Supercoppa LNP – Forlì chiude con un successo, Rimini sconfitta

0

di Luca Marsicovetere

Forlì trova la vittoria nel primo derby casalingo sul Rivierabanca basket Rimini, in una partita ricca di significato vista l’antica rivalità tra le due squadre. La partita si era aperta con le dichiarazioni del coach Martino che aveva chiesto ai suoi più continuità nel gioco, obbiettivo, tuttavia, non raggiunto perché nonostante grandi picchi di dominazione e prestazioni più che ottime da parte dei giocatori forlivesi, tra cui segnaliamo l’esordiente Munari che, nonostante la giovane età è stato pronto a caricarsi di responsabilità nei momenti del bisogno, soffre per una buona parte del match,ma ,grazie ai buonissimi spunti di Adrian e di Valentini , che mettono a segno canestri pesanti nei punti chiave della partita, riescono a trovare il successo. Buone prestazioni anche per Masciadri e Johnson di Rimini, che in alcuni frangenti di gioco mettono in seria difficoltà la difesa dei padroni di casa.

Primo quarto caratterizzato dal rincorrersi continuo delle due squadre senza una netta predominanza di nessuna delle due, difatti il punteggio si assesta sul 18-17 per Forlì. Si segnala l’esordio del classe 2005 Munari, alla sua prima partita in maglia bianco rossa che , entrato a sostituire il falloso inizio di flan ad una delle sua prime partite di nuovo con la maglia forlivese, con coraggio si inserisce tra le fila dei padroni di casa e compie una prima frazione di carattere . Breve fase di predominanza dell’Uniero iniziata con la tripla allo scadere dei 24 di Adrian. Grandissima prestazione anche di Scarponi, che ,nonostante la pigrizia iniziale delle due squadre emerge positivamente.

Secondo quarto nettamente a favore dei forlivesi , che iniziano la loro scalata con i primi 3 punti proprio dell’esordiente Munari  e che ad eccezione di una brevissima parte in cui i riminesi provano a tornare sotto, dominano su tutti i fronti , anche grazie alle incredibili prestazioni di Gazzotti e di Radonijc, che con una tripla proprio sulla sirena del secondo quarto, riconfermerà il +10 del Forlì sul parziale di 44-34. Inutili tutti i tentativi di Rimini di fermare l’ascesa, nonostante gli sforzi del 22 Johnson che prova in tutti i modi a contenere la furia biancorossa.

Inizio della terza frazione con i riminesi, biancorossi a loro volta, che ,con una spinta d’orgoglio e una paziente ma inesorabile azione di difesa-attacco accorciano il distacco , anche grazie alle grandi prestazioni di Ogbeide, Masciadri e del già citato Johnson, riuscendo così a riportarsi sul meno 1 (49-48). Nonostante i tentativi i padroni di casa non riescono a ritrovare l’intesa che avevano mostrato nella precedente frazione e il quarto si conclude sul parziale di 55-50 per i forlivesi.

Nell’ultima frazione le due squadre ritornano ad essere pari a livello di prestazione come ad inizio partita ed il distacco continua ad essere sempre di 5 punti, in quanto ,ad ogni iniziativa di uno dei due team corrisponde una controffensiva dell’altro. A questo punto Rimini trova lo spunto per riportarsi sotto e, grazie al predominio fisico di Anumba e Ogbeide , che giganteggiano in tutti i settori del campo, arrivano al meno 1(62-61). I forlivesi ,a questo punto, però ,spinti dal grande tifo ,riescono a limitare l’azione degli avversari e ,grazie a diversi tiri dalla distanza e agli sforzi del numero 11 Adrian, ritrovano la loro confidence e riescono a vincere la partita con il parziale di 68-63.

Unieuro Forlì – RivieraBanca Basket Rimini 68-63 (18-17, 26-17, 11-16, 13-13)

Unieuro Forlì: Nathan Adrian 13 (3/8, 2/5), Fabio Valentini 11 (3/5, 1/4), Todor Radonjic 9 (0/1, 3/5), Daniele Cinciarini 8 (1/2, 1/9), Lorenzo Benvenuti 8 (3/3, 0/0), Lorenzo Penna 7 (1/3, 0/2), Luca Pollone 6 (0/0, 2/5), Giulio Gazzotti 3 (0/0, 1/2), Michele Munari 3 (0/0, 1/1), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/0, 0/0), Diego Benzoni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Giulio Gazzotti 7) – Assist: 11 (Daniele Cinciarini, Giulio Gazzotti 3)

RivieraBanca Basket Rimini: Jazz Johnson 18 (4/8, 2/8), Stefano Masciadri 13 (2/3, 3/3), Davide Meluzzi 8 (2/3, 1/5), Derek Ogbeide 8 (2/4, 0/0), Simon Anumba 6 (0/3, 1/2), Alessandro Scarponi 6 (3/4, 0/3), Marco Arrigoni 2 (0/3, 0/0), Ursulo D’almeida 2 (1/2, 0/0), Elia Morandotti 0 (0/0, 0/0), Francesco Bedetti 0 (0/0, 0/0), Nicolò Baldisserri 0 (0/0, 0/0), David Sirri 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 22 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Simon Anumba 10) – Assist: 6 (Davide Meluzzi 4)

Adrian