Il derby è sempre il derby: alla fine la spunta Treviglio contro Bergamo

Terza amichevole per Treviglio e primo derby stagionale contro Bergamo, alla fine la spunta la BCC.

di Adriano Zucchetti

Terza amichevole per Treviglio e primo derby stagionale contro Bergamo, alla fine la spunta la BCC di misura per 88-86. Dopo i successi contro Lugano e Orzinuovi, la BluBasket offre un’altra buona prova nello scontro sempre molto sentito contro la formazione del capoluogo bergamasco, una sfida combattuta fino alla fine in cui i ragazzi allenati da coach Cagnardi hanno confermato quanto di buono avevano già fatto vedere nei precedenti incontri: alti ritmi, intensità difensiva, molti tiri dalla lunga distanza (sugli scudi Reati e Pepe) ma anche buone cose sotto canestro dove al solito duo Nikolic-Borra si è aggiunto un Manenti in grande spolvero. Dall’altra parte va dato il merito a Bergamo di aver tenuto botta fino alla fine grazie alle soluzioni di Purvis e Da Campo ma l’impressione è che manchi ancora qualcosa oltre a Easley e Zugno (in panchina per tutti i 40′ di gioco).

Quintetti in campo

Coach Cagnardi (privo dell’infortunato Frazier) schiera per la palla a due il quintetto formato da Taddeo in regia, Sarto e Pepe sugli esterni, Nikolic e Borra sotto canestro; dall’altra parte coach Calvani (senza l’ex Easley e Zugno) manda in campo Parravicini in regia, Purvis e Da Campo sugli esterni, Seck e Pullazi sotto canestro.

Primo quarto

Inizio con il freno a mano tirato per entrambe le formazioni che rompono il ghiaccio con il piazzato di Purvis e la tripla di Sarto. Prima parte del quarto in cui Treviglio sfodera una difesa aggressiva e in cui Pepe scalda la mano con un 2/2 dalla lunga distanza mentre Bergamo fatica a trovare spazio al tiro e muove il proprio punteggio con i liberi di Parravicini e la penetrazione di Seck. Fase centrale del periodo in cui arriva il primo allungo della BCC con un 7-0 firmato dalle due torri Nikolic (5 punti) e Borra, la BB14 interrompe il parziale con il gioco da tre punti di Vecerina e il 4/4 ai liberi di Pullazi ma continua a soffrire la pressione difensiva a tutto campo dei trevigliesi. Finale di quarto in cui i padroni di casa mantengono il vantaggio con i 6 punti di un ottimo Manenti e l’esperienza di Pepe, Bergamo muove il punteggio solo con i liberi e subisce sulla sirena la perentoria stoppata di Bogliardi che fissa lo score sul 25-22.

Secondo quarto

Prima parte di secondo quarto in cui il ritmo offensivo delle due compagini è decisamente più intenso rispetto a quanto visto nei primi dieci minuti di gioco, senza che nessuna delle due squadre riesca a prevaricare l’altra e con gli esterni a muovere il punteggio (per Bergamo sugli scudi Da Campo con 6 punti, dall’altra parte da sottolineare le triple di Reati, Taddeo e Nikolic). Seconda parte del periodo più spezzettata per via del maggior numero di falli fischiati da entrambe le parti, si registra un primo allungo degli ospiti con i punti di Masciadri e la tripla di Bedini che, sommati al nervosismo degli attaccanti della BCC, permettono alla formazione del capoluogo di andare sul +4 (17-21). Dopo il time out chiamato da coach Cagnardi, contro parziale della BluBasket che sfrutta il fallo antisportivo fischiato contro gli ospiti per piazzare un 5-0 con i liberi di Sarto e la tripla di Pepe; finale equilibrato con i liberi di Seck e Masciadri da una parte e Borra dall’altra che impattano il punteggio di fine quarto sul 24-24.

Terzo quarto

Terzo periodo aperto dai 4 punti di Borra per la BCC che fa 6-0 con la penetrazione vincente di Bogliardi, Bergamo si scuote con il gioco da tre punti di Vecerina e i 4 punti di Purvis che le permettono di andare avanti nel parziale (6-7) ma entrambe le formazioni sembrano aver ingranato una marcia inferiore a livello di intensità di gioco ed esprimono un po’ di nervosismo, come dimostrano i diversi errori e falli da tutte e due le parti. Seconda parte del periodo in cui Bergamo dimostra maggior efficacia realizzativa con i liberi di Da Campo e Purvis e la penetrazione di Parravicini, la BCC fatica oltre misura con il canestro avversario mantenendosi a contatto con Manenti e sbagliando la tripla del sorpasso sulla sirena con Pepe (12-13).

Ultimo quarto

Ultimo quarto in cui Treviglio sembra tornata quella del primo tempo, con difesa aggressiva e alti ritmi in attacco trainata dal duo Nikolic-Manenti e dall’estro in regia di un Bogliardi molto attivo; dall’altra parte la BB14 sembra aver perso la brillantezza mostrata nel terzo quarto mostrandosi quasi passiva in difesa e capace di capitalizzare in attacco con il solo Purvis prima che il 6-0 firmato Seck le dia un po’ di respiro. Fase centrale del quarto più combattuta che vede Treviglio con in campo un solo lungo (D’Almeida) e quattro esterni trascinata dalle conclusioni di Reati e Taddeo, dall’altra parte Bergamo è Seck e poco altro e si distingue per una difesa molto fisica che crea non poche diatribe tra i giocatori in campo. Finale equilibrato in cui 4 punti di Parravicini portano avanti gli ospiti, la BCC però ha un Reati formato deluxe che infila due triple consecutive riportando il vantaggio ai trevigliesi nonostante la penetrazione vincente di Pullazi; parte la girandola di time out e liberi da entrambe le parti conclusa dalla tripla di Purvis che impatta il punteggio del parziale sul 27-27 e chiude l’incontro (score finale: 88-86).

I tabellini

BCC Treviglio 88–86 BB14 Bergamo (parziali: 25-22, 24-24, 12-13)

BCC Treviglio: Bogliardi 9, Reati 18, Pepe 14, Sarto 7, Corini, Nikolic 10, D’Almeida 2, Abati Touré, Manenti 13, Taddeo 5, Borra 10. All. Cagnardi

BB14 Bergamo: Da Campo 15, Bedini 3, Parravicini 8, Seck 9, Purvis 21, Vecerina 6, Masciardi 13, Easley n.e., Pullazi 11, Zugno n.e. All. Calvani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy