Super Baldassarre trascina Ferrara contro Chieti

Gli estensi confermano il loro periodo di forma vincendo anche al Pala Tricalle per 66 a 75. L’ala della Top Secret mette a segno 27 punti mentre ai teatini non basta la solita doppia doppia di Sorokas

di Andrea Mainardi

PRIMO QUARTO: Chieti inizia bene con Williams e Meluzzi che segnano dall’arco. Ferrara dimostra dal canto suo di avere pazienza, muovendo la palla e segnando con quasi tutti i suoi effettivi (11-9 al 4′). Anche Filoni e Santiangeli dimostrano di avere la mano calda mentre Hasbrouck perde un paio di brutti palloni concedendo canestri facili ai teatini. Ancora Filoni di potenza trova il suo settimo punto per il +3 Top Secret mentre Chieti fatica a far entrare Sorokas in partita (15-16 al 9′). L’inchiodata di Bozzetto e la tripla di Baldassarre infine terminano il primo, equilibrato quarto, sul 17-19.

SECONDO QUARTO: Williams e Sodero vanno a segno dalla media, rispondono Zampini e Vencato per Ferrara. Torna a segnare anche Baldassarre (15 punti per lui) sul pregevole assist di Hasbrouck causando anche il secondo fallo di Bozzetto (24-26 al 13′). La Top Secret difende benissimo in post basso con Dellosto ed Hasbrouck e nella metàcampo offensiva, la palla circola fino ad arrivare in angolo per Zampini che trova il +4 estense. Chieti chiama timeout ma Sorokas ancora soffre la difesa ferrarese mentre Zampini si alza e segna dall’arco, replica Hasbrouck in uscita dai blocchi e Ferrara scappa sul 24-34 al 16′. I padroni di casa ricuciono un po’ lo strappo con i liberi di Santiangeli e Sorokas, la Top Secret invece si inceppa in attacco andando all’intervallo ‘solo’ sul +6 per merito del jumper di Meluzzi dalla media.

TERZO QUARTO: Percentuali basse aprono la ripresa. Chieti accorcia col solito Meluzzi, ribatte Baldassarre da tre mentre Hasbrouck sbaglia un paio di tiri aperti. Ne approfitta Sorokas che segna con fallo subìto per il nuovo -4 teatino al 25′. I teatini mettono tanta energia soprattutto a rimbalzo mente Sorokas, ancora lui, finalizza in attacco trovando la tripla del -2 ed il successivo pari a quota 46. Ferrara riesce a sbloccarsi dal campo con Hasbrouck ed i suoi lunghi mettendo anche più pressione difensiva sui biancorossi. Ancora Hasbrouck dall’arco va per il +7 ma ancora Meluzzi trova l’ennesimo gran canestri di talento che mantiene i suoi ancorati alla partita sul 52-57.

ULTIMO QUARTO: Per oltre due minuti nessuno segna con le difese che prevalgono sugli attacchi. Ci pensa Vencato a muovere il tabellone appoggiando il +7 e lo stesso fa Zampini che ruba ed appoggia subendo fallo 52-62 al 34′. Proprio il confronto tra lui e Meluzzi è la chiave della gara ed in queste fasi finali è il giocatore della Top Secret ad avere la meglio. Chieti si sblocca con una prodezza di Williams che alza la parabola in entrata e poi ruba palla ad Hasbrouck, facendo sì che poi Bozzetto trovi i liberi del -6. Arrivano poi perse in sequenza da Santiangeli, Fantoni e Sorokas il quale però colpisce dall’arco per il 59-62 al 37′. Coach Leka chiama il timeout e la Top Secret torna a segnare con la pesante tripla di Baldassarre, di là Williams deraglia in penetrazione ed ancora Baldassarre dalla media segna il decisivo +8. I padroni tentano l’ultimo colpo di coda con Santiangeli dall’arco ma Ferrara è spietata a prendersi i due punti segnando da tre con Panni ed infine con Hasbrouck.
Altra vittoria difficile dunque conquistata da un’autorevole Top Secret che, pur ancora senza Pacher, si dimostra meritevole di ‘abitare’ le zone nobili della classifica guidata da un super Baldassarre. Chieti dal canto suo recrimina per non aver tradotto in punti la superiorità a rimbalzo. Oltre al solito dominante Sorokas e qualche fiammata di Meluzzi, ai teatini è mancata quella marcia in più per giocarsela fino in fondo.

LUX Chieti Basket 1974 – Top Secret Ferrara 66-75 (17-19, 17-21, 18-17, 14-18)
LUX Chieti Basket 1974: Paulius Sorokas 18 (5/8, 1/5), Pendarvis Williams 14 (3/10, 2/5), Marco Santiangeli 12 (2/2, 2/9), Davide Meluzzi 11 (4/6, 1/6), Davide Bozzetto 7 (1/2, 1/1), Guglielmo Sodero 2 (1/2, 0/3), Francesco ikechukwu Ihedioha 2 (1/1, 0/0), Mitt Arnold 0 (0/0, 0/0), Riccardo Migliorelli 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Paulius Sorokas 19) – Assist: 9 (Pendarvis Williams 3).
Top Secret Ferrara: Patrick Baldassarre 27 (6/11, 4/10), Kenny Hasbrouck 13 (2/2, 3/9), Federico Zampini 10 (3/7, 1/3), Niccolò Filoni 9 (3/4, 1/2), Tommaso Fantoni 7 (3/3, 0/0), Alessandro Panni 5 (0/2, 1/3), Luca Vencato 4 (2/3, 0/1), Nicolò Dellosto 0 (0/0, 0/1), Pietro Ugolini 0 (0/0, 0/0), A.j. Pacher 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 12 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Federico Zampini 9) – Assist: 15 (Kenny Hasbrouck, Alessandro Panni 5).
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy