Tortona naviga col vento in poppa. Batte Treviglio e continua a volare

0

Seconda giornata del girone di ritorno della serie A2 girone Oveste e la Bertram Tortona incrocia le armi con la temibile Remer Treviglio di Tommaso Marino. I ragazzi di coach Pansa, in striscia altamente positiva in campionato, vengono dalla sconfitta in terra calabra ai danni della Viola Reggio Calabria  tenteranno, tra le mura amiche del pala Oltrepò, di tornare alla vittoria contro i lombardi di Treviglio.
Inizia il match e la Bertram parte con Spanghero, Sorokas, Garri, Johnson e Stefanelli fresco di rinnovo contrattuale anche per la prossima stagione. Trevilgio da parte sua inizia con Marino, Mezzanotte, Pecchia, Voskuil ed Easley. I primi tre punti sono degli ospiti ma subito i padroni di casa rispondono con Johson, 2 a 3 dopo pochi secondi di gioco. Ma Voskuil è spumeggiante in questo inizio e guida la Remer sul 6 a 4 con due triple consecutive. Ma Tortona è coriacea, gioca in attacco con pazienza e trova, prima con Garri poi con Sorokas i punti dalla media che la tengono attaccata al match. Il primo vantaggio della Bertram porta la firma di capitan Garri, bomba dai 6.75 e 9 a 8 per i padroni di casa quando sono stati giocati 3.30. MaTreviglio risponde con la voppia Marino  – Voskuil e quando manca 5.30 sul cronometro gli ospitini guidano la gara per 16 a 11. Entra Gergati per Spangheo ma Tortona fatica a trovare la via del canestro, mentre Treviglio macina gioco e Mezzanotte sigla il 19 a 11 quando il tabellone segna 3.16 alla fine del primo periodo. La difesa bianconera, in questo inizio, fatica a tenere le incursioni delle guardie ospiti e paga la loro mobilità, Gergati si perde Marino ed il play della Remer siglia il massimo vantaggio degli ospiti, 21 a 13. Marino impazza nella difesa bianconera e sega il 25 a 16 con tiro libero aggiuntivi, 26 a 16 quando mancano sessanta secondi al termina della prima frazione. Ma Tortona c’è…. Bomba di Sorokas che suona la carica ai suoi. Il finale di quarto porta la targa lituana, suona la musica il professor Sorokas, due bombe di fila e Tortona ritorno sotto, 23 a 28 su un’ottima Treviglio.
Inizia il secondo periodo, palla alla Remer che non capitalizza il possesso e Tortona, impietosa, trova la bomba di Spanghero che porta la Bertram a meno due punti (26 a 28).  Il Pareggio della Bertram porta la firma di Spanghero, mentre ora Treviglio sembra annichilita dalla reazione dei leoni piemontesi. Il tempo sul cronometro corre mentre le squadre si affrontano in un clima di sostanziale equilibrio, con le difese che, pare, abbiano stretto le maglie rispetto al primo quarto e le polveri offensive un pò più bagnate, Quando manca 6.24 all’intervallo lungo, il pinteggio è di 30 pari. Acuto di Spanghero e Tortona mette la testa avanti, 32 a 30. Si sganciano bombe, Voskuil da una parte al quale risponte Divac, punteggio sempre in equilibrio, ma Tortona non molla e tenta un mini break e vola sul 38 a 33 con un’altra bomba di un ispiratissimo Spanghero. Ma Treviglio tallona i bianconeri, Gergati perde le tracce di Voskuil e il giocatore della Remer sigla, da tre, il suo diciassettesimo punto che vale il pareggio della gara a quota 40. Dopo il time out di Pansa, Voskuil continua la sua striscia, vola a quota 20 di bottino personale e sigla il 43 a 41 per la Remer quando mancano 1.53 da giocare. I primi due quarti di gioco hanno messo in evidenza un sostanziale equilibrio tra le due compagini che lascia preludere ad uno dei tipici finali al cardiopalme a cui la Bertram ci ha abituato. Le squadre vanno al riposo lungo in perfetta parità a quota 46.
Terzo periodo di gioco, palla nelle mani di Treviglio che subito la perde per un blocco irregolare di Easley e, dall’altra parte del campo, Johnson porta i suoi sul 48 a 46. Ma gli ospiti subito impattano a 48 con Marino. Johson commette il terzo fallo su Voskuil ed entra al suo posto Gergati. La Spanghero però non tiene la furia dell’avversario che gli mette in faccia la bomba del 51 a 48 per la Remer. Ma la scossa ai bianconeri la da Spanghero che, dai 6.75 riporta i bianconeri a meno due lunghezze e poi, sempre Spanghero, sigla il quinto punto consecutivo che vale il 53 pari quando mancano 4.54 da giocare. Tortona impatta a quota 56 con Gergati ma la risposta di Treviglio è affidata al solito Voskuil (28 pt.) che sigla la tripla del 59 a 56. Ma Tortona non molla mai e con un break si riporta vaanti 61 a 59. Tortona prova il mini allungo con Quaglia, dal post basso, e vola sul 64 a 59 quando mancano dieci secondi al termine del terzo quarto. Ma Voskuil non lascia scappare i bianconeri, ne fa tre e porta il punteggio sul 64 a 62.
Ultimo e decisivo quarto di una gara contrassegnata da un totale equilibrio tra le due squadre in campo e con una Treviglio trascinata dalle bombe di di Voskuil, a quota 31 di bottino personale in tre quarti. L’equilibrio regna sovrano in campo, con canestri ed errori distribuit equamente tra le due compagini, Quando manca 8.02 sul cronometro, la Bertram conduce 66 a 64. Ma in questo momento la carica la suona Quaglia, tosto che ben ha fatto in questa gara, e porta la Bertram sul 70 a 66. Treviglio si affida molto al tiro dai 6.75 ma la fatica si inizia a sentire e la precisione dei tiratori viene meno. Tortona pare, ora, compatta e solida, mentre Vertemeti deve chiamare time out per far rifiatare i suoi.  I giocatori ospiti sembrano non averne più, mentre la Bertram è lucida sia difensivamente che offensivamente e si porta sul +6 quando mancano 4 minuti al termine della gara. Ma Marino ci prova, batte Garri in uno contro uno e vola al ferro, 74  a 70 per la Bertram. Dopo un’azione confusa dei bianconeri è Johnson, provvidenziale, che si inventa la tripla che porta Tortona sul 77 a 70 quando manca 2.38 sul tabellone. Treviglio chiama time out ma al rientro in campo, la bomba del Capitano, fa esplodere il palazzetto e segna il più 10 Tortona. l’ultimo minuto di gioco è per i titoli di coda, Tortona con un break sul finale stende Treviglio, bella e combattiva, ma la Bertram passa l’easame di maturità e dimostra, ancora una volta, di essere squadra tosta e che vende cara la pelle.
Bertram Tortona 87 – Remer Treviglio 73
Bertram Tortona: Geragati 5, Radonjic, Stefanelli, Quaglia 12, Sorokas 20, Johnson 13, Divac 3, Apuzzo, Garri 11, Spanghero 23. All. Pansa;
Remer Treviglio: Marino 18, Palumbo 1, Voskuil 31, Dincic, Rossi 6, Pecchia 6, Nani, Easley 4, Mezzanotte 5. All. Vertemeti
Il nostro MVP: Lorenzo Pansa, il coch dei bianconeri ha pescato ogni giocatore nel momento giusto, sfruttando al meglio ogni sua risorsa e la strategia e bravura messa in campo ha regalato la vittoria alla Bertram Tortona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here