Sabatini e Skeens trascinano l’Assigeco, Piacenza supera Cividale

0

UCC Assigeco Piacenza – UEB Gesteco Cividale 87-72 (23-22, 19-21, 20-11, 25-18)

UCC Assigeco Piacenza: Gherardo Sabatini 21 (4/7, 4/7), Malcolm Miller 17 (2/4, 4/8), Brady Skeens 16 (5/7, 0/0), Giovanni Veronesi 14 (3/5, 2/8), Lorenzo Querci 12 (3/5, 2/5), Filippo Gallo 3 (1/3, 0/2), Federico Bonacini 2 (1/2, 0/3), Ursulo D’almeida 2 (1/1, 0/0), Niccolo Filoni 0 (0/0, 0/3), Michele Serpilli 0 (0/0, 0/0), Milos Joksimovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Gherardini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 39 15 + 24 (Brady Skeens 15) – Assist: 20 (Gherardo Sabatini 10)

UEB Gesteco Cividale: Lucio Redivo 23 (6/8, 2/7), Giacomo Dell’agnello 12 (4/11, 1/1), Gabriele Miani 10 (2/4, 1/4), Matteo Berti 8 (4/5, 0/0), Saverio Bartoli 6 (0/1, 1/2), Giacomo Furin 5 (2/5, 0/0), Eugenio Rota 3 (0/0, 1/3), NicolÒ Isotta 3 (0/1, 1/2), Martino Mastellari 2 (1/2, 0/5), Leonardo Marangon 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Matteo Berti 9) – Assist: 15 (Eugenio Rota 6)

L’Assigeco Piacenza trionfa in casa contro la UEB Gesteco Cividale e tiene il passo delle prime della classe del Girone Rosso, migliorando il record a tre vittorie e una sconfitta in campionato. Nei primi due quarti il match resta in equilibrio, con i padroni di casa che rispondono alle prodezze offensive di Redivo andando forti a rimbalzo offensivo. Nel secondo tempo i ragazzi di coah Salieri danno la spallata decisiva alla partita, costruendo a cavallo fra il terzo e il quarto quarto uno scarto in doppia cifra che riusciranno a mantenere fino alla sirena conclusiva. Degne di nota soprattutto le prestazioni del capitano Sabatini – autore di 21 punti, 7 rimbalzi e 10 assist – e del tandem americano Skeens – Miller, fondamentali in alcune fasi cruciali del match. La prossima uscita stagionale per l’Assigeco sarà domenica prossima nella complicata trasferta di Nardò, banco di prova di fondamentale importanza per continuare a confermare le sensazioni positive di questo inizio di stagione.

PRIMO QUARTO

Miller e Miani aprono le danze, poi Sabatini porta avanti l’Assigeco con una penetrazione e un assist per la schiacciata di Skeens. Si accende Redivo che manda a bersaglio tre canestri, la tripla di Veronesi vale il controsorpasso ma Redivo segna ancora dall’arco costringendo Piacenza al timeout (12-13). Il gioco riprende con la bomba di Sabatini e il floater di Redivo, Skeens e Bonacini firmano il +4 Assigeco ma il solito Redivo e Isotta riportano gli ospiti in vantaggio. Il tap-in di Berti risponde ai liberi di Skeens, poi a pochi secondi dalla sirena ci pensa Gallo a riportare avanti l’Assigeco (23-22).

SECONDO QUARTO

Cividale parte meglio, infilando un paziale di 1 – 9 nei primi tre minuti del quarto soprattutto grazie alle giocate di Berti, D’Almeida e Veronesi riavvicinano Piacenza ma Furin mantiene gli ospiti a distanza con due canestri in area. La tripla di Bartoli vale il primo tentativo di fuga per i friulani, mentre per l’Assigeco ci pensa Sabatini a tenere in partita i suoi con due canestri importanti (35-38). Piacenza acciuffa il pari con la tripla di Miller e il libero di Sabatini, Skeens inchioda al ferro la schiacciata del nuovo vantaggio Assigeco ma Rota infila la bomba del controsorpasso a pochi istanti dalla sirena (42-43). 

TERZO QUARTO

Berti risponde al canestro in contropiede di Querci, Piacenza torna avanti con la tripla di Miller ma arriva subito il pari di Dell’Agnello. Lo stesso Dell’Agnello sigla un and-1 dopo il tap-in di Skeens, poi Miller riporta i suoi in vantaggio con una schiacciata che infuoca il PalaBanca (51-50). I padroni di casa allungano con Skeens e Sabatini, poi Veronesi si invola in transizione e firma il +7 Assigeco. Cividale si rifà sotto con quattro punti di Miani, ma Piacenza ripristina il vantaggio con la tripla di Sabatini e la penetrazione di Veronesi (62-54).

QUARTO QUARTO

L’Assigeco trova la doppia cifra di vantaggio con la tripla di Veronesi, risponde Cividale con Dell’Agnello ma un’altra conclusione dall’arco di Miller vale il +12 in favore di Piacenza (68-56). Miani va a segno dall’arco, ma Querci prima risponde con la stessa moneta e poi corregge a bersaglio un tentativo di schiacciata di Miller, consolidando il vantaggio Assigeco. A pochi minuti al termine del match Piacenza chiude virtualmente i conti  grazie a Miller e Skeens, i friulani cercano di riportarsi sotto con Redivo e Dell’Agnello ma il divario fra le squadre è ormai incolmabile (87-72).

UFF.STAMPA ASSIGECO PIACENZA