Inside the A2 Est – 23ma Giornata, la preview di Basketinside.com

Ventitreesima giornata, ottava di ritorno, nel girone Est di Serie A2 Citroën.

di La Redazione

Ventitreesima giornata, ottava di ritorno, nel girone Est di Serie A2 Citroën. Sei gare in programma domenica 26 febbraio: alle 16.00 Forlì-Fortitudo Bologna in diretta su Sky Sport 2 HD. Due posticipi: Virtus Bologna-Jesi si gioca lunedì 27, Mantova-Imola martedì 28 febbraio.

Domenica 26 febbraio, ore 16.00
Forlì: Unieuro-Kontatto Fortitudo Bologna
Domenica 26 febbraio, ore 18.00
Villorba: De’ Longhi Treviso-Visitroseto.it Roseto
Chieti: Proger-Assigeco Piacenza
Ravenna: OraSì-Bondi Ferrara
Trieste: Alma-US Basket Recanati
Cividale del Friuli: GSA Udine-Tezenis Verona

Lunedì 27 febbraio, ore 20.30
Casalecchio di Reno: Segafredo Virtus Bologna-Termoforgia Jesi

Martedì 28 febbraio, ore 20.30
Mantova: Dinamica Generale-Andrea Costa Imola

Classifica
Segafredo Virtus Bologna 32, De’ Longhi Treviso 30, Alma Trieste 30, OraSì Ravenna 28, Kontatto Fortitudo Bologna 26, Visitroseto.it Roseto 26, Dinamica Generale Mantova 24, Termoforgia Jesi 22, Tezenis Verona 22, Assigeco Piacenza* 20, G.S.A. Udine 20, Bondi Ferrara 18, Proger Chieti 16, Andrea Costa Imola 16, US Basket Recanati 12, Unieuro Forlì* 8
*1 gara in meno

LE PARTITE

UNIEURO FORLÌ – KONTATTO BOLOGNA
Dove: PalaFiera, Forlì
Quando: domenica 26 febbraio, 16.00
Arbitri: Borgo, Pazzaglia, Catani
Andata: 65-73
In diretta esclusiva su Sky Sport 2 HD (canale 202 piattaforma Sky, anche in streaming su Sky Go)

QUI FORLÌ
Le giornate passano, le prestazioni continuano a convincere ma la vittoria non arriva: per l’Unieuro il tempo a disposizione per cercare la salvezza è sempre meno. Archiviata non senza rammarico la partita contro Trieste, i biancorossi si preparano ora all’attesissimo derby contro la Fortitudo Bologna, sfida che- neanche a dirlo- rappresenta un’ulteriore prova d’appello da non fallire. La squadra di coach Valli si trova sempre ferma a 8 punti, a -4 da Recanati e quindi dalla zona play out, e, anche se ha una gara da recuperare, sa di non poter più rimandare l’appuntamento con una vittoria che manca ormai da tre mesi. La caratura dell’avversario rende difficilissima la sfida di domenica, ma la situazione di classifica obbliga i forlivesi a non poter più considerare il nome dell’avversario e a cercare di ottenere punti ad ogni costo. Del resto, anche la gara contro Trieste si preannunciava estremamente complicata, eppure l’Unieuro ha sfoderato un’altra prestazione gagliarda e, dopo aver condotto per più di 30’, ha ceduto ai giuliani soltanto nell’ultimissima fase , masticando amaro per i dodici (!) tiri liberi falliti. Gli stimoli per il derby, già di per sé presenti in una partita del genere, andranno quindi ad aggiungersi all’assoluta necessità di fare punti da parte dei padroni di casa. Prevedibile che i tifosi biancorossi affollino il Pala Fiera per quello che è il match probabilmente più atteso sin dall’estrazione dei calendari; sul fronte ospiti, a meno di poco probabili dietrofront dell’ultima ora, non potrà essere venduto alcun biglietto, dopo che la trasferta è stata vietata per motivi di ordine pubblico e, non da ultimi, gli incidenti verificatisi nella sfida dello scorso novembre al Pala Dozza.
Note – Arrivano finalmente notizie positive dall’infortunio di Davide Reati. Gli esami medici a cui si è sottoposto il giocatore nella giornata di giovedì, infatti, hanno sì riportato una lesione di tre millimetri del legamento ulnale del polso destro, evidenziando però un netto miglioramento delle condizioni rispetto a qualche settimana fa. Con ulteriori quindici giorni di terapia e di riposo assoluto i medici assicurano il completo recupero del giocatore, che non vuole però mancare all’appuntamento con la Fortitudo: in queste ore si allenerà dunque regolarmente col resto del gruppo, e le riserve su un suo utilizzo verranno sciolte solamente domenica stessa.
Media – La partita sarà trasmessa in diretta televisiva su Sky Sport 2 HD, mentre in differita su Teleromagna (canale 14 del digitale terrestre) il lunedì successivo alla gara alle ore 15:00 e da TeleromagnaSport (canale 192) il martedì alle ore 22:30. Aggiornamenti live sul punteggio sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram della Pallacanestro Forlì 2.015.

