UFFICIALE – L’atletismo di Taiwo Badmus per la Luiss Roma

0
FIBA.com

L’AS LUISS completa gli slot a disposizione per i giocatori esteri con un nuovo Studente-Atleta che entra a far parte del progetto Luiss Basket. Taiwo Badmus veste i colori della nostra società e diventa così l’ala titolare nello scacchiere di coach Paccariè. Proviene dalla compagine del Tindastoll dove nell’ultima stagione ha vinto la massima competizione su suolo islandese.

Nato a Londra il 3 luglio 1993, ma di nazionalità irlandese, è un’ala piccola molto esplosiva e che fa delle sue doti fisiche il proprio punto di forza. Capace di battere sul primo palleggio il diretto avversario grazie alla sua rapidità, nonostante sia alto 2 metri, offre alla squadra la possibilità di generare vantaggi in fase offensiva.

Per lui due esperienze internazionali, negli Stati Uniti, dove ha giocato in NCAA prima con Fairmont State e poi con Virginia Wise. Ha poi iniziato la sua carriera da professionista in Spagna firmando con CB Marin Peixegalego, disputando il campionato equivalente della nostra Serie B, contribuendo in maniera decisiva alla promozione nella categoria successiva. Sempre nella stessa compagine ha giocato un’ottima stagione anche in LEB Oro, la Serie A2 iberica, che gli è valsa la conferma nella medesima categoria per l’annata successiva con il Basquet Coruña.

Dal 2018 Badmus è uno dei leader della nazionale irlandese e nel medesimo anno ha trascinato la sua squadra a vincere il bronzo nel campionato europeo dei piccoli stati, venendo anche premiato come MVP Top 5 All star della competizione.

“Sono molto orgoglioso di entrare a far parte di questa realtà – ha dichiarato Badmus in sede di presentazione – la squadra nella scorsa stagione ha raggiunto un risultato fantastico e dobbiamo partire da questo entusiasmo per gettare solide basi per questo anno. Io mi metto a disposizione del team per rendere meno arduo il salto di categoria, inoltre non vedo l’ora di vivere in una città come Roma e di sperimentare un’esperienza unica che a questi livelli solo l’università LUISS può dare”.

Il giocatore è nel pieno della sua maturazione cestistica visto che ha da poco compiuto 30 anni e lo staff tecnico si fida molto della sua esperienza e della sua leadership per affrontare un campionato impegnativo. Proprio come Miska, anche Badmus è un elemento cardine della sua nazionale e sarà chiamato a trascinare il gruppo verso un’entusiasmante, nonché prestigiosa, competizione come la Serie A2 dove la squadra farà di tutto per essere all’altezza. Benvenuto Taiwo!

Uff stampa Luiss Basket Roma