Buona la prima per Treviglio, scrimmage vincente contro Lugano

Buona la prima per Treviglio che mostra buone cose nel primo test amichevole contro Lugano.

di Adriano Zucchetti

Buona la prima per la BCC Treviglio che sul parquet casalingo del PalaFacchetti “santifica” l’inizio di stagione con un ottimo test contro gli svizzeri dei Tigers Lugano; 89-81 il punteggio complessivo di questa amichevole in cui i bianco blu hanno giocato i loro primi minuti ufficiosi sotto le direttive del neo coach Devis Cagnardi. I ragazzi del presidente Testa hanno offerto una prestazione convincente in cui si sono viste ottime cose a livello di conclusioni dalla lunga distanza (sugli scudi il capitano e il nuovo arrivato Pepe) e leadership sotto canestro con il duo d’esperienza Borra (top scorer dei suoi con 16 punti)-Nikolic (ancora freddo da dietro l’arco); da sottolineare minuti importanti per la panchina di Treviglio (chiamata a prendere quella fiducia nei propri mezzi necessaria quando il pallone inizierà a pesare davvero) che ha visto in campo per alcuni tratti un quintetto giovanissimo e che ha visto buone cose da parte di Abati Tourè e Manenti.

I quintetti

Il primo quintetto firmato Devis Cagnardi prevede Frazier in regia, Pepe e Sarto sugli esterni, sotto canestro Mitja Nikolic e Borra; dall’altra parte coach Cabibbo schiera in campo Jackson in regia, Steinmann e Bracelli sugli esterni, Louissaint e Uros Nikolic sotto le plance.

La partita

Primo periodo

Il ghiaccio viene rotto dal botta e risposta dalla lunga distanza tra Louissaint per gli svizzeri e Pepe per i trevigliesi in un inizio di partita che vede due difese molto fisiche dentro l’area, situazione che porta entrambe le formazioni ad affidarsi prevalentemente alla conclusione da dietro l’arco con Louissaint e Sarto sugli scudi. Fase centrale del quarto in cui gli svizzeri mettono il naso avanti grazie ai punti di Uros Nikolic e Jackson, dall’altra parte coach Cagnardi inserisce Manenti e Taddeo in una formazione che dopo qualche forzatura di troppo al tiro torna a muovere il punteggio proprio con il suo play alla seconda stagione in maglia BCC. Dopo il primo time out dei padroni di casa, la BluBasket ritrova un po’ di brillantezza e infila una serie di canestri ben costruiti con Pepe, Manenti e Reati; finale di quarto a tinte bianco blu con la BCC che piazza un piccolo allungo con la tripla del capitano e l’appoggio a canestro di Manenti che chiudono il parziale sul 26-21.

Secondo periodo

6-0 per la BluBasket in apertura di secondo quarto grazie al duo Borra-Frazier che si iscrivono al match con i loro primi punti, Lugano prova a ricucire lo strappo con i soliti Jackson e Uros Nikolic ma l’attacco di Treviglio continua a girare a mille nonostante i numerosi cambi e i bianco blu allungano a +9 con Borra e i primi punti dei neo entrati Abati Tourè e D’Almeida. La fase centrale del secondo quarto ricalca quella del primo parziale, i Tigers reagiscono infilando un 7-0 firmato Steinmann che li riporta a -2 nel periodo e spinge coach Cagnardi al minuto di sospensione. I padroni di casa reagiscono con un quintetto giovanissimo guidato dal “vecchio” Mitja Nikolic che porta punti e assistenza al giovane duo D’Almeida (un po’ troppo impreciso in difesa) e Abati Tourè (tornato in panchina tra gli applausi della panchina); nel finale Borra esce dal campo per un problema fisico dopo uno scontro di gioco, Lugano da parte sua sfrutta il buon momento per andare a segno con Jackson sulla sirena e chiudere il secondo parziale avanti 22-24.

Terzo periodo

La pausa di gioco non smorza il trend degli svizzeri che riprendono subito a segnare guidati da Jackson, Treviglio si scuote solo dopo 2′ con il piazzato di Pepe che replica sul possesso successivo su pregevole assist di Mitja Nikolic; coach Cagnardi cambia le carte in tavola mandando in campo il quintetto d’esperienza (Frazier, Pepe, Reati, Nikolic, Borra) e la mossa paga visto che la BCC recupera il passivo nei confronti dei Tigers portandosi avanti grazie alle realizzazioni del capitano e del lungo sloveno (9-8) a cavallo di metà periodo. Si scuotono gli ospiti con i due punti di Uros Nikolic ma il pallino è sempre nelle mani della BluBasket che allunga ancora con le realizzazioni di Borra (pienamente ristabilito dopo il problema fisico subito nel secondo quarto) e Pepe; nel finale Lugano muove il punteggio solo grazie ai liberi del suo play statunitense, Treviglio è in pieno controllo delle operazioni e allunga con i canestri dell’ispirato duo Pepe-Reati chiudendo il quarto avanti 26-15.

Quarto periodo

Ultimo periodo di gioco che vede nei primi minuti la BCC appoggiarsi maggiormente al gioco in area per trovare i canestri di Borra e Abati Tourè e i primi due punti di Bogliardi, diametralmente opposta la via attuata dagli svizzeri che impattano il punteggio con le conclusioni da dietro l’arco di Louissaint e del neo entrato Dell’Acqua. Fase centrale equilibrata in cui entrambe sfoderano difese molto aggressive, coach Cagnardi si gioca il quintetto dei Millennials (Bogliardi, Taddeo, Sarto, D’Almeida, Manenti) ottenendo risposte positive contro giocatori esperti come i ticinesi. Si prosegue su ritmi che inevitabilmente iniziano a calare, Treviglio si affida all’estro di Taddeo e alla tripla frontale di D’Almeida per riportarsi avanti nel parziale mentre Lugano mantiene l’equilibrio con i liberi di Jackson; finale senza particolari scossoni, caratterizzato dalle realizzazioni di Steinmann e Louissaint (schiacciata in contropiede su alley oop di Jackson) e che si chiude sul 15-21 a favore degli elvetici

Il tabellino

BCC BluBasket Treviglio 89–81 Tigers Lugano (parziali: 26-21, 22-24, 26-15, 15-21)

BCC BluBasket Treviglio: Bogliardi 2, Invernizzi n.e., Reati 13, Pepe 15, Sarto 6, Corini, M. Nikolic 8, D’Almeida 11, Abati Tourè 6, Manenti 6, Pinotti n.e., Frazier Jr. 2, Taddeo 4, Borra 16. All. Cagnardi

Tigers Lugano: Steinmann 18, Kovac, Bracelli 2, Jackson 16, Dell’Acqua 3, Stevanovic 4, Mina, Louissaint 17, U. Nikolic 21, Lukic. All. Cabibbo

Arbitri: Coffetti – Belloli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy