UFFICIALE- La Bondi riparte dal passato: torna in panchina Adriano Furlani

Furlani è il nuovo coach di Ferrara.

di La Redazione

Nel pomeriggio di oggi la Pallacanestro Ferrara ufficializza il nuovo allenatore, che è una faccia già vista nel panorama cestistico all’ombra del castello estense.

Trattasi di Adriano Furlani, ferrarese doc, che apre la terza esperienza sulla panchina di Ferrara.

Lo stesso Furlani, scherzo del destino, venne esonerato ad inizio dicembre 2014 dopo una rovinosa sconfitta casalinga proprio contro Roseto come successe a Tony Trullo.

Ritorna a far parte dell’area tecnica anche Alessandro Pasi, la scorsa stagione nel ruolo di Direttore Sportivo dopo che John Ebeling lasciò la carica vacante.

“Lasciamoci alle spalle il passato – dice il neo-coach bianco-azzurro – questa squadra deve ritrovare il suo orgoglio. Non entro qua in palestra come il tagliagole di turno, però questo gruppo necessita di una scossa che assieme allo staff proveremo a dare. Sono tranquillo – continua Furlani nel suo commento – perché sono circondato da persone valide dal grande spessore umano e tecnico.”

Prende poi parola anche Pasi:“ Sono felice di ritornare. In un certo senso è come se non me ne fossi mai andato da qua, perché sono sempre rimasto in contatto con tanti di voi dell’ambiente. A livello personale mi sono trovato bene con la società la passata stagione, ritorno qua con la serenità e la consapevolezza di avere a che fare con un gruppo di giocatori di livello, dal grande talento ma che hanno bisogno di quella scintilla dei giorni passati. A livello di mercato – prosegue Pasi – non agiremo subito, prima dovremo toccare con mano questo gruppo di giocatori che hanno soltanto bisogno di venire valorizzati.”

Termina infine il pres. Bulgarelli:“Ripartiamo da qua, il nostro campionato riparte oggi. Come società ce l’abbiamo messa tutta, come sempre. Adesso i giocatori non hanno più alibi, ci aspettiamo una reazione da parte loro come uomini ancora prima che professionisti. I tifosi però dovranno starci vicino assolutamente, il progetto di Trullo purtroppo non ha funzionato ma il cambiamento è stato necessario. Furlani siamo sicuri che sia la scelta corretta perché è ferrarese, ci tiene in modo particolare alle sorti della città ed è la tipologia d’allenatore che ci serve per rimettere le cose nei binari giusti. Detto questo non mi resta che darvi l’appuntamento a domenica prossima per il match contro Mantova.”

Uff.Stampa Bondi Ferrara

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy