Trieste arresta l’avanzata del Ferentino

0

La FMC è stata per tutto il match vicina all’avversaria, in alcuni frangenti è riuscita anche a superarla, ma Trieste trascinata da Wood (23 punti) e Harris (21 punti), alla fine ha avuto la meglio sugli amaranto. I ragazzi di coach Gramenzi hanno lottato fino all’ultimo secondo, pur di ribaltare il risultato -che sembrava ormai certo- ma purtroppo i 29 punti di Green e i 17 di Garri non sono stati sufficienti a fare la differenza: la partita è scivolata via così tra un canestro e un fallo (Pierich e Diliegro usciti entrambi per 5°fallo) il tutto contornato dai soliti errori, non solo arbitrali. Gli amaranto hanno avuto un calo lungo l’inseguimento della vittoria, che ha favorito le azioni dei triestini, i quali hanno allungato il vantaggio grazie alla loro freddezza ed agilità e il netto possesso di palla e nei rimbalzi  -11 Candussi e 7 Wood. Agli sgoccioli gli amaranto, che avevano recuperato i 10 punti di svantaggio, hanno mandato in fumo 4 tentativi di canestro, ponendo la vittoria nelle mani degli avversari.

In campo due quintetti d’eccezione: per la FMC Guarino, Pierich, Bucci, Mosley e Green, mentre per Trieste coach Dalmasson schiera Tonut, Ruzzier, Coronica, Diliegro e Wood.

Palla a due vinta da Trieste, che segna il primo canestro della serata con Diliegro. La risposta della FMC non tarda ad arrivare con Mosley, che riceve palla da Green; Trieste però non si fa intimidire e piazza due canestri  consecutivi di Tonut e Ruzzier. La FMC Ferentino risponde con una tripla di Bucci e il doppio canestro di Guarino (13 punti; 4 assist), il sorpasso arriva immediato con un’azione di Green e seguente schiacciata di Mosley. E’ Wood a svegliare i compagni dal torpore con un canestro su fallo di Mosley. Gli amaranto continuano ad essere avanti, ma i triestini non lasciano grandi spazi e si tengono incollati agli amaranto, difendendo bene e iniziando a puntare sul contropiede. Qualche imprecisione dei gigliati inizia a minare il buon gioco svolto finora, permettendo ai triestini di approfittarne: allo scadere del tempo rimbalzo offensivo di Trieste e conseguente canestro di Carra, 19-22 per Trieste.

Il secondo periodo si apre con la FMC in attacco: canestro di Guarino, subito Wood segna, ma commette fallo su Green che realizza canestro + aggiuntivo. Seguono diversi errori sotto canestro da parte di entrambe le squadre e ciò porta il punteggio a congelarsi per alcuni minuti. Garri subisce poi fallo e in lunetta realizza 1 su 2, portando Ferentino in vantaggio. Diliegro (10 punti; 6 rimbalzi) commette fallo e manda Garri di nuovo in lunetta -questa volta 2/2 segnati. Trieste inizia l’ascesa con Candussi  e il doppio di Harris, portando il vantaggio a +8 punti. Gli amaranto cercano di reagire grazie alle azioni di Green  (29 punti; 9 rimbalzi totali) e Garri, ma Harris blocca l’iniziativa amaranto. Il periodo si chiude con Trieste ancora in vantaggio 37-44.

Dopo la pausa lunga si torna in campo: Ruzzier (11 punti; 7 assist) va in attacco ma perde palla e in contropiede Green conclude a canestro. Trieste non lascia spazio d’azione ai gigliati, che vogliono colmare il gap accumulato nei periodi passati: Guarino e Pierich in lunetta, ma Harris allunga con una bomba. Ferentino sembra persa, confusa e Trieste si porta avanti ancora con il canestro di Diliegro. Bucci e bomba-Pierich scuotono gli animi dei compagni e dei tifosi, ma immediato arriva il 4°fallo di Pierich, che lo costringe fuori. Tra le urla di incitamento di un pubblico impazzito, Green segna il canestro che porta la FMC a -5. Purtroppo Carra segna una tripla e Guarino commette fallo su Wood, che realizza 2 su 2, 59-69 per Trieste.

Si apre così l’ultimo periodo, il più sofferto; Trieste continua a tenere alta la difesa e non permette iniziativa amaranto. Diliegro in lunetta (2/2 segnati), ma Bucci in contropiede segna ricevendo da Green; sono Green e Harris protagonisti della frazione successiva: l’arbitro fischia  5°fallo a Pierich, e Harris segna dopo aver vinto l’1vs1 contro Giuri. Dopo l’ennesimo errore dalla grande distanza arriva il 5°fallo per Diliegro per fallo di sfondamento su Garri, che da sotto firma -5 punti. Gli ultimi minuti di gioco sono segnati da molti errori: si alternano falli e tiri liberi segnati, fino a quando Ferentino non butta la possibilità di superare e vincere i triestini negli ultimi lanci. La partita si conclude con la vittoria di Trieste 84-89.

Totale 84-89

FMC Ferentino: Guarino 13, Bucci 11, Pierich 8, Green 29, Garri 17, Giuri 2, Mosley 4

Pallacanestro Trieste: Tonut 5, Harris 21, Ruzzier 11, Coronica 2, Diliegro 10, Candussi 9, Carra 8, Wood 23

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here