Acmar Ravenna – Basket Recanati. Passerella finale di poco valore per la classifica

0

Ultima giornata di stagione regolare della DNA Adecco Silver. Al Palacosta arriva Recanati, squadra che ha conquistato due giornate fa l’aritmetica salvezza (principale obiettivo stagionale) e che durante lo scorso turno, a causa della sconfitta casalinga contro Treviglio, ha invece perso l’ultimo treno per strappare un posto ai playoff. Dal canto suo Ravenna è già sicura di prendere parte alla post season, e la partita di domenica decreterà solo se lo farà come quinta testa di serie (6° posto in classifica) o come sesta (7° posto in classifica). Partita dunque che conta relativamente poco anche per i padroni di casa, stimolati solo dal fatto che l’eventuale conquista del sesto posto, vincendo domenica, darebbe vita ad un derby infuocato nel 1° turno di playoff contro Ferrara, già sicura del quinto posto sia in caso di vittoria che di sconfitta, a meno di clamorosi suicidi delle squadre che la precedono .

L’ Acmar potrebbe recuperare Charlie Foiera, fuori da circa 40 giorni per un problema al ginocchio. Sarà una decisione dell’ultimo minuto. La volontà del giocatore, in accordo con lo staff tecnico, è quella di tornare a calcare il parquet per qualche minuto, per riprendere un po’ il ritmo partita ed arrivare al meglio ai playoff. Sarà però lo staff medico a dare l’ ok solo dopo essersi accertato che ci siano tutte le condizioni necessarie affinchè il lungo cesenate possa scendere in campo.
Non ci sono altri problemi di infortuni in casa Ravenna, che anzi sembra in salute e vogliosa di affrontare la post-season non da cenerentola ma da protagonista. Buone indicazioni sono giunte dalle ultime amichevoli, la prima di una settimana fa contro la Fortitudo Bologna, la seconda di 2 giorni fa in quel di Pesaro contro la Libertas. Capitan Amoni sembra aver finalmente ritrovato la condizione ideale, gli americani Sollazzo e Singletary anche in queste amichevoli hanno confermato di essere in uno straordinario periodo di forma, mentre Rivali sembra un motore che non si ferma mai, e non mette in mostra alcun segno di stanchezza dopo una stagione lunga e faticosa come questa. Anche Broglia ultimamente è tornato quello che ha fatto sognare i tifosi nello scorso campionato, dopo un lungo periodo di buoi dovuto ad un problema alle ginocchia.
Potrebbe comunque essere la partita dei giovani. Tanto spazio per i lunghi Cicognani e Locci, anch’essi in un discreto periodo di forma dove stanno acquisendo maggiore confidenza. Lo stesso Rivali potrebbe essere risparmiato un po’ per dare più spazio a Tambone, ragazzo solidissimo e dal grande futuro, troppo spesso però messo in ombra dall’ mvp di questa Adecco Silver.

Recanati si presenta a Ravenna “già in vacanza”. Ci si aspetta una partita veloce, senza tener troppo conto del risultato, con i giocatori vogliosi di arrivare in breve tempo al termine per poi concedersi un po’ di meritare vacanze. Tra i talenti della squadra marchigiana spiccano su tutti l’ americano Mosley, giocatore da oltre 19 punti e 6 rimbalzi di media, ed il giovanissimo Matteo Fantinelli, play/guardia “nostrano” classe 1993, che seppur sia di scuola Fortitudo Bologna è nato e cresciuto a Faenza, che mette insieme 10.4 punti di media con un interessantissimo 66% da due punti, ai quali aggiunge anche circa 3 assist e 3 rimbalzi di media. Uno dei talenti più interessanti, è stato anche in lizza come giocatore più migliorato del campionato, senza però ricevere la riconoscenza che è andata a Ricci di Casalpusterlengo.

Come già detto non sarà di certo la partita più bella dell’anno, la pochezza della posta in palio potrebbe dar vita ad una partita dal sapore poco agonistico. Sarà dunque probabilmente il classico match di fine stagione dai toni blandi, dove Ravenna tenterà subito di dare lo strappo decisivo per poi far scivolare via il match velocemente e senza troppi patemi. Palla a due domenica ore 18:00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here