Scafati regola una Treviglio discontinua ed espugna il PalaFacchetti

Scafati regola una Treviglio discontinua ed espugna il PalaFacchetti

Sconfitta dolorosa per la BCC Treviglio che nel turno infrasettimanale subisce una sconfitta interna per mano della Givova Scafati con il punteggio di 65-67.

di Adriano Zucchetti

Sconfitta dolorosa per la BCC Treviglio che nel turno infrasettimanale subisce una sconfitta interna per mano della Givova Scafati con il punteggio di 65-67. Un match a corrente alternata quello disputato dai trevigliesi sul parquet del Pala Facchetti, dopo un inizio di primo quarto straripante subiscono il rientro dei campani che conducono le danze abbastanza agevolmente nella fase centrale della partita sfruttando gli errori al tiro e le distrazioni difensive dei padroni di casa; nell’ultimo quarto la BCC ha il merito di sapersi rialzare tornando prepotentemente in lizza per la vittoria ma paga la mancanza di freddezza e cinismo quando c’è da piazzare la zampata decisiva uscendo sconfitta dalla girandola finale dei liberi.

Treviglio inizia il match con il quintetto formato da Palumbo in regia, Collins e Reati sugli esterni, Pacher e Borra sotto canestro; dall’altra parte coach Perdichizzi manda in campo per la palla a due Frazier in regia, Rossato e Tommasini sugli esterni, Lupusor e Stephens sotto canestro.

Apre il match la schiacciata in contropiede di Pacher, i campani sono troppo imprecisi in questi primi minuti di gioco così i padroni di casa ne approfittano per scavare il divario con gli avversari grazie a 5 punti di un Collins già caldo. Dopo il time out chiamato dal coach Perdichizzi la BCC allunga ancora con due triple di capitan Reati di fronte a una Givova evanescente che sblocca il proprio punteggio dopo più di 4′ con il canestro dall’area di Stephens e la bomba dell’ex Frazier; il 5-0 gialloblu non scalfisce il buon momento della BluBasket che colpisce ancora dalla lunga distanza con Reati ma la difesa bianco-blu inizia a mostrare qualche crepa lasciando strada alle realizzazioni di Fall e Stephens che danno un po’ di fiato ai campani i quali, grazie alla tripla di Rossato, si riportano pericolosamente a -4 (16-12). Reazione della BCC con la schiacciata di Pacher su assist di Collins ma l’attacco trevigliese sembra aver scalato qualche marcia di troppo rispetto ai primi minuti e gli ospiti ne approfittano per avvicinarsi ancora con un’altra bomba di Rossato che provoca il time out chiamato dal coach Vertemati; nel finale Scafati raggiunge il -1 con il piazzato di Fall ma l’ultima parola è di Treviglio con la tripla di Collins sulla sirena che fissa il 21-17 di fine primo quarto.

L’inizio di secondo periodo sorride ai campani che raggiungono il pareggio con i canestri di Fall e Stephens, la schiacciata di Pacher rida’ fiato ai trevigliesi ma il pallino del gioco è ampiamente in mano agli ospiti che conquistano il loro primo vantaggio del match con la penetrazione vincente di Tommasini e l’ennesimo piazzato di Fall cui la difesa bianco-blu sta concedendo troppo spazio di manovra. Il 2/2 ai liberi di Frazier suona la sveglia per la BCC che riconquista il pareggio con il piazzato di Collins e l’ennesima schiacciata di Pacher, Scafati mantiene il naso avanti sfruttando i tiri dalla lunetta e il piazzato di Stephens mentre dall’altra parte Treviglio si mantiene a contatto con le realizzazioni di Reati e Pacher per poi chiudere il sorpasso con l’appoggio al ferro di Borra (34-33). Nel finale l’1/2 ai liberi di Collins e il piazzato dall’area di Frazier sono gli unici sussulti prima della sirena di fine quarto quando le due formazioni vanno negli spogliatoi in perfetta parità sul 35-35.

