Andrea Costa Imola, stop agli americani: prima va risolto il problema Prato

0

 

Non c’è estate tranquilla da parecchi anni in casa Andrea Costa, che pare essere abbonata agli “scogli” con i suoi vecchi player. Questa volta a dare grattacapi ai biancorossi è l’argentino Patricio Prato, tra le file romagnole durante la stagione 2009 e nel biennio 2010-2012, che pare essere creditore di una importante somma, circa 60.000 euro. Fino al saldo di suddetta somma, non sarà possibile per il team di Via Valeriani muoversi sul mercato degli americani, che viene quindi posticipato a settembre, facendo temere ai tifosi un ripresentarsi della stagione passata, dove ci si è parecchio accontentati sul fronte USA.
Buone notizie però dalla panchina: confermato il nuovo allenatore Giampiero Ticchi, ex Pesaro, che attende solo di essere ufficializzato dal Domenicali in conferenza stampa, e verrà affiancato nel suo compito dal direttore tecnico sportivo Gianni Zappi e dal direttore sportivo Gabriele Foschi.
Nient’altro che rumors invece sul piano giocatori: l’unica ipotesi quasi concretizzata è il ritorno di Filippo Masoni, mentre sul resto della rosa è ancora mistero. Già chiara la via che il neo coach Ticchi è intenzionato a percorrere, ovvero posizionare strategicamente i due americani rispettivamente come guardie e come ala-centro, il che escluderebbe la via ancora aperta con il congedato Matteo Frassineti. Anche riguardo ai tre under la società si sta muovendo per avere in prestito alcuni giovani da far maturare, sperando di ottenere un deja-vu come fatto con l’indimenticato Piero Aradori alcuni anni addietro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here