Trapani torna alla vittoria, Ferentino sconfitta di nuovo in casa

La FMC Ferentino non riesce a riscattare la sconfitta rimediata domenica scorsa contro Treviglio, perdendo nuovamente in casa contro la Lighthouse Trapani.

di Nicola Lupo, @NikiLupo25

La FMC Ferentino non riesce a riscattare la sconfitta rimediata domenica scorsa contro Treviglio, perdendo nuovamente in casa contro la Lighthouse Trapani a causa di un ultimo quarto in cui gli uomini di coach Paolini si sono fatti rimontare dopo essere stati anche in doppia cifra di vantaggio nel corso del match. Migliore in campo è senza dubbio Keddric Mays, autore di una prova da 23 punti ai quali aggiunge 7 assist, mettendo a segno ben 7 triple su 11 tentativi. Ai padroni di casa non sono bastati i 17 punti del solito B.J. Raymond e la doppia doppia di Angelo Gigli.

QUINTETTI

Ferentino: Guarino, Musso, Gilbert, Raymond, Gigli

Trapani: Tavernalli, Mays, Ganeto, Filloy, Renzi

Ad inaugurare il match è Angelo Gigli, che mette a segno i primi due canestri ciociari, mentre dall’altra parte rispondono Mays e Filloy. L’americano della Lighthouse è già caldo e realizza due triple consecutive che valgono il 7-11 a favore degli ospiti dopo cinque minuti di gioco. Anche Guarino si iscrive a referto e riporta il punteggio in equilibrio con due canestri di fila, seguito da Musso che permette a Ferentino di chiudere il primo quarto in vantaggio 18-16.

Proprio Musso apre il secondo quarto con altri due punti, mentre il classe ’99 Nenad Simic accorcia sul 20-18. Ferentino tenta l’allungo e riesce a portarsi sul +8 grazie a Carnovali e Raymond, ma Filloy interrompe la fuga piazzando da solo un mini-break di 5-0 che costringe coach Paolini a chiamare timeout. Al rientro in campo, Gigli e Raymond ridanno a Ferentino un vantaggio di due possessi, Mays sbaglia la tripla del potenziale -1 e le due compagini vanno negli spogliatoi all’intervallo sul punteggio di 36-32.

Il secondo tempo si apre con un botta e risposta che vede protagonisti Musso e Tavernelli, mentre Gilbert porta Ferentino sul +6 (41-35). Dopo due minuti nel terzo quarto Ferentino perde Guarino per infortunio, ma la formazione di coach Paolini continua a mantenere il controllo del match e trova un massimo vantaggio di nove punti grazie alla seconda tripla di Gilbert. Angelo Gigli raggiunge la doppia doppia quando mancano ancora tre minuti al termine del terzo quarto. Mays realizza due triple consecutive, ma Gilbert non si ferma e colpisce nuovamente dall’arco. Viglianisi segna il canestro che chiude il terzo quarto: si va all’ultimo mini-intervallo sul 56-49 a favore di Ferentino.

Viglianisi e Simic mettono pressione ai padroni di casa, portando Trapani a soli tre punti di svantaggio. Raymond va a segno, ma gli ospiti tornano definitivamente in partita e impattano sul 58-58 con i canestri di Ondo Mengue e Mays. È ancora Raymond a trovare la retina per Ferentino, ma Mays è caldissimo e trova la sua settima bomba della serata, con Trapani che si porta avanti (60-61 a 5′ dalla fine). Musso e Sabbatino realizzano e Ferentino trova il contro-sorpasso, ma la Lighthouse confeziona un parziale di 8-0 quando mancano due minuti alla fine del match. Si tratta del parziale decisivo, con Ferentino che non riesce a reagire e perde nuovamente in casa: 67-71 il risultato finale.

FMC FERENTINO – LIGHTHOUSE TRAPANI 67-71 (18-16; 18-16; 20-17; 11-22)

Ferentino: Guarino 5, Capuani n.e., Musso 11, Gigli 12 (12 rimbalzi), Datuowei n.e., Sabbatino 2, Gilbert 13, Carnovali 5, Aatata n.e. Bertocchi n.e., Benvenuti 2, Raymond 17. Coach: Paolini.

Trapani: Mays 23, Costadura n.e., Renzi 4, Tavernelli 5, Simic 4, Amato n.e., Ondo Mengue 4, Ganeto 7, Viglianisi 11, Filloy 13, Scott n.e.. Coach: Ducarello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy