Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della nona giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti dell’ultimo turno di serie A2 Old Wild West di questo 2020

di Federico Di Domenico

Playmaker: ANTHONY MILES
Terza vittoria consecutiva per Orzinuovi che supera Treviglio e si proietta nelle zone nobili della classifica. Prova strepitosa di Miles che resta in campo 40 minuti nei quali mette a referto 32 punti, 8 assist, 5 rimbalzi e 5 falli subiti, tirando con il 100% dalla lunga distanza (4 triple a segno su altrettanti tentativi), per una valutazione complessiva di 44. Semplicemente dominante.

Guardia: DOMINIQUE JOHNSON
Udine bissa il successo ottenuto con Verona battendo anche l’Urania Milano tra le mura amiche. Ennesima prova da leader vero per Dominique Johnson, che chiude con 30 punti, 7 assist, 4 rimbalzi e 3 palle recuperate all’attivo. Johnson tira con un ottimo 6/8 dai 6.75m e si conferma il principale terminale offensivo dei suoi, oltre ad essere un giocatore di valore assoluto anche nella metà campo difensiva.

Ala Piccola: SAMME GIVENS
Ancora una sconfitta per Ravenna che dopo un overtime si arrende sul campo di Ferrara. Sfida spettacolare, soprattutto quella messa in scena dai due protagonisti del match Hasbrouck e Givens. L’ala di Ravenna esce sconfitta dal campo ma entra nel quintetto ideale della nona giornata grazie a una prestazione spettacolare da 24 punti, 12 rimbalzi (di cui 4 catturati nella metà campo offensiva), 3 assist e una stoppata, per una valutazione complessiva di 36.

Ala Grande: PAULIUS SOROKAS
Importantissima vittoria in chiave salvezza per Chieti che sbanca il parquet della Stella Azzura Roma. L’assoluto protagonista della sfida è Paulius Sorokas. Il lungo ex Sassari chiude con 30 punti, 12 rimbalzi, un assist una palla recuperata e 7 falli subiti. Dominante in area e sempre pericoloso anche dal perimetro, Sorokas si conferma ancora una volta uno dei lunghi più importanti per la categoria.

Centro: FRANCESCO CANDUSSI
Verona chiude come peggio non potrebbe questo brutto 2020, contro Tortona arriva la quinta sconfitta consecutiva, che relega gli scaligeri al penultimo posto in classifica a quota 2 punti, con una sola vittoria in sette match disputati. Nonostante ciò, è da premiare con la nomination nel quintetto ideale il centro Francesco Candussi, che prova a trascinare i suoi sul campo della capolista imbattuta Tortona, con una prova da 22 punti, 11 rimbalzi (4 offensivi), 2 asssist e 8 falli subiti. La serata di grazia di Candussi non basta a Verona per chiudere l’anno con un sorriso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy