Sfida al vertice: l’Orlandina aggancia Trento al primo posto

0

Vittoria per l’Orlandina Basket che raggiunge a pari punti in classifica Trento di coach Buscaglia. Capo d’Orlando gioca 25′ di pure pallacanestro, soffrendo un poco sul finale riesce ad avere la meglio nel big match. È Trento ad aprire il gioco vincendo la palla a due, ma l’Upea recupera subito il pallone per mettere al referto i primi punti della gara con Archie. Procede tranquilla l’Orlandina nei primi minuti del match, anche una tripla del capitano Teo Soragna per il parziale bianco azzurro 9-0 al 3′. Ottimo inizio per i ragazzi del Poz che a metà del primo periodo sono meritatamente in vantaggio sulla formazione di coach Buscaglia 19-7. Con la schiacciata di Lechthaler, Trento riesce a diminuire lo svantaggio con un parziale di 0-4. Il primo parziale della gara termina 29-14 per i padroni di casa con due triple firmate Basile e Mays. Trento è più presenta quando rientra sul parquet soprattutto in attacco tentando di accorciare la distanza da Capo d’Orlandouni importanti di Davide Pascolo. Rimane avanti +11 l’Upea con la tripla di Benevelli nella sua prima partita dopo l’infortunio (37-26). La mano caldissima del Baso continua a dare spettacolo ma dall’altra parte del campo risponde Forray dai 6.75. Al 18′ Trento riesce a ottene il -6 (40-34). Miglior realizzatore per coach Buscaglia Davide Pascolo con 11 punti, per l’Upea invece abbiamo Nicevic con 10 punti e Mays con 12. È Pascolo ad aprire il terzo quarto aggiungendo subito tre punti al tabellone. L’Upea ritorna sul +11 dopo le due triple di capitan Soragna per 52-41. Un magnifico Mays trascina i suoi compagni in netto vantaggio sugli ospiti, una tripla dopo l’altra del play americano costringe coach Buscaglia a riunire i suoi in panchina. Trento cerca di trovare la fiducia con la schiacciata di Baldi Rossi e dopo uno svantaggio di 17 lunghezze riesce a chiudere il terzo periodo con soli 10 punti in meno di Capo d’Orlando (62-52). Sembra cedere un poco l’Orlandina negli ultimi dieci minuti del match commettendo qualche errore che consente il -3 per Trento al 36′ con le triple di Elder e Spanghero. Baldi Rossi sotto canestro riapre la partita a poco più di tre minunti dalla fine. È Basile dai 6.75 che riporta avanti l’Upea 75-71. Esplode letteralmente il PalaFantozzi alla tripla di Mays del +5. L’Orlandina ci crede. Ultimo minuto col fiato sospeso con Forray che tenta la tripla del sorpasso e vittoria sulla sirena che non va e il rimbalzo di Nicevic per terminare con Upea +2 (85-83).

ORLANDINA BASKET – AQUILA BASKET TRENTO 85-83 (29-14, 44-36, 62-52)

ORLANDINA: Basile 12, Soragna 12, Laquintana, Benevelli 3, Nicevic 14, Portannese 6, Mays 25, Archie 11, Ciribeni n.e., Valenti 2. Allenatore Gianmarco Pozzecco.

TRENTO:Triche 19, Pascolo 26, Baldi Rossi 9, Forray 7, Fiorito, Molinaro n.e., Santarossa, Elder 18, Lechthaler 2, Spanghero 2. Allenatore Maurizio Buscaglia.

Fotogallery a cura di Salvatore Di Pane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here