Ravenna torna al Pala de Andrè con una vittoria, battuta Latina

0

Basket RavennaBenacquista Latina (18-21; 20-16; 19-17;-)

Basket Ravenna: Arnaldo, Tilghman, Sullivan, Cinciarini, Simioni

Benacquista Latina: Veronesi, Spizzichini, Rodonjic, Henderson, Bozzetto

Si torna finalmente al Pala de Andrè, dopo che nella stagione scorsa si è giocato al Pala Costa, vecchio campo dell’Orasì ed ora campo di allenamento, poiché il Pala de Andrè era destinato ad hub vaccinale. Sorpresa nello starting five di Ravenna, dove partono dalla panchina sia Denegri che Oxilia, quest’ultimo presente contro Cento.

La partita si è aperta con un tiro di Cinciarini dal centro dell’area. Nei primi minuti del quarto iniziale Simioni e Cinciarini hanno trascinato la formazione di casa, facendo commettere due falli ad Henderson. Dopo 4 minuti Latina è stata costretta a chiamare timeout sul parziale di 10-4 per i padroni di casa. Per gli ospiti attacchi abbastanza statici e difese del ferro abbastanza rivedibili. Per Ravenna ottima circolazione di palla ed ottime difese, specialmente da parte di Sullivan. I primi tre punti della partita di Spizzichini portano Latina a -2, sul 15-13 a 7 minuti dall’inizio del quarto. Per Latina ottimo inizio di Radonjic, con 8 punti con 3/3 al tiro. Con un ottimo finale, specialmente con Mouaha, Latina ricuce e si porta in vantaggio, sul 18-21. Per Ravenna difese scadenti nel finale, quando i due americani si sono accomodati in panchina.

Il quarto inizia con una serie di errori per ambo le squadre al tiro, con Ravenna che continua ad avere i soliti problemi al tiro da 3 punti, costante dall’anno scorso. Il primo canestro è di Fall, da parte di Latina. Due ottime giocate di Denegri, una tripla ed una rubata, hanno permesso ai padroni di casa di tornare in parità, sul 23 pari. Il secondo quarto, come il primo, è risultato essere abbastanza equilibrato, con le squadre che hanno avuto delle fiammate offensive. Il quarto si chiude sul 38-37 per i padroni di casa.

Come per il primo quarto, è Cinciarini ad aprire le danze con un layup mancino non contestato. Anche nella parte iniziale del quarto, Ravenna e Latina sono più volte passate in vantaggio, facendosi poi rimontare. Nella seconda parte del quarto Ravenna ha cercato di guadagnare un po’ di vantaggio, grazie alle buone giocate di Sullivan, nonostante un 4/16 da 3 punti (2/12 senza Sullivan stesso). Buone giocate di Henderson e pessimi attacchi ravennati hanno portato Latina sul 55-54 per i padroni di casa. Il quarto si è poi concluso sul 57-54.

Il primo marcatore del quarto finale è stato Denegri per Ravenna con un tiro libero dopo oltre un minuto dall’inizio del quarto stesso. Per Latina inizio quarto tremendo, senza canestri segnati per oltre due minuti, che permettono a Ravenna di portarsi sul +10, sul 64-54, grazie ad una tripla molto complicata di Denegri, che costringe Latina al timeout. Una tripla di Bozzetto dopo quasi 4 minuti permette a Latina di sbloccarsi. Latina nella seconda metà del quarto riesce ad avvicinarsi, ma la brutta partenza le è costata la gara. La partita finisce 75 a 66 per Ravenna, con Sullivan e Tilghman coMVP dell’incontro.

Basket Ravenna: Tilghman 19, Ciadini 0, Oxilia 8, Sullivan 12 con 12 rimbalzi, Giovannelli 0, Denegri 11, Laghi 0, Arnaldo 0, Gazzotti 2, Cianciarini 11, Berdini 2, Simioni 10

Benacquista Latina: Durante, Amrbosin, Fall 11, Radonjic 13, Bozzetto 5, Henderson 19, Mouaha 12, Veronesi0, Passera 1, Spizzichini 5

MVP Basketinside: Sullivan & Tilghman

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here