Ferrara, Flamini in arrivo?

0

Con il brutto infortunio occorso a Daniele Casadei, la Mobyt ed il presidente Bulgarelli non sono certo rimasti con le mani in mano. Le ampie rotazioni sulle quali può contare coach Furlani infatti sono la chiave dello splendido avvio di campionato dei biancoazzurri, che ora sono in cerca di un giocatore di peso da aggiungere al roster. Il nome più importante è sicuramente quello di Simone Flamini, classe 82′ svincolato dopo aver giocato anni ad alti livelli in serie A (Ragusa, Napoli, Montegranaro e Pesaro). Ottimo difensore e buon tiratore da tre, è il profilo ideale per inserirsi nello spot di ala lasciato libero da Casadei, i contatti con il giocatore sono a buon punto e si vedrà nella prossima settimana se la trattativa andrà a buon fine. Nel caso ciò non avvenisse, sul tavolo del d.s Pulidori ci sono altri nomi come Donato Cutolo e Marco Diviach. Da non escludere anche la candidatura di Giulio Gazzotti, già visto a Ferrara nella seconda metà della scorsa stagione. Nomi interessanti quindi che testimoniano la volontà della Pallacanestro Ferrara di voler disputare una stagione di vertice nel campionato di Legadue Silver.