QUI FORTITUDO BOLOGNA
Ultimo impegno prima della pausa della Coppa Italia che la Fortitudo trascorrerà a Trapani ospite della Pallacanestro Trapani con cui disputerà anche uno scrimmage. I biancoblu domenica alle 16 affronteranno il fanalino di coda Forlì in un derby sempre molto atteso e questa volta preceduto dalle tante polemiche per il divieto di trasferta imposto ai tifosi felsinei. La Kontatto è senza dubbio una delle squadre più in forma del momento e si presenta all’appuntamento dopo due vittorie interne ottenute a spese di Mantova e Jesi. Bologna punta al successo per avvicinarsi ai piani più alti della classifica e ottenere un piazzamento
Migliore rispetto all’attuale quinto posto e per farlo spera che il suo bomber Alex Legion riesca ad essere pericoloso fuori dalle mura amiche così come lo è al PalaDozza. La partita però si giocherà anche in difesa dove i biancoblu cercheranno di tenere sotto i 70 punti gli avversari e in regia dove Candi e Ruzzier sono chiamati ad innescare le bocche da fuoco biancoblu. Il pronostico sorride all’Aquila ma è assolutamente vietato sottovalutare la difficoltà dell’impegno.
Media – Diretta su Sky Sport 2 HD.

DE’ LONGHI TREVISO – VISITROSETO.IT ROSETO
Dove: PalaVerde, Villorba (Tv)
Quando: domenica 26 febbraio, 18.00
Arbitri: Cappello, Rudellat, Maschio
Andata: 83-78
In diretta YouTube su LNP Channel: https://www.youtube.com/watch?v=QcSDOncpEPM
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/de-longhi-treviso-vs-visitroseto-it-roseto?lang=it

QUI TREVISO
Dopo una settimana passata a rimuginare sulla mancata rimonta di Ferrara, la De’ Longhi torna a calcare il parquet casalingo del Palaverde domenica contro Roseto.
La settimana di avvicinamento a questa sfida ha visto Treviso affrontare un’importante amichevole contro la Grissinbon Reggio Emilia, nella quale i biancorossi hanno avuto la meglio su una TVB monca di capitan Fantinelli e Andrea Saccaggi. Entrambi i giocatori rappresentano un’incognita per domenica in quanto il primo ha qualche acciacco alla schiena (si spera non sia la vecchia ernia che torna a farsi risentire), mentre il secondo non ha ancora smaltito il risentimento muscolare al quadricipite. Tutta via almeno il numero 13 dovrebbe essere recuperato per domenica. Perdura inoltre l’assenza del secondo straniero, DeCosey infatti non è ancora stato rimpiazzato da un altro giocatore, anche se di nomi in settimana ne sono usciti molti.
Contro Roseto sarà fondamentale partire concentrati da subito, gli Sharks sono la rivelazione del campionato (quinti in classifica) e possono contare, oltre che sul capocannoniere della A2 Adam Smith, su una pericolosità diffusa che spazia da Amoroso sotto canestro a Mei dall’arco, passando per un giocatore di esperienza come Fulz. Partire dunque dalla difesa e limitare le palle perse, cercando di ritornare a far circolare bene la palla anche in funzione della Coppa Italia.
Media – Diretta in chiaro su LNP Channel e su LNP TV (in video streaming a pagamento) e diretta radiofonica su Blu Radio Veneto (88.7 e 94.6 Mhz). Differita lunedì alle 21 su Eden Tv (canale 86 dtt).

QUI ROSETO
Salvezza definitivamente acquisita per la Visitroseto.it, ma i biancazzurri non vogliono certo accontentarsi. L’attuale situazione di classifica rende l’obiettivo play-off non soltanto un obiettivo alla portata dei ragazzi di Di Paolantonio ma a questo punto da centrare. Gli Sharks nelle ultime settimane sono parsi addirittura in crescita, ritrovando il gioco spumeggiante di inizio stagione e la possibilità di contare su almeno 8-9 elementi di sicuro affidamento. La squadra pare avere acquisito una maggiore consapevolezza nei propri mezzi, con i ragazzi che sembrano soddisfatti del proprio rendimento e del minutaggio concesso dal coach. L’unico che al momento non sta vivendo il suo miglior momento è Todor Radonjic, che dopo essere stato alle prese con problemi sia di natura fisica che extra-sportiva sta cercando di recuperare una condizione ideale e maggiore fiducia nei propri mezzi. Non ha ancora trovato il primo canestro in maglia biancazzurra Marco Piazza ma nelle prime due uscite ha già lasciato ampiamente intravedere la propria utilità nello scacchiere a disposizione di Di Paolantonio.
Note – In dubbio la presenza di Robert Fultz e Giovanni Fattori, che hanno svolto lavoro differenziato in settimana.
Media – Diretta streaming in chiaro su LNP Channel e su LNP TV Pass.

PROGER CHIETI – ASSIGECO PIACENZA
Dove: PalaTricalle “Sandro Leombroni”, Chieti
Quando: domenica 26 febbraio, 18.00
Arbitri: Capotorto, Salustri, Capozziello
Andata: 76-67
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/proger-chieti-vs-assigeco-piacenza?lang=it

QUI CHIETI
Dopo la buona prestazione contro la Virtus Bologna, la Proger Chieti torna sul parquet del PalaLeombroni per affrontare l’Assgieco Piacenza. Un incontro diverso e sicuramente più ” alla portata” per gli uomini di coach Bartocci, usciti tra gli applausi del proprio pubblico dopo il fatale overtime. Le “Furie” hanno da rammaricarsi per le occasioni perse e sprecata nel momento in cui la Virtus sembrava arrancare, avendo perso la via del canestro. Una partita che ha visto Allegretti e Fallucca veri e propri bombardieri, Golden in spolvero per tre quarti ma poi spento con il passare dei minuti, Decosey e Turel che continuano nel percorso di integrazione in questa squadra. Vincere contro la squadra di Andreazza significherebbe mettere un mattone importante nella salvezza e riposarsi nel miglior modo possibile prima di un mese di Marzo che si preannuncia delicato e decisivo.
Note – Tutti a disposizione di coach Bartocci, fatta eccezione per Mateo Piccoli che da lunedì prossimo tornerà ad allenarsi con il resto della squadra.
Media – L’incontro sarà raccontato in diretta streaming su LNP TV Pass da Federico Candeloro e Mario Mattone, con aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook della Pallacanestro Chieti (https://www.facebook.com/pallacanestrochieti/) che su quello Twitter (twitter.com/ pallacanestrochieti) della Pallacanestro Chieti. La gara sarà trasmessa con collegamenti diretti anche sulle frequenze di Radio Delta 1.

QUI PIACENZA
Bilancio in negativo per la Assigeco, che nel weekend affronterà la Proger Chieti per la 23esima giornata di campionato. Sono 4 le sconfitte consecutive subìte dalla squadra di coach Andreazza, l’ultima delle quali, arrivata tra le mura amiche contro Ravenna, capace di una prestazione solida e impeccabile. Qualche difficoltà per Kenny Hasbrouck durante l’ultima uscita; il talentuoso numero 41 ha avuto una pessima serata al tiro, segnando solo 5 punti in 34 minuti. Altra difficoltà è stato il ridotto impiego di Bobby Jones, tornato dall’infortunio che lo aveva tenuto a riposo per un po’ di tempo e che ovviamente non è ancora al 100%. Quella contro Chieti è senza dubbio una partita da vincere per Piacenza, che deve assolutamente invertire la rotta per tornare ai livelli che aveva dimostrato durante la prima fase del campionato. La Proger è un’avversaria in difficoltà quest’anno, ma che viene da 2 vittorie consecutive e quindi in un buon momento
Media – Diretta streaming su LNP TV Pass. L’incontro sarà raccontato in diretta sul profilo Facebook di UCC Assigeco Piacenza (www.facebook.com/uccassigecopiacenza/) e da lì sul sito www.uccassigecopiacenza.it.

ORASÌ RAVENNA – BONDI FERRARA
Dove: Pala De Andrè, Ravenna
Quando: domenica 26 febbraio, 18.00
Arbitri: E. Bartoli, Pecorella, Bonfante
Andata: 82-69
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/orasi-ravenna-vs-bondi-ferrara-2?lang=it

QUI RAVENNA
In questa 23°giornata Ravenna ospita una Bondi Ferrara nell’ennesimo derby dell’Emilia Romagna. L’OraSì si trova al quarto posto, a quota 28 punti, subito dietro le prime, (Virtus, Treviso e Trieste) ed è reduce dalla bella vittoria in trasferta contro Piacenza, una delle dirette avversarie per l’accesso ai play-off.
Oramai quello che era l’obiettivo iniziale, la salvezza, è stato ben che acquisito e gli uomini di Martino sono pronti ad affrontare questa parte finale della stagione per cercare di accedere ai play-off, e per continuare a regale emozioni a un pubblico e a una città che mai avrebbero pensato di vedere la propria squadra così in alto in classifica.
Gran parte del merito è di Antimo Martino, capace di creare un buon amalgama e uno spirito di squadra che sicuramente ha aiutato tutti i giocatori a dare il massimo delle loro capacità per l’obiettivo comune, come dimostra anche l’omogenea distribuzione dei punti durante le partite.
Portarsi a casa i due punti permetterebbe a Ravenna di consolidare maggiormente la propria posizione in vista della trasferta di domenica prossima contro Jesi.
Media – Diretta streaming su LNP TV Pass.

QUI FERRARA
Torna in campo la Bondi dopo la bella vittoria interna contro Treviso che ha dato un po’ di respiro a Cortese e compagni, che però rimangono in una posizione di classifica alquanto precaria. Domenica i biancoazzurri saranno attesi da una trasferta difficilissima nel derby contro Ravenna. I giallorossi ormai non sono più una sorpresa e, in questi anni, hanni dimostrato di poter rimanere in pianta stabile nelle alte sfere della classifica. Ferrara dal canto suo ha salutato i veterani Soloperto ed Ibarra rispettivamente in direzione Agropoli e Cremona, già nella scorsa giornata si è quindi visto il buon impatto di Molinaro sotto le plance in termini di voglia e sacrificio difensivo. I biancoazzurri rimangono comunque una squadra che può fare tutto ed il contrario di tutto nel giro di pochi minuti, ma domenica servirà la miglior Bondi possibile. Soprattutto sotto canestro dove Pellegrino e Bowers se a vedranno con Smith, uno dei migliori centri del campionato che già all’andata fece molto bene nella vittoria ravennate.
Note – A livello di roster, tutti disponibili per coach Furlani, che recupera Pellegrino dalla lieve distorsione alla caviglia sinistra. Il centro, domenica scorsa contro Treviso, aveva giocato debilitato fisicamente.
Media – La partita sarà trasmessa su LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale per i parziali di ogni quarto sugli account ufficiali Facebook e Twitter della società. Appuntamento del lunedì successivo alle ore 18.30 con la telecronaca della partita su Tele Ferrara Live (canale 188) e alle ore 20 “Basket In” su Telestense (Ch. 16 e 113). Martedì ore 23.00 telecronaca della partita su Tele Ferrara Live (Ch. 188).

