UFFICIALE – Cantù, il secondo USA è Robert Johnson

0
iuhoosiers.com

Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare l’ingaggio dell’esterno statunitense Robert Johnson, classe 1995. Nato a Richmond, in Virginia, Johnson completa il roster a disposizione di coach Sodini, componendo, con Trevon Allen, la coppia di giocatori stranieri della S.Bernardo-Cinelandia Park.

La scheda

Johnson è una combo-guard dal talento smisurato e abbina, a spiccate doti di realizzatore, anche un ottimo ball-handling. L’esterno americano è in grado di offrire alla squadra molteplici soluzioni in fase offensiva, all’occorrenza portando palla in cabina di regia e ben servendo i propri compagni. Prolifico e continuo in attacco, ma a suo agio anche nei panni di assist-man, Johnson può contare inoltre su una struttura fisica di alto livello.

La carriera

Il percorso cestistico di Johnson inizia con la maglia degli Indiana Hoosiers, tra i college più prestigiosi e vincenti di tutti gli Stati Uniti, appartenente alla Big Ten, la conference più antica del Paese per quanto concerne lo sport universitario. Con il celebre ateneo, che vanta ben 5 titoli NCAA in bacheca, Johnson disputa quattro stagioni sportive: da matricola si mette subito in mostra con numeri significativi; 9 punti, 3 rimbalzi e 2.4 assist, con il 40% da tre, sono le sue medie al primo anno. L’anno successivo cresce in particolare negli assist (3.1) e nella percentuale di triple a segno, passata a un fantastico 45% da tre. Nella sua penultima stagione realizza quasi 13 punti a partita, con 4.4 rimbalzi; mentre al quarto e ultimo anno al college si supera con 14 punti, 4.5 rimbalzi e 2.7 assist di media. Uscito dall’università disputa la Summer League NBA di Las Vegas e Salt Lake City con la canotta degli Atlanta Hawks, collezionando in totale sette partite; in Nevada si mette in luce con 8.6 punti di media. Per la stagione 2018-’19 resta negli States per giocare in G-League con la franchigia degli Wisconsin Herd, affiliata ai Milwaukee Bucks, con cui disputa 46 partite a quasi 8 punti, 3 rimbalzi e 2 assist di media. Nell’estate del 2019 si trasferisce in Europa, scegliendo il massimo campionato polacco per la prima esperienza europea. In Polonia, con i colori del Dabrowa Gornicza, totalizza 20.2 punti, 7.3 rimbalzi, 5.8 assist e 1.4 recuperi di media, tirando con il 43% da oltre l’arco. Questi imponenti numeri gli valgono, a stagione in corso, la chiamata dalla VTB League, campionato senz’altro di un livello superiore. Con la maglia di Perm’ conclude la stagione 2019-2020, rimanendo anche per quella seguente. Inizia il 2020 con 11.3 punti (40% da tre), 1.8 rimbalzi e 2.3 assist di media in 11 partite, salvo poi approdare in Turchia a gennaio 2021, firmando per il Fethiye Belediye Spor. Nel campionato turco, considerato tra i migliori in Europa, emerge con oltre 16 punti a partita, mettendo insieme anche 4.2 rimbalzi e 3.7 assist di media, tirando da tre con un eccezionale 47.1%. Il 28 febbraio scorso, contro i futuri campioni di Turchia dell’Efes, nonché vincitori dell’ultima edizione di EuroLega, Johnson fa registrare il suo top stagionale mettendo a referto la bellezza di 31 punti, aggiungendo anche 8 rimbalzi e 3 assist. Ora, ad attenderlo, la nuova sfida con Pallacanestro Cantù.

«Robert – ha commentato il direttore tecnico Fabrizio Frates – è un play/guardia dotato di importante atletismo e ottima visione di gioco. Cresciuto nella prestigiosa Indiana University, ha già una consistente esperienza europea di alto livello e al nostro agguerrito reparto esterni aggiungerà spessore tecnico, atletico e di personalità».

UFF. STAMPA PALL. CANTU’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here