Si accende Bortolani e Biella torna a vincere

Si accende Bortolani e Biella torna a vincere

Un’iniezione di fiducia era quella che ci voleva per Biella e la partita con Roma l’ha sicuramente data. Certo un avversario non troppo difficile ma dopo aver perso quattro partite occorreva una partita come questa per recuperare certezze e gioco. Bortolani, alla fine con 30 punti è tornato agli standard cui ci aveva abituato, ma quello che ha impressionato di più è stato un giocatore come Pollone tra recuperi e tiri nei momenti difficili che ha dato grinta e solidità alla squadra. Roma è stata solo Weideman, troppo poco il rendimento degli altri con un Amici pescato con un doppio antisportivo costretto e rientrare anzitempo negli spogliatoi. Alla fine il tabellino recita Biella 91 Roma 59

di Giuseppe Rasolo

Diciamo pure la verità non è stata una partita bellissima ma questo pomeriggio contro Roma per Biella contava di più il risultato che non la forma e così è stato. La truppa di Galbiati, sempre avanti, ha ancora manifestato qualche momento di impasse durante il gioco soprattutto nei primi due quarti, ma sulla distanza con una serie di canestri convincenti ha portato a casa due punti quanto mai utili per superare il momento di difficoltà in cui era sprofondata la squadra laniera dopo quattro ko consecutivi.

Galbiati si affida al suo quintetto ideale Donzelli, Omogbo, Saccaggi, Bortolani Ed Polite mentre Roma risponde con Maganza, Viglianisi, Fanti, Fattori e Veideman. Il primo canestro è una tripla di Bortolani e si percepisce da questo segnale che la partita per Biella può girare in positivo, il secondo fallo di Ed Polite costringe Galbiati a richiamare in panca il suo americano e a lanciare Pollone, mai scelta fu più azzeccata, il giovano è sveglio e determinato ruba palloni, segna i liberi e gioca una difesa perfetta su Veideman. Bortolani ispirato va già in doppia cifra al primo intervallo segnando a fil di sirena. Amici beccato dal pubblico commette un antisportivo sanguinoso per la sua partita. Biella continua la sua partita perfetta con Massone che si permette un tunnel su Amici e con Bortolani che continua a martellare la retina da tre. Sul più venti Maffezzoli chiama time out e striglia i suoi, reazione ad effetto e Veideman e compagni con un parziale di 14 a 2 rientra in partita ricucendo lo strappo. Galbiati si infuria a sua volta e sul finale di tempo, Bortolani sempre lui mette la quinta e anche la sesta tripla e all’intervallo lungo il tabellone dice 40 Biella e 26 Roma. Il terzo quarto vede Biella tentare più volte l’allungo e Veideman Maganza e Amici cercare in modo energico di segnare canestri per tenere in vita le speranze di Roma, sempre più ridotte. L’ultimo quarto serve invece solo per le statistiche e per il bombardamento di Biella a Roma che manda in fiducia tutta la squadra. Il Secondo antisportivo ad Amici e susseguente espulsione fa già partire con largo anticipo i titoli di coda. Alla festa del tiro a segno dalla lunga distanza si iscrivono anche Pollone, Donzelli, Saccaggi e Lombardi e il tabellone certifica la larga vittoria di Biella (+ 32)

Tabellino

Edinol Biella vs Eurobasket Roma 91 – 59 (21-10; 40 – 26; 59 -46)

Biella: Donzelli 7, Omogbo 2, Barbante 2, De Angeli 0, Bortolani 30, Saccaggi 13,  Bassi 0, Pollone 13, Lombardi 12, Massone 2, Blair 0, Ed Polite jr 11. All. Galbiati

Eurobasket Roma: Viglianisi 6, Veidemann 22, Fanti 6, Ciocchetti 2, Fattori 5, Sabotino 0, Amici 6, Taylor n.e., Maganza 12, Graziani 0 All. Maffezzoli

Tiri Liberi Biella 22/25, Roma 12/18 Rimbalzi Biella 35 Roma 36 Assist Biella 13 Roma 8

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy