Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della dodicesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui campi di serie A2 Old Wild West,

di Federico Di Domenico

Playmaker: GIACOMO SANGUINETTI (Kienergia Rieti)
Rieti supera tra le mura amiche la lanciatissima Scafati e conquista due punti importanti per smuovere la classifica. Migliore in campo senza dubbio Giacomo Sangunetti, che in 38 minuti sul parquet colleziona 18 punti, 5 assist, 3 palle recuperate e 2 rimbalzi. Sanguinetti vive una serata quasi impeccabile al tiro, mettendo a segno 2 dei 3 tentativi dall’area, tutte le 3 triple tentate e tutti i 5 liberi tirati.

Guardia: ANTHONY MILES (Agribertocchi Orzinuovi)
Colpo esterno di Orzinuovi che dopo un overtime sbanca il campo di Udine affermandosi nelle zone altissime della classifica. Decisivo un super Anthony Miles, a referto con 19 punti, 8 rimbalzi, 6 assist, 2 palle recuperate e 8 falli subiti. Una vera e propria spina nel fianco per la difesa di Udine che nell’arco dei 45 minuti non riesce a trovare un modo efficace per contenere la furia Anthony Miles.

Ala piccola: SAMUELE MORETTI (Orlandina Basket Capo D’Orlando)
Vittoria importantissima per Capo D’Orlando che supera in volata Treviglio al termine di un match spettacolare in cui a farla da padrone sono gli attacchi. Il protagonista a sorpresa del match è l’ala classe ’98 Samuele Moretti. L’ex Agrigento resta 29 minuti in campo mettendo a referto 26 punti (tirando con l’83% dal campo), 16 rimbalzi (di cui ben 9 catturati nella metà campo offensiva), 7 assist, 2 palle recuperate e 8 falli subiti. Una prestazione clamorosa per Moretti che chiude con un incredibile 48 di valutazione.

Ala grande: MARKIS McDUFFIE (Assigeco Piacenza)
Con una grande rimonta nel quarto conclusivo Piacenza vince sul parquet di Casale Monferrato agganciando proprio Casale e Torino a quota 10 in classifica. Tra le fila ospiti spicca la grande prestazione offerta da McDuffie. Il lungo statunitense trascina i suoi con una doppia doppia da 33 punti, 11 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperate. McDuffie tira con percentuali altissime (9/11 da due punti, 3/5 da tre e 6/9 dalla lunetta), conquistando una valutazione finale di 46.

Centro: DAVIDE BRUTTINI (Unieuro Forlì)
Forlì è una macchina da guerra, batte Napoli nello scontro al vertice del girone Rosso, mantiene l’imbattibilità e il primo posto solitario. Nella vittoria contro i Partenopei emerge Davide Bruttini con una prestazione di altissimo livello. Per il lungo ex Orlandina 19 punti, 5 rimbalzi, 3 recuperi, 2 assist e 7 falli subiti nei 25 minuti sul parquet uscendo dalla panchina. Serata di grazia al tiro per Bruttini che fa 6/7 dal campo e 7/7 a cronometro fermo. Il 33 di valutazione la dice lunga sull’impatto decisivo di Bruttini sul match.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy