Supercoppa A2 – Scafati è più in forma, stesa Napoli nel derby

Con questa sconfitta la Gevi viene eliminata dalla SuperCoppa.

di La Redazione

A cura di Luca Di Maio

La gara è uno snodo fondamentale per entrambe le squadre sul tragitto che porta alle final eight. Scafati si presenta all’appuntamento del derby con un Randy Culpepper non al top ed alle prese con un fastidio che lo terrà fuori dal quintetto iniziale e renderà protagonista solo in parte della grande prestazione dei suoi. Di fronte la Gevi Napoli che nel roster conta un grande ex del match: Joshua Mayo.

Cominci il match e Thomas e Musso portano avanti Scafati su un parziale di 10-6 a metà quarto, con una distanza che i gialloblù riusciranno a mantenere fino al mini riposo nonostante la tentata rimonta di Napoli,stroncata dalla tripla di Cucci che chiude il quarto sul 20-15.

L’inizio del secondo quarto vede una lunga serie di errori per le due compagini fino a quando l’ex Mayo con una tripla sblocca il risultato dando il via ad una frazione di gara a ritmi altissimi che si chiude con la tripla di Monaldi e vede ristabilita la parità al momento del timeout chiamato da coach Finelli. Dopo la pausa sembra esserci solo una squadra in campo con il break dei padroni di casa condotti a +15 da un Thomas straripante e dalle triple di Cucci e Marino tamponati da Parks sul finire del primo tempo. Con le squadre che rientrano negli spogliatoi il tabellone dice 37-24.

Al rientro dagli spogliatoi,dopo il break di un sontuoso Benvenuti la partita sembra avere una sterzata con Napoli che sfrutta gli errori di Scafati e si porta sul -10 presa per mano da Mayo prima che le triple di Musso e Thomas ristabiliscano le distanze. Scafati va all’ultima pausa lunga con un vantaggio rassicurante mentre il tabellone dice 60-47.
Ultimo quarto.

La tripla di Zerini apre l’ultima frazione di gioco con Napoli che accorcia sui padroni di casa e tenta la rimonta puntualmente frenata da Benvenuti prima con il tap in vincente e poi con la tripla che replicata da Cucci ,autore di una gara maiuscola, a metà quarto permette a Scafati di giocare sul velluto gli ultimi scorci di partita con le triple di Thomas e Marino che spengono le flebili speranze di Napoli e conducono in porto la vittoria su un finale di 82-61.
Grande prestazione di squadra per Scafati che l’ottima partita di Mayo non può arginare.

Parziali:20-15, 37-24, 60-47, 82-61.
Scafati: Culpepper, Musso 8, Giordano, Bianchi 3, Marino 8, Malpede, Thomas 25, Rossato, Sergio 2, Benvenuti 22, Cucci 14, Nsesih.
Napoli: Zerini 5, Coralic, Iannuzzi 2, Klacar, Cannavina, Parks 15, Sandri 10, Marini 6, Mayo 11, Uglietti 5, Lombardi 2, Monaldi 5.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy