Treviglio da sballo! Sconfigge Siena e infila la quinta consecutiva

Grande vittoria per Treviglio che batte Siena per 85-68, conquistando la quinta vittoria consecutiva e il secondo posto il classifica.

di Adriano Zucchetti

Grandissima vittoria della Remer Treviglio che infila il quinto successo consecutivo sconfiggendo sul parquet del PalaFacchetti la Mens Sana Siena per 85-68: una partita che i ragazzi di Vertemati hanno giocato con una grande personalità, instradando il match già nel secondo quarto con un parziale di 22-7 che ha destabilizzato completamente i toscani che non sono mai parsi veramente in grado di poter rientrare per giocarsi la vittoria. Due punti che fanno benissimo alla classifica dei biancoblu che ribaltano la differenza punti e, soprattutto, si portano al secondo posto grazie alla concomitante sconfitta di Legnano sul campo di Rieti.

Coach Vertemati schiera il quintetto formato da Marino in regia, Marini e Sollazzo sugli esterni, Sorokas e Nwohuocha sotto canestro; dall’altra parte coach Griccioli manda in campo Saccaggi in regia, Harrell e Masciarelli sugli esterni, Flamini e Myers.

Grande inizio dei toscani che volano subito sul 6-0 sfruttando l’intesa sotto canestro del duo Flamini-Myers, Treviglio soffre la difesa molto aggressiva dei toscani e muove il suo score dopo 2’30’’ di gioco con il piazzato di Sollazzo; gli ospiti colpiscono ancora con la tripla di Harrell ma i biancoblu si sono finalmente scossi e pareggiano il punteggio con un parziale di 7-0, subiscono un altro canestro da Myers e rispondono immediatamente con la tripla dall’angolo di Sorokas che vale il primo vantaggio Remer (12-11) e il primo time out chiamato da coach Griccioli. Ora è Treviglio a difendere con grande aggressività, inducendo gli avversari a compiere diversi errori, ma l’attacco non riesce a finalizzare il grande lavoro in difesa e il punteggio rimane in equilibrio con le triple di Marini e del nuovo entrato Tavernari a muovere lo score di entrambe le squadre. L’ala della Mens Sana colpisce da lontano la difesa trevigliese per altre due volte in chiusura di quarto mandando avanti i suoi, la Remer non molla e rimane lì con il piazzato di Pecchia e la tripla di Genovese per poi trovare il pareggio sulla sirena con il tiro dalla media distanza di capitan Rossi che impatta il punteggio sul 22-22.

Prima parte di secondo quarto giocata su ritmi molto più bassi rispetto ai 10’ di gioco precedenti con diversi errori da entrambe le parti; all’avvicinarsi della metà quarto è Treviglio a piazzare un primo allungo sfruttando i canestri di Sollazzo e l’ispirazione di Marini che in contropiede serve un alley oop a Sorokas che firma l’highlight di giornata piazzando una schiacciata di potenza che fa esplodere il pubblico del PalaFacchetti e costringe coach Griccioli a un nuovo time out sul 30-23 per i biancoblu. Myers fa 2/2 ai liberi ma il momento è tutto della Remer che piazza un nuovo parziale di 10-0 impreziosito dai 5 punti di Marini e dall’ennesima schiacciata di uno scatenato Sorokas, portandosi sul +15 (40-26). Gli ospiti vivono diversi minuti di buio totale, non riuscendo a trovare la via del canestro e affidandosi all’1/4 ai liberi di Myers per muovere il proprio punteggio che li vede pesantemente sotto. è il lungo statunitense l’unico a infilare la retina di una Remer che negli ultimi 2’ di gioco amministra il vantaggio con i canestri di Rossi e Sorokas e va negli spogliatoi sul 44-29, con uno score nel secondo quarto di 22-7 per la formazione di casa.