Scafati riparte con decisione con il piazzato di Fall e la schiacciata al volo di Stephens, dall’altra parte Treviglio sembra il fantasma di sé stessa con molta confusione in attacco davanti all’arcigna difesa dei campani che ne approfittano per allungare con il 2/3 ai liberi di Frazier e la tripla dall’angolo di Stephens (35-44) che costringono Vertemati al time out. Finalmente i trevigliesi trovano il primo canestro del quarto con la bomba di Reati e a seguire sfruttano gli errori al tiro dei campani per ridurre lo svantaggio con l’1/2 ai liberi di Palumbo e un’altra conclusione dalla lunga distanza del suo capitano (42-44); reagisce la Givova con i canestri di Rossato e Frazier per poi scatenarsi nell’ultimo minuto con un’altra realizzazione di Rossato e la tripla di Lupusor, la BCC trasuda nervosismo da tutti i pori con Reati che si fa fischiare un fallo tecnico per proteste regalando un 2/3 dalla lunetta a Frazier che fissa il 44-55 di fine terzo quarto.

L’ultimo periodo si apre con il piazzato di Crow e l’appoggio al ferro di Pacher, Treviglio torna sotto la doppia cifra di svantaggio con le triple di Caroti e D’Almeida che ridanno speranza al pubblico del Pala Facchetti, dall’altra parte però c’è un’ottima squadra come la Givova che pur faticando contro l’aggressiva difesa trevigliese riesce a mantenere un buon margine con il 2/2 ai liberi di Lupusor e il canestro cadendo in terra di Stephens. Una BCC sempre più nervosa per alcune decisioni arbitrali discutibili prova ad alzare i giri del motore accorciando ancora con i liberi di Palumbo e il piazzato di Collins che risponde a quello di Fall, Scafati pasticcia in attacco e i padroni di casa raggiungono il -3 con la penetrazione di Pacher (60-63) a poco più di 2′ dal termine. 2/2 dalla lunetta per Frazier da una parte e Caroti dall’altra, Treviglio spreca due volte la possibilità di andare a -1 e si approccia all’ultimo e decisivo minuto senza il suo capitano Reati uscito per falli: 1/2 ai liberi di Tommasini, canestro da sotto di Palumbo, errore da tre punti di Lupusor ma la BCC pasticcia nel rilanciare l’azione e si fa rubare la palla da Scafati che si guadagna due tiri liberi con Frazier che però fa 1/2, con 10” sul cronometro time out Treviglio che sul fallo sistematico dei campani fa 1/2 con Caroti ma non riesce a recuperare il rimbalzo offensivo, 0/2 di Frazier dall’altra parte che però si riscatta sporcando il rimbalzo difensivo dei trevigliesi che con 5” a disposizione non riescono a trovare il tiro ed escono sconfitti per 65-67.

Per Treviglio decisive le prestazioni di Fall (13 punti e 7 rimbalzi), Stephens (17 punti e 8 rimbalzi) e Frazier (16 punti e 9 rimbalzi), in doppia cifra anche Rossato (11 punti e 4 rimbalzi).

Dall’altra parte non basta la doppia cifra di Reati (17 punti e 4 rimbalzi), Pacher (doppia doppia da 15 punti e 12 rimbalzi) e Collins (15 punti e 5 assist).

BCC Treviglio 65–67 Givova Scafati (parziali: 21-17, 35-35, 44-55)

BCC Treviglio: Pacher 15, Collins 15, Amboni n.e., Reati 17, Caroti 6, Doneda n.e., Nani n.e., Palumbo 5, D’Almeida 5, Manenti n.e., Taddeo, Borra 2. All. Vertemati

Givova Scafati: Portannese, Markovic, Tommasini 3, Crow 2, Spera n.e., Lupusor 5, Rossato 11, Fall 13, Stephens 17, Frazier 16. All. Perdichizzi

StatisticheTreviglio: 15/30 da 2, 9/30 da 3, 24/60 totale, 8/19 ai liberi; Scafati: 18/44 da 2, 5/21 da 3, 23/65 totale, 16/24 ai liberi.

Arbitri dell’incontro: Mauro Moretti di Marsciano (PG), Luca Maffei di Preganziol (TV) e Moreno Almerigogna di Trieste (TS)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy