Al via il campionato di serie A2 Silver…e tra Omegna e Treviglio è subito "derby"

0

Pronti, partenza, via! Dopo tanto tempo di attesa, domani per tutti gli appassionati di Basket inizierà l’A2 Silver. In particolare, al Palabattisti di Verbania alle ore 21.00, si potrà assistere alla partita tra Paffoni Fulgor Omegna e Remer Blu Basket Treviglio, per il cosiddetto “derby dei rubinetti”, chiamato simpaticamente così per i due sponsor che danno il nome alle squadre.
Omegna arriva alla sfida dopo una preseason davvero incoraggiante. Nelle ultime partite infatti, se si esclude la sconfitta con Brescia 94 a 88, sono arrivati segnali positivi contro gli svizzeri del Massagno, finita 101 a 70 per i rossoverdi con addirittura sei uomini in doppia cifra e soprattutto domenica scorsa contro la Novipiù di Casale Monferrato, squadra che milita in serie A2 Gold e battuta 79 a 73. In quest’ultima partita infatti, la Paffoni non si è lasciata intimidire e ha offerto una prestazione sorprendente soprattutto dal punto di vista difensivo. Il quintetto base di coach Alessandro Magro sarà presumibilmente questo: Tavernelli play, Saddler guardia, Conger ala piccola, Masciadri ala grande e Iannuzzi centro. Sono ancora infortunati Smorto, Cappelletti e Fontecchio. A proposito di quest’ultimo, oggi si è sottoposto a risonanza magnetica ed è stata riscontrata la rottura del legamento crociato del ginocchio. Chissà se la Fulgor dovrà intervenire sul mercato per rimpiazzare la sua assenza.
Intanto, ci si prepara alla sfida ostica contro Treviglio. La squadra di coach Adriano Vertemati, confermatissimo dopo lo scorso anno, è difficile da affrontare ed è collaudata nel tempo. È stata mantenuta infatti, la spina dorsale della passata stagione con Marino, Rossi, Carnovali e Kyzlink più l’inserimento di alcuni giovani interessanti. A proposito dei primi due giocatori citati, è importante sapere e ricordare che hanno militato nella Fulgor negli anni passati. Marino dal 2006 al 2009 mentre Rossi dal 2009 al 2011. La preseason di Treviglio non è stata delle migliori, visto che sono arrivate delle sconfitte, soprattutto contro Legnano e Orzinuovi, ma nell’ultima partita contro Desio, vinta 94 a 74, con 22 punti di Rossi, si sono visti dei passi avanti importanti riguardo l’attenzione difensiva e l’affiatamento tra vecchi e nuovi giocatori, aspetto che avrà modo di migliorare con il tempo.
Insomma, gli ingredienti ci sono davvero tutti e sarà sicuramente una partita da non perdere. Omegna vorrebbe iniziare con il piede giusto davanti al suo pubblico, ma battere Treviglio non sarà facile. La Paffoni però, avrà la spinta di tutto il PalaBattisti dalla sua parte e per una squadra con volti nuovi e ancora tanto margine di crescita sarà sicuramente un elemento in più a proprio favore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here