Supercoppa A2 – Ferrara fa il colpaccio senza americani, Cento è battuta

0

Nonostante gli sfavori del pronostico, date dalle precarie condizioni fisiche nelle quali si è presentata in questa Supercoppa, la Top Secret si toglie una bellissima soddisfazione conquistando il derby con la difesa e la forza del proprio collettivo. Cento dal canto suo perde una ghiotta opportunità andando ancora troppo a sprazzi nonostante un miglior approccio alla partita.
Il primo quarto infatti finisce con un eloquente 6-14 che mette in risalto tutte le difficoltà di Ferrara nel trovare un nuovo assetto senza i due americani. La Tramec non ne approfitta però fino in fondo e già nel secondo quarto si vede sorpassare dai biancoazzurri grazie alle triple di Filoni e Zampini (24-20 al 15′). I padroni di casa si affidano allora a Cotton e Sherrod, i quali fanno particolarmente male alla difesa estense col loro pick n’ roll centrale. Nonostate tutto sono ancora le difese a prevalere sull’attacco e si va all’intervallo col match i equilibrio sul 31-30.
Al rientro in campo Ferrara prova la fuga: Panni da tre e Baldassarre vanno a bersaglio, Gasparin e Cotton replicano dall’altra parte ma Cento perde Sherrod per problemi di falli. Non si fa pregare allora la Top Secret che entra in ritmo e dall’arco colpisce due volte con Panni ed una con Ugolini per il massimo vantaggio estense (+12 al 27′). Con l’orgoglio la Tramec resta in partita sbloccandosi da tre con Petrovic seguito dall’appoggio di Moreno. A chiudere il quarto è però ancora Ugolini che punisce la difesa biancorossa sullo scarico di Vencato per il 52-45. Ferrara riprende l’ultimo quarto come aveva iniziato cioè segnando con Baldassarre ed Ugolini e difendendo alla morte. La partita sarebbe già chiusa se non fosse per i tatissimi liberi sbagliati e Cento prova con un colpo di coda a non mollare. C’è infatti tantissima stanchezza in casa Top Secret e pian piano la Tramec con Cotton, Ranuzzi e Sherrod ritrova il pari a quota 62 con due minuti rimasti da giocare. Sul fronte opposto Panni segna un solo libero e Cotton prova allora il sorpasso ma sbaglia in entrata e Sherrod commette il suo quinto fallo su Ebeling il quale segna ancora un solo libero. Restano trentaquattro secondi: Moreno dalla lunetta pareggia, risponde Vencato con canestro decisivo e libero supplementare. Cento ci prova con la forza della disperazione ma i liberi questa volta tradiscono Cotton permettendo poi a Panni di mettere i sigilli decisivi sull’incontro.

Top Secret Ferrara – Tramec Cento 69-65 (6-14, 25-16, 21-15, 17-20)
Top Secret Ferrara: Patrick Baldassarre 18 (6/11, 2/6), Alessandro Panni 12 (0/4, 3/9), Luca Vencato 10 (2/3, 1/2), Federico Zampini 9 (0/0, 2/3), Pietro Ugolini 9 (0/0, 3/3), Michele Ebeling 5 (0/3, 1/1), Niccolò Filoni 4 (0/1, 1/1), Tommaso Fantoni 2 (0/2, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), A.j. Pacher 0 (0/0, 0/0), Matteo Fabbri 0 (0/0, 0/0), Ricci filippo Galliera 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 26 – Rimbalzi: 34 4 + 30 (Michele Ebeling 9) – Assist: 11 (Luca Vencato 5).
Tramec Cento: Tekele Cotton 18 (8/13, 0/6), Danilo Petrovic 13 (2/3, 3/8), Giovanni Gasparin 9 (2/5, 1/4), Yankiel Moreno 7 (2/4, 0/2), Brandon Sherrod 6 (2/5, 0/0), Alex Ranuzzi 6 (3/6, 0/0), Ennio Leonzio 5 (1/1, 1/3), Matteo Berti 1 (0/2, 0/0), Matteo Fallucca 0 (0/0, 0/2), Paolo Rayner 0 (0/0, 0/0), Manuel Saladini 0 (0/0, 0/0), Francesco Roncarati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Brandon Sherrod 13) – Assist: 16 (Giovanni Gasparin, Yankiel Moreno 5)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here