UFFICIALE – La solidità di Giga Janelidze per gli Stings Mantova

0

La Pallacanestro Mantovana è contenta di annunciare la firma dell’ala/centro Giga Janelidze per la stagione 2022/23.

Nato il 3 aprile 1995 a Kutaisi in Georgia, Giga (si pronuncia “Ghiga”) inizia a giocare a basket in Italia dividendosi tra i settori giovanili di Rimini e Casalpusterlengo. In quest’ultima squadra riesce a trovare spazio anche nel campionato DNA 2012/13. Nella stagione successiva trova maggiore spazio in serie A2 all’Urania Milano, mentre nel campionato 14/15 rimane nella seconda categoria nazionale sposando il progetto di Roseto facendo registrare 6.8 punti e 5.5 rimbalzi di media a neanche 19 anni compiuti.

Dal 2015 al 2017, Giga è a Jesi dove contribuisce a mantenere la storica piazza marchigiana in serie A2. La sua versatilità e la sua concretezza gli valgono la chiamata di Trieste nel 17/18. Qui Janelidze si dimostra un elemento importantissimo nello scacchiere di coach Eugenio Dalmasson, con la formazione giuliana che corona un’annata storica conquistando Supercoppa LNP e promozione in serie A.

Il rendimento di Giga cresce ulteriormente nella stagione 18/19 a Cagliari dove mette a referto 8.2 punti e 4.8 rimbalzi in 25 minuti. Nel 19/20 entra a far parte dell’ambizioso roster di Napoli, mentre nel campionato 20/21 è nelle rotazioni della Tezenis Verona.
Nel campionato appena concluso, Janelidze è protagonista all’Agribertocchi Orzinuovi. Nonostante la retrocessione degli orceani, il lungo georgiano di formazione italiana fattura numeri importanti con 4.6 punti e 5 rimbalzi in 19.5 minuti nelle 25 partite di regular season.

Amico di lunga data dell’ex pivot mantovano Nika Metreveli, Giga è pronto a difendere i colori di Mantova mettendo a disposizione la sua maturità e il suo impatto fisico.

Giocatore dotato di ottime capacità realizzative anche dalla lunga distanza, Janelidze arriva a Mantova per portare la sua grande esperienza e la sua duttilità alla truppa di coach Valli: nel gioco perimetrale, oltre al tiro da 3 punti, può attaccare dinamicamente il ferro per concludere in avvicinamento usando tutti i suoi 201cm; nel gioco interno può invece utilizzare l’ottimo tocco e la padronanza dei fondamentali per essere efficace anche nel pitturato.

“Sono molto contento di aver scelto Mantova. È una società sana, ben allenata e con tanta passione per il basket. Conosco tanti giocatori che si sono trovati benissimo mi e me ne hanno parlato molto bene. In particolare, mi è arrivata una bella testimonianza da parte del mio amico Nika Metreveli.
Il mio obiettivo coincide con quello della squadra. Non sono mai stato un individualista, quindi cercherò di dare il massimo per il gruppo in ogni allenamento e in ogni partita!”⚪️🔴

Uff stampa Stings Mantova