Supercoppa A2 – Rieti vince a fil di sirena a Montecatini, Pistoia KO

Taylor allo scadere viene lasciato solo dalla difesa toscana: il lungo di Chicago non fallisce e regala la vittoria alla Npc.

di La Redazione

Giorgio Tesi Group Pistoia – NPC Rieti 75-76 (22-25, 22-17, 15-17, 16-17)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Derrick Marks 21 (7/13, 0/3), Deshawn Sims 17 (8/13, 0/2), Dario Zucca 14 (1/2, 3/5), Angelo Del chiaro 7 (3/3, 0/0), Lorenzo Querci 6 (0/1, 2/4), Lorenzo Saccaggi 3 (0/0, 0/2), Gregorio Allinei 3 (0/0, 1/4), Gianluca Della rosa 2 (1/3, 0/1), Gabriele Zambonin 2 (1/1, 0/0), Leonardo Bonistalli 0 (0/0, 0/0), Carl Wheatle 0 (0/0, 0/0), Mitchell Poletti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 25 – Rimbalzi: 33 3 + 30 (Dario Zucca 7) – Assist: 15 (Gianluca Della rosa 8)

NPC Rieti: Quirino De laurentiis 27 (10/17, 0/1), Steve Taylor 23 (7/13, 2/6), Dalton Pepper 10 (3/8, 0/4), Claudio Tommasini 7 (1/4, 0/3), Francesco Stefanelli 5 (0/2, 1/2), Nikola Nonkovic 4 (1/3, 0/0), Alessandro Sperduto 0 (0/1, 0/2), Riziero Ponziani 0 (0/1, 0/0), Leonardo Berrettoni 0 (0/0, 0/0), Alessio Fruscoloni 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 33 – Rimbalzi: 41 14 + 27 (Quirino De laurentiis 20) – Assist: 8 (Quirino De laurentiis 3)

Grande prova della Giorgio Tesi Group al debutto stagionale in Supercoppa Centenario LNP contro Rieti: nonostante i tanti problemi accusati in questa fase della preparazione, Pistoia se l’è giocata a testa alta fino in fondo, subendo la tripla della sconfitta a pochi istanti dalla fine. I laziali si sono imposti 76-75, ma gli uomini di coach Michele Carrea possono essere soddisfatti della prestazione offerta in un momento così particolare.

LA CRONACA. I primi punti della stagione 2020-21 di Pistoia li firma Sims, mentre Rieti prova subito a fare la voce grossa con Taylor e De Laurentiis sfruttando il maggior rodaggio. La Giorgio Tesi Group rimane in scia con le bombe di Querci, trovando punti importanti in uscita dalla panchina con i giovani Zambonin e Allinei. Gli ospiti provano ad allungare ma la difesa aggressiva dei biancorossi risponde presente: 22-25.

5 punti di Sims e altrettanti di Zucca fanno volare Pistoia avanti (32-27). Anche Del Chiaro si iscrive al tabellino, mentre il solito Sims vola in doppia cifra contribuendo a mantenere inalterato il vantaggio. La reazione di Rieti, trascinata dal solito De Laurentiis, non si fa attendere, tuttavia i biancorossi difendono con ordine e tengono la testa avanti con il primo canestro di Marks: 44-42.

Alla ripresa l’intensità si alza sensibilmente: i due Usa portano altro fieno in cascina per Pistoia, idem per quanto riguarda Rieti che mette la freccia con Taylor (49-50). Zucca-Del Chiaro combinano bene per il contro-sorpasso, poi qualche errore di troppo ai liberi ferma l’ascesa della Giorgio Tesi Group. Nel finale nuovo strappo con Della Rosa e Zucca, per gli ospiti tampona l’onnipresente De Laurentiis: 59-59.

Ancora Sims e Marks a guidare l’attacco biancorosso, ma è la difesa la vera protagonista con soli tre punti concessi a Rieti nei primi 5′. Taylor suona la carica per i suoi, il numero zero della GTG risponde per le rime caricando i duecento del PalaTerme. Finale infuocato: Tommasini firma il pareggio, Pepper ne trova 4 filati per sorpasso. Marks suggella un ultimo quarto sublime con due giochi da tre punti che valgono il più due a 6 secondi dal termine, ma non basta perché Taylor da tre punisce oltremodo Pistoia: finisce 75-76.

Uff.Stampa Pistoia Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy