di Caroti porta il gap a 54-53, mentre a 5′:48″ gli scaligeri riescono a suggellare il pareggio. Jazz Johnson sembra per tutta la durata del match non volersi prendere la responsabilità al tiro e questo molto sul punteggio dei padroni di casa. Finalmente a 3′:35″ è proprio Jazz Johnson a svegliarsi dal torpore, segnando una tripla importantissima che porta lo score a 60-56. Timeout chiamato da Verona. Successivamente una tripla decisiva di Wheatle a 2′:33″ riallunga il gap a 63-58. Da lì è tutto in salita per la squadra di Brienza, che, con finale da cardiopalma, decreta la bpropria vittoria 69-61. Si dovrà quindi aspettare mercoledì p.v. per decretare la squadra che andrà in finale.

Giorgio Tesi Group Pistoia – Tezenis Verona 69-61 (21-14, 20-13, 13-23, 15-11)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Carl Wheatle 15 (4/5, 2/4), Angelo Del chiaro 15 (7/12, 0/0), Daniel Utomi 11 (4/5, 1/6), Daniele Magro 8 (3/3, 0/0), Jazz Johnson 7 (1/6, 1/3), Lorenzo Saccaggi 7 (3/8, 0/2), Gianluca Della rosa 4 (1/1, 0/2), Joonas Riismaa 2 (0/0, 0/0), Gregorio Allinei 0 (0/0, 0/0), Milos Divac 0 (0/0, 0/0), Simone Caglio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 38 5 + 33 (Carl Wheatle 16) – Assist: 14 (Gianluca Della rosa 5)

Tezenis Verona: Xavier Johnson 19 (7/17, 0/2), Francesco Candussi 13 (3/6, 2/5), Lorenzo Caroti 10 (2/3, 1/3), Karvel Anderson 8 (4/7, 0/10), Guido Rosselli 4 (1/2, 0/1), Giovanni Pini 4 (2/4, 0/0), Davide Casarin 3 (0/1, 0/2), Marco Spanghero 0 (0/4, 0/2), Sasha mattias Grant 0 (0/0, 0/1), Liam Udom 0 (0/0, 0/0), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Emmanuel Adobah 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 37 13 + 24 (Xavier Johnson 12) – Assist: 7 (Guido Rosselli 2)