Supercoppa A2 – Pistoia è commovente e vince a Veroli, qualificazione ancora possibile

Doppie doppie per Marks e Wheatle.

di La Redazione

Difficile trovare gli aggettivi giusti per descrivere un’altra magistrale prestazione del Pistoia Basket: ancora a ranghi ridotti per l’emergenza Covid-19, alla seconda partita nel giro di quattro giorni, la Giorgio Tesi Group ha trovato le forze mentali e fisiche per espugnare il PalaCoccia di Veroli, matando la Stella Azzurra Roma 76-72 e rimanendo in corsa per le Final Eight di Supercoppa LNP.

 

Top scorer Marks con 23 punti + 11 rimbalzi e ottima la prova di Wheatle con un clamoroso 14+14, ma in generale tutti i componenti del manipolo biancorosso hanno dato il loro prezioso contributo alla vittoria finale.

 

LA CRONACA. Pistoia avanti con i cinque punti filati di Marks, risposta Stella Azzurra affidata a Thompson jr che fa lo stesso. Poletti preciso dalla lunetta, Wheatle si butta dentro per il sorpasso prima del break (6-0) dei padroni di casa. La gara si fa dura e allora sale in cattedra Saccaggi, che fa male dall’arco con due triple consecutive pareggiando i conti. Nel finale Wheatle glaciale a cronometro fermo per il vantaggio: 17-19.

 

Roma riparte forte mettendo la testa avanti, ma la Giorgio Tesi Group non si fa intimorire e risponde con i canestri di ottima fattura firmati da Marks e Wheatle. Si procede sul punto a punto, con tante interruzioni arbitrali. Nei minuti finali ancora l’ala inglese protagonista, prima con una bella stoppata e poi con una tripla. Nel mezzo un positivo Poletti si mette in proprio, aggiungendo 4 punti al suo score. Tuttavia nel complesso la difesa perde un po’ di vigore e i locali ne approfittano per provare a scappare, anche grazie alle bombe di Nikolic: si va all’intervallo lungo sul 41-34.

 

La ripresa del gioco è Saccaggi a suonare la carica per Pistoia, riavvicinando sensibilmente la GTG alla Stella Azzurra, che di contro si affida a Cipolla per tenere botta. Dalla panchina arriva la preziosa tripla di Allinei, poi è Marks a completare il sorpasso con un gioco da tre punti. Ancora il baby Allinei a segno dalla lunga distanza per l’allungo biancorosso, consolidato da un chirurgico Wheatle – in doppia doppia a tempo record – e da una ritrovata efficenza difensiva: 52-55.

 

Poletti tiene Pistoia davanti con 6 punti consecutivi, la Stella Azzurra risponde per le rime e impatta con Cipolla e Laster. Marks sgancia il missile per il nuovo vantaggio, provando a caricarsi la squadra sulle spalle nell’infuocato finale. L’uomo di Chicago è glaciale in lunetta per il +4 a 56” dalla fine, poi ci pensa Poletti a mettere in cassaforte la vittoria nella guerra di nervi finale.

 

STELLA AZZURRA ROMA – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 72-76

(17-19, 41-34, 52-55)

 

ROMA Thompson Jr, Nikolic, Menalo, Fokou, Laster, Innocenti, Ghirlanda, Mabor, Cipolla, Giordano, Visintin, Ndzie. All. D’Arcangeli.

 

PISTOIA Marks 23, Poletti 16, Zambonin, Mati, Saccaggi 15, Allinei 6, Wheatle 14, Riismaa. All. Carrea.

 

ARBITRI Gagliardi, Valleriani, Lupelli.

 

NOTE Gara a porte chiuse. Parziali: 17-19, 24-15, 11-21, 20-21.

Carl WHEATLE

 

 

Uff stampa GTG Pistoia Basket 2000

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy