Straripante Gallinat, l’Eurobasket ferma Pistoia

Eurobasket Roma 92 – Pistoia 86.

di La Redazione

Dopo lo stop a di Ferrara, si riscatta prontamente l’Atlante Eurobasket Roma: a domicilio, dopo una lunga battaglia, ferma la serie positiva di 6 vittorie consecutive della GTG Pistoia riuscendo anche a ribaltare lo scarto nel punteggio.

I padroni di casa schierano il consueto quintetto con Romeo, Gallinat, Bucarelli, Cicchetti e Olasewere; rispondono gli ospiti con Saccaggi, Fletcher, Wheatle, Poletti e Sims.

L’Atlante Eurobasket Roma parte forte: subito un 2/2 da 3, mostrando la precisione dall’arco mancata nello scorso match, e nonostante la risposta di Sims per Pistoia dopo 2:50 dall’inizio della gara il punteggio recita 12-5 per i capitolini. E’ inevitabile il timeout di coach Carrea, in cerca di una soluzione per fermare Roberto Gallinat, autore in 3 minuti e mezzo già di 8 punti e di una superba stoppata. La fuga dei romani però continua: dopo 5 minuti di gioco, con una tripla di Cicchetti l’Atlante Eurobasket Roma si porta sul 20-9, e con un’inchiodata di Jamal Olasewere a 3 minuti dalla fine del quarto raggiunge il 26-11. Provano a battere un colpo per Pistoia prima Sims e poi Della Rosa, ma la corsa dei romani non si ferma: Roberto Gallinat raggiunge quota 17 punti personali, l’intera squadra arriva a 35 mentre gli ospiti restano a 20 alla chiusura del primo quarto.

Inizio di secondo periodo di gioco con l’Atlante Eurobasket Roma che continua a spingere sull’acceleratore; dopo 2 minuti e mezzo, sul 40-22 altro timeout per coach Carrea, dopo il fallo antisportivo commesso da Fletcher. Olasewere al rientro in campo fa 2/2: la forbice del divario si allarga poi sul +22 per i padroni di casa sull’appoggio di Magro, che fissa il punteggio sul 44-22 con poco meno di 7 minuti da giocare nel secondo. Pistoia prova a dare qualche segnale di voler rientrare nel match, ma un appoggio di Lorenzo Bucarelli a 2 minuti dall’intervallo porta il punteggio sul 50-31 per l’Atlante Eurobasket Roma. Uno degli ex di giornata, DeShawn Simsalza i giri del suo motore, consentendo insieme ad una difesa allungata a tutto campo di rientrare parzialmente dallo scarto agli ospiti: si va all’intervallo sul 55-41 per i capitolini.

Al rientro in campo, Pistoia parte benissimo: Wheatle e Fletcher confezionano un 6-0 che il riporta a -8, con timeout prontamente chiamato da coach Pilot dopo 1:32. Spinti da Wheatle, prosegue la risalita dei toscani, prima della reazione dei padroni di casa: un alley oop sull’asse Bucarelli-Olasewere fissa il 58-50 a 6:40 dal termine del terzo quarto. Lo stesso Olasewere e Gallinat commettono però il loro terzo fallo, manifesto della fisicità che della gara che sta salendo. Saccaggi spinge al recupero i suoi, prima della risposta di Lorenzo Bucarelli e Daniele Magro: i 4 punti dei due ex Sassari ridanno coraggio ai capitolini, che si riportano a +9 con coach Carrea che ferma la gara con un timeout a 3:12 dal termine del terzo quarto. Al rientro Eugenio Fanti fa 1/2 ai liberi arrotondando il +10, prima della risposta dei toscani con due triple e due liberi dell’altro ex Poletti: al termine del terzo quarto, Pistoia si ritrova nuovamente vicina, sul -5.

Il quarto quarto inizia con un jumper di Gabriele Romeo, con le due squadre a rispondersi colpo su colpo. Riisma lascia il campo con il suo quinto fallo a 7:11 dal termine e subito dopo arrivano il recupero di Janko Cepic in contropiede e un gioco da tre punti di Roberto Gallinat che girano l’inerzia a favore dei romani (di nuovo a +8 sul 77-69 a poco più di 6 minuti e mezzo dal termine del match). Scambio di conclusioni dietro l’arco dei tre punti: in sequenza Fletcher, Romeo, Poletti e Cepic puniscono le difese avversarie, lasciando immutato lo scarto. Ancora un ispirato Cepic rimette 10 punti 4:36 timeout Carrea. Pistoia non molla: Saccaggi e Fletcher la riavvicinano a -5 con poco meno di 3 minuti ancora sul cronometro pirma della fine, prima di un jumper di Olasewere che ridà coraggio ai romani e rimette 3 possessi di distanza fra le squadre. Saccaggi mette a segno un altro gioco da 3 punti, ma ancora Gallinat gli risponde: +6 per i romani prima di una palla persa, convertita a canestro da Fletcher, che vale il +4 a 42 secondi dal termine e porta al timeout coach Pilot. Roberto Gallinat non converte a canestro, ma neanche Sims; un fallo tecnico di Saccaggi e uno di Fletcher permette ai romani dalla lunetta, di portarsi sul +6 ribaltando lo scarto accumulato all’andata, con l’ultimo tentativo di evitare il sorpasso da parte dei toscani a vuoto.

Commenta al termine della gara coach Pilot: “Avevo chiesto ai ragazzi un atteggiamento diverso rispetto a quello di Ferrara e ho avuto le risposte che attendevo; la nostra partenza ci ha permesso di prendere un vantaggio importante contro una squadra di grande spessore, e alla fine essere riusciti a mantenerlo ci permette di guardare con soddisfazione la classifica. Ma non dobbiamo adagiarci sugli allori: torniamo in campo già domenica contro un altro avversario di assoluto livello.”

Il finale:

Atlante Eurobasket Roma – GTG Pistoia 92-86

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 14, Ludovici n.e., Gallinat 30, Cepic 7, Fanti 3, Cicchetti 7, Bischetti n.e., Magro 8, Staffieri 2, Romeo 15, Bucarelli 6
All. Pilot
Ass. All. Crosariol, Zanchi

GTG Pistoia: Della Rosa 3, Poletti 19, Del Chiaro n.e., Fletcher 22, Saccaggi 13, Sims 16, Querci, Wheatle 11, Riismaa 2, Zucca
All. Carrea
Ass. All. Bongi, Angella


Ufficio stampa Eurobasket Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy