Uragano Napoli, Latina travolta

GeVi Napoli – Benacquista Assicurazioni Latina 90-58

di La Redazione

GeVi Napoli – Benacquista Assicurazioni Latina 90-58 (17-11, 26-16, 28-12, 19-19)

GeVi Napoli: Pierpaolo Marini 14 (3/6, 2/4), Antonio Iannuzzi 14 (5/7, 0/0), Daniele Sandri 13 (4/6, 1/2), Jordan Parks 12 (1/7, 2/4), Eric Lombardi 12 (3/4, 1/2), Diego monaldi 10 (2/3, 1/5), Amar Klacar 5 (2/2, 0/0), Lorenzo Uglietti 4 (2/5, 0/0), Andrea Zerini 2 (1/1, 0/1), Sreten Coralic 2 (1/1, 0/0), Davide Tolino 2 (1/1, 0/0), Claudio angelo Aldi 0 (0/0, 0/1), Josh Mayo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Pierpaolo Marini, Jordan Parks 7) – Assist: 19 (Jordan Parks, Diego monaldi, Andrea Zerini 4)

Benacquista Assicurazioni Latina: Aristide Mouaha 11 (3/6, 1/1), Lorenzo Baldasso 11 (2/5, 1/3), Jaren Lewis 7 (3/8, 0/1), Davide Raucci 7 (2/5, 1/2), Brandon Gilbeck 6 (3/7, 0/0), Fabrizio Piccone 5 (0/1, 1/3), Gabriele Benetti 5 (0/3, 1/3), Luca Bisconti 4 (0/1, 0/0), Marco Passera 2 (1/2, 0/1), Tarik Hajrovic 0 (0/0, 0/0), Emanuele Donati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Jaren Lewis, Brandon Gilbeck 6) – Assist: 11 (Marco Passera 5)

Seconda vittoria consecutiva per la Generazione Vincente Napoli Basket che, al PalaBarbuto, nella gara valevole per la quarta giornata del girone rosso del Campionato di Serie A2 supera la Benacquista Latina per 90-58 , top scorer Marini e Iannuzzi con 14 punti. Ben sei giocatori in doppia cifra.

La Gevi è costretta a rinunciare ancora a Josh Mayo, ancora alle prese con i problemi muscolari che non gli hanno permesso di debuttare in Campionato.

Coach Sacripanti schiera in quintetto Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Zerini mentre Latina Risponde con Passera, Lewis, Raucci, Moauha e Gilbek.

Il primo canestro della partita è di Parks con la tripla. Grande equilibrio nelle prime fasi di gara, segna Monaldi per la Gevi, Passera per Latina. Dopo 5 minuti di gioco siamo sul 7-7. Il primo allungo di Napoli arriva con Lombardi e con il Capitano Monaldi che segna il 17-8 ad un minuto dalla fine. Nell’ ultimo possesso la Benacquista trova tre tiri liberi con Benetti che fissano il punteggio sul 17-11 dopo 10 minuti.

Nel secondo quarto è Antonio Iannuzzi il protagonista al PalaBarbuto, parziale di 7-0 interamente firmato dal lungo della Gevi per il 24-11. La risposta pontina è affidata a Lewis e Baldasso, 27-17 a metà periodo. Gli azzurri però allungano ancora e trovano canestri importanti ancora con Iannuzzi e Monaldi. Latina è brava a reagire con un mini-break di 5-0, la tripla di Baldasso vale il 32-25. Il finale di quarto è però tutto partenopeo con Parks in versione assist-man ed i canestri di Marini e soprattutto di Sandri che, con la tripla nell’ultima azione, fissa il punteggio sul 43-27.

Nel terzo quarto Latina sembra partire bene, la tripla di Benetti e i canestri di Mouaha portano la Benacquista al -10 sul 49-39. Il Match però finisce di fatto qui. Gli azzurri realizzano un parziale di 22 a 0 con le triple di Lombardi e Marini per il 54-39 a metà quarto, le schiacciate di Parks e il canestro finale di Klacar per il 71-39 dell’ultimo intervallo.

L’ultimo quarto è puro garbage-time. C’è però la grande soddisfazione dei canestri di Tolino, che aveva debuttato gia la scorsa stagione, Coralic, alla prima in A2, e del debutto di Aldi. Il match si chiude sul 90-58. La Generazione Vincente Napoli Basket tornerà in campo domenica prossima 6 dicembre, alle ore 18,00 al PalaBarbuto, contro la Tramec Cento, per la gara valevole per la sesta giornata del Campionato di Serie A2 Girone Rosso.

Dichiarazione Sacripanti:
“ Sono due le cose da segnalare stasera. Se riusciamo a lavorare con continuità, riusciamo avere un movimento di palla ed una circolazione migliore ed in difesa abbiamo una solidità per tutte le cose che facciamo nell’arco dei 40 minuti. Il lavoro, sia in attacco che in difesa, è stato molto importante per tutta una serie di fattori che potranno darci sicurezza in quello che facciamo. Il secondo punto da sottolineare riguarda il settore giovanile. Stiamo provando a creare una “cantera” napoletana con dei giovani di livello ed oggi è stato il momento di Klacar, di Coralic, di Tolino, di Aldi, ed arrivare il momento per altri giocatori come Cannavina, Matera, Cortese, Sinagra, di tanti giovani che stanno lavorando bene nel nostro settore giovanile, con la speranza di aprire qualcosa di solido e i ragazzi della prima squadra lo sanno e cercano di metterlo in evidenza.”

Comunicati stampa del Napoli Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy