Continua il valzer di nomi nell’orbita Affrico, mercato in piena evoluzione

0

Dopo l’arrivo di Rabaglietti, l’arrivo-partenza di Rossetti, le voci su Donato Cutolo, continuano i rumors in riva all’Arno.
Il nuovo nome risponde a quello di Paul Biligha, ala-centro di 200 cm nativo di Perugia ma di origini camerunensi.
Prospetto interessantissimo, attualmente (e per la seconda stagione) in forza ad Avellino. Con l’arrivo di coach Vitucci ha trovato poco spazio nei biancoverdi campani, e come riportato anche dal suo procuratore Forti, il giocatore è in cerca di spazio per rilanciarsi.
Scuola Casalpusterlengo, dalla Lega Due in Lombardia spicca il volo verso gli europei under 20 in Croazia, dove in 8 partite di presenza mette a referto 6 punti e 5 rimbalzi di media in 24 minuti di presenza.
Nel 2011 passa in Dna a Pavia dove disputa un ottimo campionato, viaggiando a 12 punti e 7 rimbalzi di media, con oltre 30 minuti di presenza.
Nel 2012 torna a Casalpusterlengo, dove sempre in Dna capitalizza 6 punti e 5 rimbalzi di media.
La stagione 2012-2013 segna l’abbandono del nido Assigeco di patron Curioni per spiccare il volo verso la massima serie in terra campana, dove viene confermato anche in questa stagione.
In estate convocato nella nazionale sperimentale che ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo.

Come Cutolo un giocatore importante, un colpo che farebbe veramente clamore e che confermerebbe le ambizioni della società gigliata.

Una sola considerazione in negativo; questo movimento nel mercato dei lunghi è preludio a qualche taglio importante? Conti o Pazzi in bilico?

Voci anche nel capitolo cessioni.
Molto forti quelle del passaggio di Cosimo Fontani a Spilimbergo, DNB.
Dispiacerebbe perdere un giocatore simbolo della città, l’enfant du pays biancoceleste.

Resta soltanto l’attesa per vedere se e quali di questi rumors andranno a realizzarsi.