Chieti-Mantova, scontro tra titani

0

Tredicesima giornata di campionato LegaDue Silver che vedrà l’una contro l’altra la Proger Chieti e la Dinamica Mantova.

La Proger ha avuto un grande impatto in questa prima parte di campionato, ricordiamo che l’obiettivo della squadra biancorossa e del presidente Di Cosmo è e rimane la salvezza, e il team guidato da coach Nino Marzoli si trova a 14 punti in classifica, occupando la terza posizione assieme ad altre 5 squadre, e a sole 4 lunghezze dalla capolista, Ferrara, la quale ha perso proprio sul parquet del PalaLeombroni. Insomma Chieti si sta dimostrando una grande squadra, scortata sempre da una grandissima parte di pubblico in casa (una media che vede le 1900 presenze) e anche una buona parte in trasferta, è una squadra che sta facendo vivere un vero e proprio sogno alla città abruzzese e a tutti i suoi sostenitori, e chissà se i giocatori riusciranno a fare questo regalo di natale al proprio pubblico strappando altri due punti prima della pausa natalizia.

Dall’altra parte arriva la Dinamica Mantova, squadra che si trova a 10 punti nella classifica generale del campionato e occupa attualmente la terzultima posizione assieme ad altre 3 squadre. La squadra degli Stings giunge al match contro Chieti dopo aver perso in casa contro Recanati per 82 a 86, quindi sicuramente con uno spirito voglioso di riprendersi i due punti persi tra le mura di casa prima della pausa natalizia. Il team lombardo è guidato da Coach Alberto Morea, tecnico 44enne nativo di Taranto. A sua disposizione c’è un buonissimo roster formato da: alla regia troviamo Jordan Losi (play-maker di gran qualità, viaggia a una media di 13 punti e 4 assist a match); Michael Anthony Roman Nardi (altro ottimo play/guardia di 185cm e che viaggia a una media di 12 punti e 6 assist a match); e Francesco Veccia (giovane play classe ’93 che viaggia a una media di 2 punti e un assist a partita). Nel ruolo di Guardia e Ala troviamo giocatori come Alex Ranuzzi (196cm di altezza e una media di 10 punti e 1.5 assist a match); Mirza Alibegovic (ala classe ’92, 195cm di altezza, viaggia a una media di 8 punti a match); e Luca Pignatti (ala di 197cm di altezza e una media di 9 punti e due assist a match). Nel reparto lunghi invece troviamo i due giocatori americani, Ramon Clemente (ala grande di 2metri, classe ’85, acquistato in estate da Nahariya, viaggia a una media di 14 punti e 7 rimbalzi a match) e Johndre Leon Jefferson (centro di 206cm di altezza, classe’88, acquistato in estate da Ramla, viaggia a una media di 13 punti e 10 rimbalzi a partita); e a concludere il reparto troviamo Giovanni Allodi (giovane classe ’94 di 206 cm di altezza, viaggia a una media di 4 punti e un rimbalzo a partita). Insomma una squadra completa su ogni ruolo, e con il punto di forza soprattutto sui lunghi. Per la Proger si potrà contare sul pubblico che sicuramente sarà numeroso come ci ha fatto abituare in queste giornate di campionato. Coach Nino Marzoli potrà contare sul suo capitano Fabrizio Gialloreto e le sue triple fulminee a suon di retina; sulle giocate ragionate del professore Andrea raschi; sulle giocate in velocità di Manuel Diomede, Simone Bonfiglio e Glover; sui piazzati di Comignani e sulla coppia di lunghi Soloperto-Shaw, i quali saranno chiamati alla difficile sfida contro Clemente-Jefferson, sicuramente sarà una sfida tra titani che ci riserverà uno spettacolo non da poco. Dunque è tutto pronto per questo big match pre-natalizio tra Chieti e Mantova, aspettiamo solo la Palla a due.