Tap in vincente di Rinaldi e la Centrale del Latte batte Trapani

0

Quintetti Iniziali: BRESCIA: Di Bella, Fultz, Slay, Loschi, Rinaldi TRAPANI: Parker, Ferrero, Lowery, Baldassarre, Renzi Arbitri: Masi, Grigioni, Tallon Parziali: 21-31, 41-46, 60-58, 77-75 La Centrale del Latte Brescia, dopo la brutta sconfitta sul campo Biella, deve assolutamente rialzare la testa per non perdere il treno play-off. Trapani dal canto suo è certa di riuscire a portare a casa i 2 punti. I ragazzi di coach Lino lardo partono bene, con un fulmineo 5-0 di parziale firmato Baldassarre, Renzi banchetta nel pitturato avversario ma Slay e Fultz non ci stanno e con i loro canestri tengono in partita la Centrale. Trapani però ha una marcia in più e con 5 punti in fila di Robert Lowery arriva a +7 (16-23) costringendo coach Martelossi a rifugiarsi in un time out. Lowery e Ferrero mettono a segno 5 punti in 2 azioni, Brescia prova a rimanere a contatto con Slay e Bushati. Con pochi secondi sul cronometro del quarto Giancarlo Ferrero infila una pazzesca tripla da metà campo che vale il +10 ospite. Rizzitiello dall’angolo infila l’ennesima tripla trapanese, Giddens con un 6 punti tiene a galla i suoi, ma ferrerò è scatenato e infila un altro canestro da tre punti che vale di nuovo il +10 Lighthouse. Cuccarolo e Giddens riportano la Centrale a -5. Nelson Rizzitiello infila la sua seconda tripla di giornata, Renzi segna l’ennesimo canestro da vicino e la Lighthouse è di nuovo a +10. Tamar Slay prova a scuotere i suoi segnando prima un jumper dalla media e poi una gran tripla da 7 metri, Brescia barcolla ma non molla. Si va negli spogliatoi per la pausa lunga con Trapani a + 5 (41-46). Trapani, così come nel primo quarto piazza un parziale di 5-0 con Ferrero e Baldassarre. Bushati con la tripla in transizione prova a scuotere i suoi. Proprio l’albanese, con l’aiuto di Rinaldi, riporta la Centrale a -4, Brescia alza il volume della radio in difesa e grazie al jumper di Giddens arriva a -2 con 4 minuti da giocare. Dopo il time out chiamato da coach Lardo Brescia pareggia in contropiede a quota 54 e poi con Giddens segna il suo primo vantaggio che Fultz allunga di altre due lunghezza. Ora l’inerzia è tutta per la Leonessa Brescia che chiude il quarto con 2 lunghezze di vantaggio (60-58) Trapani, con l’aiuto di un paio di fischi arbitrali dubbi si riporta a +2, ma Rinaldi sistema tutto mettendo a segno un paio o da tre punti. Trapani litiga con il ferro e Rinaldi ne approfitta per segnarne altri 2 e portare i suoi sul 65-62 con 5 da giocare. Lardo piazza la zona che costringe Brescia ad un paio di palle perse che si trasformano in contropiedi facili per la Lighthouse. Ora è Brescia che litiga col ferro e ne approfitta Trapani per riportarsi a +5 con Renzi. Rinaldi e Giddens riportano la centrale a -1 con 2 minuti da giocare, ma Parker infila la tripla del +4 che gela gli entusiasmi del Pala San Filippo. Con 54 secondi da giocare Slay sbaglia un comodo lay-up, dall’altra parte Rinaldi stoppa Renzi e in transizione Fultz segna la tripla del -1 con 17 secondi sul cronometro. Fallo tattico di Brescia: 2/2 di Ferrero dalla lunetta, Giddens infila la tripla del pareggio. Trapani sulla rimessa butta via il pallone, penetrazione di Giddens che sbaglia, ma il tap in di Rinaldi sulla sirena vale la vittoria bresciana. MVP BasketInside: Tommaso Rinaldi, si fa in quattro per contenere Baldassarre e Renzi, in più segna il canestro vittoria. Tabellini: BRESCIA: Bushati 9, Slay 17, Procacci ne, Rinaldi 13, Loschi 2, Fultz 13, Di Bella 2, Cuccarolo 2, Giddens 19, Maspero ne. All. Martelossi. TRAPANI: Renzi 13, Bartolini 0, Lowery 10, Baldassarre 15, Bossi 0, Rizzitiello 8, Ianes 0, Tabbi ne, Parker 8, Ferrero 21. All. Lardo.

Fotogallery a cura di Riccardo Cherubini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here