ANTEPRIMA: Firenze, preso Stefano Rabaglietti. Domenica subito in campo

0

Una notizia, secondo nostre fonti praticamente certa, sta sconvolgendo in positivo l’ambiente cestistico cittadino. Non si conoscono i termini dell’accordo ma voci più che qualificate danno come sicuro arrivo alla corte di coach Caja quello di Stefano RABAGLIETTI.

Il colpo farebbe rumore; sembrava quasi certo l’approdo della guardia alla Fortitudo Bologna. Il giocatore ha raggiunto invece un accordo con il club toscano e il contratto è stato già depositato qualche ora fa, permettendo così a Rabaglietti di giocare già questa Domenica. Ottima manovra di mercato dell’ABF sotto due aspetti:

Soprattutto per le qualità tecniche ed umane di un giocatore di sicuro affidamento. Un ragazzo nato e cresciuto sportivamente in questa città: continua così la “fiorentinizzazione” del roster iniziata con l’arrivo di Rossetti. E questa è veramente una cosa positiva! L’altra positività collegata all’evento consiste nell’apertura della società biancoceleste a qualcosa che riporta alla vecchia squadra leader del capoluogo.

Infatti i tifosi biancorossi e molti addetti ai lavori percepivano una certa freddezza nei confronti di tutto ciò che fosse appartenuto alla defunta Pallacanestro Firenze. Se la notizia venisse confermata si tratterebbe della più gradita delle smentite! Il gesto che la tifoseria aspettava, un gesto che potrebbe rilanciare un ambiente depresso dall’infelice avvio di stagione. E allora benvenuto Stefano, bravo patron Acciai ed a.d. Giotti!

Siamo sicuri che da questo colpo possa portare l’energia necessaria ad una grande rimonta in campionato, e sicuramente ci aspettiamo che sia il definitivo sigillo ad una “comunione” di tutti i tifosi fiorentini sotto un unico vessillo che rilanci il basket in città.

LA SCHEDA DI STEFANO RABAGLIETTI

Nasce a Firenze il 30 aprile 1983.

Guardia  scuola Laurenziana basket Firenze, comincia la sua carriera senior nel 2001-2002 in serie B2 a Castelfiorentino, poi due stagioni in B1, a Bergamo nel 2002-2003 e a Trapani nel 2003-2004. Con i siciliani fa il suo esordio in Legadue l’anno seguente. L’anno successivo è a Patti (B1). La stagione 2006-2007 lo vede per la prima volta in A1 con l’Upea Capo d’Orlando. Nel 2007-2008 veste la maglia della Benacquista Latina (B1),  l’anno successivo torna in Legadue a Pistoia. Sempre LegaDUe nel 2009/2010 con la Snaidero Udine, poi ritorno in A Dilettanti con Ferentino prima e Virtus Siena poi,  con la quale conquista la Coppa Italia di A Dilettanti. Capitolo finale della sua carriera la natia Firenze,  dove disputa due stagioni culminate con la salvezza nella stagione 2011-2012 (16 partite, 11,1 punti al 61% da 2 e al 40% da 3), e la promozione in DNA Silver dell’ultima stagione, come 20° marcatore della categoria (13,9 punti in 34 partite, al 37% da 3).