Reazione senese in apertura di terzo parziale con le due triple del cecchino Tavernari, la Remer rimane in controllo e mantiene il vantaggio con la penetrazione di Marini e la tripla di Sollazzo, mettendo in campo anche una grandissima difesa (grande pressione in particolare su Myers che somma diversi errori grossolani in questa prima parte di quarto). Fase centrale del periodo in cui entrambe le squadre fanno molta fatica a trovare la via del canestro, con Treviglio che litiga parecchio ai liberi ma riesce a tenersi oltre la doppia cifra di vantaggio con il 2/2 di Sollazzo; dall’altra parte Siena riesce a essere più efficace nella seconda metà di quarto con i canestri di Saccaggi, Mascolo, Masciarelli e Vildera ma non riesce a sfondare la doppia cifra di svantaggio. Torna a segnare la Remer con la tripla di Cesana e le realizzazioni di Rossi, Marini e Pecchia, a fronte di una formazione ospite comunque combattiva che in chiusura di periodo va a segno con Harrell e Vildera e chiude il terzo quarto sotto di 12 lunghezze (61-49).

Siena prova a rientrare con Vildera e Pichi a fronte di una BluBasket sorniona in questi primi 3’ in cui infila solo un 2/2 dalla lunetta con Sorokas fino alle triple di Pecchia e Sorokas che ricacciano indietro gli avversari (69-52) e mettono una bella ipoteca sul risultato finale con 6’30’’ da giocare. Coach Griccioli vede i suoi in difficoltà e prova a cambiare le carte inserendo Myers e Tavernari con il lungo statunitense che, in coppia con il suo connazionale Harrell prova a riportare sotto i suoi; Treviglio non vuole lasciar rientrare gli avversari e bersaglia ancora la retina avversaria con la penetrazione di Marino e la tripla di Sorokas (74-58). I toscani non vogliono a mollare e provano un ultimo tentativo di rimonta con Harrell e Saccaggi, dall’altra parte la Remer prova ad abbassare i ritmi e firma il colpo del KO con la tripla frontale di Genovese a poco più di 1’ dal termine (79-65). Ultimo giro di orologio che registra l’1/2 ai liberi di Harrell e la penetrazione di Saccaggi, mentre Treviglio arrotonda il proprio vantaggio con i 4 punti di Genovese  e il contropiede vincente di Sollazzo che firma la vittoria biancoblu per 85-68.

Titolo di MVP che va a Paulius Sorokas: il lungo lituano è risultato dominante nella sfida sotto canestro con Myers, sfoderando colpi da manuale sia in area che da dietro l’arco oltre a una difesa molto aggressiva, chiude da top scorer con 21 punti, 8 rimbalzi, 4 assist e 3/6 da 3 punti; grandi prestazioni anche per Sollazzo (16 punti e 7 assist) e Marini (15 punti, 3 rimbalzi e 3 assist), in doppia cifra Genovese (10 punti in 10’39’’ di utilizzo).

Per Siena non basta l’ottima partita di Tavernari (17 punti, 4 rimbalzi e 5/8 da 3 punti), con i toscani che hanno sofferto troppo i tanti errori del duo Harrell – Myers.

 

Remer Treviglio 85–68 Mens Sana Siena (parziali: 22-22, 44-29, 61-49)

Remer Treviglio: Cesana 3, Pecchia 7, Dessì n.e., Sorokas 21, Marino 5, Marini 15, Mezzanotte n.e., Genovese10, Rossi 6, Nwohuocha 2, Sollazzo 16. All. Vertemati

Mens Sana Siena: Masciarelli 2, Harrell 14, Mascolo 2, Campori n.e., Vildera 4, Saccaggi 9, Flamini 2, Bucarelli n.e., Pichi 5, Myers 13, Tavernari 17. All. Griccioli

StatisticheTreviglio: 21/32 da 2, 11/26 da 3, 32/58 totale, 10/14 ai liberi; Siena: 15/34 da 2, 8/21 da 3, 23/55 totale, 14/24 ai liberi.

Arbitri dell’incontro: Denis Quarta di Torino (TO), Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP), Mattia Eugenio Martellosio di Buccinasco (MI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy