Udine crolla ancora, colpo grosso di Rieti

0

L’APU Old Wild West Udine perde la sua ultima gara della Fase a orologio al PalaCarnera con il risultato di 66-89 contro Rieti. Mvp bianconero Mirza Alibegovic autore di una prestazione da 19 punti (2/6 da due, 2/3 da tre e 9/9 ai liberi) condita da 4 assist e 5 rimbalzi, per una valutazione complessiva di 22. Ancora assenti tra le file bianconere Jason Clark e Lorenzo Caroti. L’Apu si presenta in campo con il quintetto formato da: Monaldi, Alibegovic, Gaspardo, Cannon, Delia.

Meno di 45” ed è Cannon che per primo insacca la retina portando Udine in vantaggio. Risponde Rieti, prima con Johnson che recupera un fortunato rimbalzo ed appoggia a canestro e dopo con Hogue che penetra a canestro segna, subisce fallo da Delia e realizza anche il tiro libero aggiuntivo (2-5). Contro parziale Udine di 5 punti, firmato da Cannon ed Alibegovic. Sarto dai 6,75m replica alla tripla del numero 5 bianconero, trovando il fondo della retina per ben due volte consecutive (7-11). Si sblocca anche Poom che firma i suoi primi due punti, poi Gaspardo prova a metterci una pezza segnano la tripla che vale il -3, ma ancora una volta è Rieti ad imporre il ritmo con i canestri da dentro l’area di Hogue e Piccin. Udine costretta al primo Time out. Alibegovic subisce fallo e prova a riaccendere il diesel bianconero segnando entrambe le conclusioni dalla lunetta (12-17). Piccin risponde dai 6,75m, poi De Laurentis appoggia facilmente a canestro grazie ad una magia di Da Ros. I canestri di Ikangi ed Arletti concludono il quarto sul punteggio di 21-23. È Monaldi a regalare all’inizio della seconda frazione di gioco il nuovo vantaggio bianconero, con la tripla del +1. Piccin dalla lunetta realizza entrambi i liberi, Spanghero ribadisce il vantaggio mettendo a referto altri due punti. I canestri di Cennon ed Alibegovic portano Udine ancora avanti sul punteggio di 28-27. Sarto è cinico da tre punti, lo è anche Gaspardo da dentro l’area, ma soprattutto Alibegovic con la tripla che infiamma il Carnera e porta Rietri a chiamare il primo minuto di sospensione a meno di 4′ dal termine della frazione (33-30). È grazie ai tiri liberi concessi da Rieti che Udine riesce ad allungare sugli avversari, la coppia Gaspardo-De Laurentiis ne mette a segno 3/4; meno precisa Rieti che con i falli subiti riesce a realizzare dalla lunetta un misero 3/8 (36-33). Il quarto si conclude con i canestri di Johnson, Alibegovic e Gaspardo (40-35).

È Sarto ad inaugurare il terzo quarto con il canestro da due punti. Cannon da dentro l’area replica, ma Johnson accorcia ad una lunghezza lo svantaggio mettendo a segno una tripla aperta (42-41). Il numero 3 reatino insacca la tripla che vale il sorpasso di Rieti. Segnano in rapida successione Spanghero, Nobile, Ikangi ed Alibegovic (48-51). Ancellotti schiaccia a due mani, portando a cinque i punti di vantaggio dai bianconeri. Ancora a segno il numero 21, poi Raucci e Nobile, Udine non trova soluzioni in attacco con coach Vertemati costretto ad un disperato time out. Rieti scippa un altro pallone con Raucci che lancia in contropiede Spanghero per il +11, poi sempre il numero 45 a segno con un’altra tripla. A fine quarto Udine riesce finalmente a sbloccarsi e a recuperare qualche punto di distacco, l’ultima frazione inizierà così sul punteggio di 56-64. Il canestro di Da Ros (che segna anche il libero aggiuntivo), più i canestri dalla linea della carità segnati da Alibegovic riaccendono le speranze bianconere, ma si tratta di un fuoco di paglia, in quando il solito Sarto da tre ed i canestri di Johnson respingono con gli interessi l’assalto bianconero (60-79). La partita assume un senso unico per la formazione reatina che prende il largo e procura la seconda sconfitta consecutiva per Udine. Il punteggio finale recita 66-89.

APU OLD WILD WEST UDINE – REAL SEBASTIANI RIETI 66-89

(21-23, 40-35, 56-64)

APU OLD WILD WEST UDINE: Vedovato, Alibegovic 19, Cannon 8, Arletti 4, Gaspardo 9, Delia, De Laurentiis 6, Da Ros 7, Marchiaro, Zomero N.E., Monaldi 6, Ikangi 7. All. Adriano Vertemati

REAL SEBASTIANI RIETI: Sarto 20, Petrovic, Piccin 7, Hogue 6, Ancelotti 5, Johnson 21, Raucci 6, Poom 6,Italiano, Nobile 4, Spanghero 14. All. Alessandro Rossi

Arbitri: Maschio, Attard, Bertuccioli

Uscito per cinque falli: Cannon e Arletti (Udine).

UFF.STAMPA APU UDINE