Cantù, parla Nikolic: “Si respira grande entusiasmo, vogliamo toglierci altre soddisfazioni”

0

Sta facendo incetta di premi l’ala italo-serba del ’97 Stefan Nikolic, che, dopo aver ricevuto il premio MVP del mese di dicembre del Girone Verde di serie A2, è stato inserito dalla Lega nel miglior quintetto del girone d’andata del raggruppamento.

Nikolic è a oggi il giocatore più utilizzato da coach Meo Sacchetti con 29,6 minuti di media a partita. Non solo, è il miglior marcatore dei biancoblù con una media di 15,9 punti a incontro (64% da due e 82% ai liberi), oltre a 5,2 rimbalzi e 1,7 assist. Nel girone d’andata Nikolic è andato in doppia cifra in 12 partite su un totale di 14 in cui è sceso in campo in campionato. I suoi picchi sono stati nella sfida in casa della Reale Mutua Torino (27 punti) e in quella con la JuVi Cremona, quando firmò una “doppia-doppia” da 21 punti e 10 rimbalzi. Nelle classifiche generali del Girone Verde il giocatore canturino è settimo per punti totali (222) e quinto nelle percentuali al tiro da due (63,9).

«Sono felice di ricevere questi prestigiosi riconoscimenti, che mi ripagano del duro lavoro quotidiano – conferma Nikolic -. Sono orgoglioso di essere riuscito a ritagliarmi un ruolo importante in una squadra di prim’ordine come Cantù. Stiamo vivendo un periodo davvero esaltante con una striscia di 12 vittorie consecutive e sono fiero di aver dato il mio contributo, nonostante un piccolo infortunio con cui ho dovuto fare i conti nelle ultime settimane».

Nikolic torna sulla gara contro la Vanoli Cremona, in cui ha realizzato otto punti in 19 minuti sul parquet con 14 di valutazione. «Sapevamo che sarebbe stata una sfida molto complicata contro di loro, una squadra con ottime qualità tecniche e atletiche – rilancia -. Siamo scesi in campo con attenzione e concentrazione al massimo, pronti per disputare una partita durissima e così è stato. Abbiamo giocato con grande intensità in difesa, riuscendo a metterli in difficoltà nei momenti chiave del match. All’andata avevamo perso a Cremona, era pertanto fondamentale pareggiare i conti in ottica post-season e ci siamo riusciti con grande merito».

La dedica ai tifosi. «La soddisfazione maggiore è stata quella di aver regalato una grande soddisfazione ai nostri tifosi – sottolinea -. La scorsa domenica abbiamo assaggiato un’atmosfera da playoff. È stato bellissimo giocare in un clima così stimolante con il palazzetto pieno. Si respira grande entusiasmo, vogliamo toglierci altre soddisfazioni insieme al nostro pubblico».

UFF.STAMPA PALL.CANTU’