Udine ritrova la vittoria e sconfigge Orzinuovi davanti ai propri tifosi

0
foto APU UDINE

Ritrono alla vittoria per l’Apu Old Wild West Udine! La squadra allenata da coach Vertemati ha la meglio nella nona giornata del Girone Rosso contro Agribertocchi Orzinuovi. Il risultato finale è di 82-61 al Pala Carnera, davanti ad una splendida cornice di pubblico. Mvp bianconero Sir Jason Clark, autore di 20 punti (3/4 da due 3/5 da tre e 5/5 ai liberi) e 21 di valutazione complessiva in 20 minuti di gioco. In avvio della prima frazione l’Apu si presenta in campo con il quintetto formato da: Caroti, Clark, Alibegovic, Gaspardo, Delia.

Prima azione per Udine, palla a Clark che nel traffico mette a referto i primi due punti. Rispondono per Orzinuovi Donzelli e Brown (2-4). Gaspardo da sotto insacca il canestro del pareggio, prima della tripla di Mayfield a 7′ dal termine della prima frazione (4-7). A sbloccarsi dai 6,75m per Udine è Mirza Alibegovic, fa copia ed in colla Lorenzo Caroti riportando i friulani in vantaggio (10-7). Risponde Orzinuovi, con Bertini da due punti e Zugno da tre, con il pareggio che viene riaggrappato dal neo entrato Arletti che fa 2/2 a gioco fermo (12-12). Entrano dalla panchina Monaldi, Ikangi, Da Ros e Vedovato. Alla fine del quarto botta e risposta fra le due compagini, alla tripla di Zugno risponde Capitan Monaldi sempre dall’arco e sotto le plance realizzano canestro più fallo Donzelli per Orzinuovi e Clark per Udine concludendo così sul punteggio di 18-18. All’alba del secondo quarto Brown realizza da sotto il +2 per la formazione lombarda. Pioggia di triple per Udine: Clark, Caroti e Da Ross scavano un primo piccolo solco (29-24), ma è attento Mayfiled a sfruttare un fallo fischiato sulla sua tripla che permette ad Orzinuovi di rimanere in contatto (3/3, fallo di Alibegovic). Seconda incursione bianconera, Clark e Gaspardo hanno la mano calda, mettono a segno due triple ciascuno che assieme ai due liberi realizzati dallo stesso Gaspardo a meno di 2′ dal termine, spediscono Orzinuovi a due cifre di distacco (43-32). Al termine del quarto brava Udine a mantenere a distanza i lombardi, con la tripla allo scaderere di Capitan Monaldi che incendia il Carnera (51-34).

Partenza con il freno a mano tirato per l’Apu all’inizio della terza frazione di gioco che si sblocca a cronometro fermo solo dopo due minuti con Clark. Orzinuovi accorcia di dieci lunghezze, Delia si sblocca da sotto canestro, poi polveri bagnate fino al settimo minuto di gioco, dove Gaspardo concretizza a gioco fermo (2/2, fallo di Donzelli 57-45). Più impreciso a gioco fermo il numero #0 biancoblu che fa 1/2 dalla lunetta, poi Ikangi con la tripla che riaccende il Carnera (62-45). A gioco fermo Alessandrini realizza i liberi che chiudono il quarto sul punteggio di 63-47. Inizia l’ultima frazione e a raccogliere l’inerzia dell’incontro è la formazione bianconera con la tripla di Capitan Monaldi e la schiacciata di Vedovato (68-47). Gasperin da due e Donzelli a cronometro fermo accorcino (2/2 fallo di Vedovato). Ancora Udine, questa volta con Da Ros dai 6,75m, Arletti da due e nuovamente Vedovato a gioco fermo (2/2, fallo di Meteh), con la formazione friulana che supera i venti punti di vantaggio e mette le mani salde sul manubrio dell’incontro (77-55). A fine quarto trovano spazio anche i giovani Zomero ed Agostini per una festa che vede vincitrice la formazione friulana per 82-61.

APU OLD WILD WEST UDINE – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 82-61

(18-18 ; 51-34 ; 63-47)

APU OLD WILD WEST UDINE: Vedovato 4, Clark 20, Alibegovic 3, Caroti 6, Arletti 6, Gaspardo 17, Delia 2, Da Ros 6, Agostini , Zomero ,Monaldi 12, Ikangi 6. All. Adriano Vertemati

GRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Mayfield 12, Donzelli 13, Bertini 5, Alessandrini 4, Trapani 8, Gasparin 4, Brown Jr 6, Leonzio 2, Ndzie , Zugno 7. All. Andrea Zanchi

Arbitri: Miniati, Tallon, D’Amato

Uscito per cinque falli: Nessuno.

UFF.STAMPA APU UDINE