Casalpusterlengo : ecco Giampaolo Ricci

0

 

Simone Lottici preferisce però scansare pericolosi voli pindarici limitando l’orizzonte temporale di Giampaolo Ricci, da ieri nuovo pivot rossoblu, alla prossima stagione di Divisione Nazionale A. «Abbiamo seguito parecchio questo giocatore, lo abbiamo visto anche alle finali di Coppa Italia a Montecatini – racconta il coach dell’Assigeco -. Sprizza energia, è molto dinamico, abituato a correre su tutto il campo perché alla Stella Azzurra fanno tanto pressing e contropiede. Ha margini di miglioramento offensivi (12 punti in 23.6 minuti di media con il 52% da due nell’ultima stagione, ndr) sui quali potremo lavorare tanto. Giampaolo ha finito la stagione con 8.3 rimbalzi di media, che non è male. Può dare un buon contributo all’Assigeco». Ricci, 2,02, 20 anni da compiere il prossimo 27 settembre, è nato a Chieti passando tre estati fa alla Stella Azzurra. Protagonista nell’Under 19 e in prima squadra nelle ultime due stagioni in B Dilettanti, molto bravo a scuola, il lungo teatino è entrato anche nel cerchio d’interesse di Stefano Sacripanti, che lo ha inserito nella lista dei convocati della Nazionale Under 20 per il torneo di Martinsicuro a fine giugno, una delle tappe sulla strada per gli Europei di Bilbao, dove oggi l’Italia si gioca il primato nel girone della seconda fase contro la Spagna. Ricci, in quota Under 21 per il nuovo campionato dei rossoblu, rappresenta sicuramente un sicuro rinforzo all’ombra del canestro per Lottici, che sul finire del periodo di vacanza all’isola del Giglio sta riflettendo sull’ultimo nome, sicuramente un under 21, che serve a completare la rosa. Sfumata la possibilità di ritrovare il figlio Matteo, deciso a continuare nel gruppo dei dieci l’avventura in Serie A alla Vanoli Cremona, il coach rossoblu valuta se firmare Nunzio Corcelli, classe 1991, cresciuto nel vivaio di Imola e Rimini, la passata stagione in A Dilettanti a Pavia, oppure se affidarsi completamente ai giocatori in uscita dal settore giovanile del “Campus”. Non mancano i candidati per soddisfare le esigenze di allargamento del roster a dodici elementi, condizione minima per affrontare senza patemi una stagione impegnativa: da Mink a Yerandy a Ferri, senza dimenticare Paolo Colnago, l’anno scorso protagonista con la Quaccini Oltrebasket in Serie C regionale. Lottici ha solo l’imbarazzo della scelta.