POFF QF G3 – Sfuma la rimonta Torinese, Ravenna chiude la serie e approda alle semifinali

0
Foto di Carlo Granisso

PRIMO QUARTO Emiliani molto più in palla nei primissimi minuti, è Torino ad incassare, apre le danze un gioco da tre punti di Cinciarini, e una tripla sempre dell’ex azzurro.Abbozza una prima reazione gialloblù Alibegovic, ma Ravenna allunga ancora dal perimetro con Simioni (11-4 al 4’). Fiammata gialloblù al 5’ la Reale Mutua risale con Toscano e Alibegovic. I piemontesi possono in questa fase fare affidamento anche all’ottimo apporto di De Vico, ora Ravenna è molto più vicina (10 -15). Una combinazione pregevole di DeNegri che imbecca Simione ristabilisce le distanze per la squadra ospite.Il finale di quarto si accende Tilghman autore di un paio di giocate che mettono al sicuro il primo quarto per i giallorossi (13-19)

SECONDO QUARTO I piemontesi si ritrovano e iniziano a macinare ottima pallacanestro, DeVico è scatenato realizza da sotto e dalla lunga ben assistito da Pagani, un botta e risposta tra Sullivan e Toscano è la conferma che il match ora si fa più equilibrato. Un viaggio in lunetta proficuo di DeVico e la mano rovente dai 6 e 75 di Davis regalano il primo vantaggio ai gialloblù (26-23).

De Vico è molto bravo ad incunearsi tra le maglie ravennesi conquista il viaggio in lunetta che premia ancora la Reale Mutua, la risposta ravennese è tutta nelle mani di Cinciarini che colpisce dalla distanza.

Benetti impatta da due,  Landi è abile a conquistarsi un fallo dalla lunga distanza, la mano anche in questo caso non trema, Torino tira bene i liberi.

 Si rivede anche Scott con una penetrazione vincente scalda i motori la Reale Mutua che prova il primo affondo ritrovando il +5 (33-28). Ravenna si inceppa ancora in attacco, mentre i gialloblù concretizzano anche l’ultimo possesso. Si va all’intervallo lungo con gli uomini di Casalone avanti su quelli di Lotesoriere (33-28). Top scorer tra i gialloblù De Vico autore di ben 11 punti

TERZO QUARTO Il rientro in campo vede i giallorossi molto più attenti e motivati, Sullivan sale in cattedra e realizza due canestri che riportano gli ospiti a contatto. E’ un’altra Ravenna quella di inizio terzo quarto che mette ancora in ansia la difesa gialloblù con la premiata ditta Thilgman Sullivan (38- 39 al 24’).

Il punteggio resta basso ma la gara adesso è gradevole, Alibegovic trova la conclusione vincente, Cinciarini e Sullivan però firmano un minibreak che consente agli uomini di Lotesoriere di riprendere le redini del match (44 – 48). La terza frazione segna ancora il dominio ospite, i ravennesi allungano ancora e confermano la buona vena dal perimetro, molto attivo in questo frangente anche Pagani che si mette in mostra con un paio di conclusioni fortunate. Ravenna trova nel finale di quarto un ispiratissimo De Negri che la trascina nuovamente al massimo vantaggio, si chiude sul 48 – 54 per gli ospiti che vincono nettamente il quarto doppiando i torinesi (13-26)

ULTIMO QUARTO Emiliani subito concreti sotto i tabelloni con Simioni volano sul +10, ma Torino dimostra di non essere doma e risponde subito con un minibreak tutto di Davis (5-0).

Gazzotti inchioda il canestro del +7 schiacciando, i torinesi però trovano la forza di rifarsi sotto con il solito Davis straripante in questa fase.

La Reale Mutua ritrova Scott che si rende protagonista di un paio di ottime giocate, anche dalla lunetta è mortifero e Torino torna a contatto (59 -60).Il finale è palpitante con Scott e Cinciarini che si sfidano, inizia l’ultimo giro di lancette con Sullivan che trova un canestro fondamentale. Vani sono i tentativi gialloblù, cala il sipario su una stagione con luci e ombre sotto la Mole, Ravenna espugna il Pala Gianni Asti e raggiunge così la semifinale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here