ALMA TRIESTE – US BASKET RECANATI
Dove: PalaRubini Alma Arena, Trieste
Quando: domenica 26 febbraio, 18.00
Arbitri: Masi, Solfanelli, Patti
Andata: 95-92
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/alma-trieste-vs-basket-recanati?lang=it

QUI TRIESTE
Una vittoria ed una sconfitta; così si può riassumere il tour in terra romagnola da parte dell’Alma Trieste che, nonostante il referto giallo portato a casa contro una diretta concorrente ai Play-Off, rimane saldamente terza in graduatoria alle spalle solo delle corazzate Virtus Bologna e De’ Longhi Treviso. Prima di tuffarsi nel bellissimo viaggio chiamato Coppa Italia, competizione che non vedeva i giuliani protagonisti da ben 22 anni, i triestini dovranno affrontare un impegno di campionato tutt’altro che facile nel fortino dell’Alma Arena. Avversario nel ventitreesimo turno l’USB Recanati che occuperà si il penultimo posto in classifica, ma reduce da tre vittorie nelle ultime 4 giornate. Partita perciò tutt’altro che scontata e piena di insidie per la truppa di Dalmasson che se vuole rimanere attaccata al treno delle migliori dovrà far suoi i due punti pure in questa occasione. Situazione infermeria, inoltre, che non da tregua al coach veneto che recupera si dopo più di un mese Roberto Prandin, la cui ultima partita giocata risale al 10 gennaio scorso contro Ferrara, ma che si riempie dall’altro fronte di due tasselli importanti nelle rotazioni giuliane. Andrea Coronica ed Alessandro Cittadini, infatti, si sono allenati a singhiozzo durante la settimana, col primo alle prese con un ginocchio uscito malconcio dalla trasferta contro Forlì, mentre il lungo umbro ha subito un colpo al piede che lo ha tenuto lontano dal campo e la loro presenza per domenica è ancora in forte dubbio. Palla a due che verrà alzata alle ore 18 nell’impianto di via Flavia.
Note – Ancora indisponibile per la convocazione Enrico Gobbato, restano da valutare con attenzione le condizioni di Cittadini e Coronica. Entrambi non si sono allenati per l’intera settimana per problemi rispettivamente alla pianta del piede e al ginocchio. Dovrebbero entrare nei dodici, ma il loro eventuale utilizzo avverrà solo in caso di estrema necessità. Stesso discorso per Roberto Prandin, alla prima convocazione dopo l’infortunio dello scorso 10 gennaio a Ferrara.
Media – Diretta streaming su LNP Tv Pass. La partita sarà raccontata in diretta dall’emittente radiofonica locale Radioattività (fm 97.5/97.9, streaming www.radioattivita.com), con aggiornamenti live sui social di Alma Pallacanestro Trieste, Facebook (https://www.facebook.com/pallacanestrotrieste2004/) e Twitter (https://twitter.com/PallTrieste2004).

QUI RECANATI
Dopo il passo falso di Roseto, Recanati si sposta a Trieste, vogliosa di continuare la rincorsa della salvezza. Era prevedibile che, reduci da 3 vittorie consecutive per un totale di 4 ottenute nelle precedenti 6 gare, i ragazzi di coach Sacco avrebbero fatto un passo falso. Gli abruzzesi, determinati e tecnicamente superiori, hanno fatto il resto, prendendo fin da subito il comando della partita e strappando meritatamente i 2 punti. Il clima resta comunque disteso in casa Recanati, con l’ultimo posto distante ancora 4 punti, malgrado la gara che Forlì dovrà recuperare. La situazione rotazioni, invece, resta ostica: Loschi, centellinato nelle ultime gare per la farcite plantare, non è sceso in campo domenica scorsa e sarà valutato, mentre Pierini, ormai sulla via del recupero definitivo, difficilmente calcherà il parquet. Rimane la coppia Bader-Rush, che ha fatto grande l’USBR nelle ultime gare, e un cast di lunghi che più volte ha saputo dire la sua sotto le pance. La trasferta triestina è sicuramente una delle meno abbordabili, ma i leopardiani all’andata hanno saputo mettere in seria difficoltà Green e compagni (cedendo 92-95). E, sicuramente, non vorranno che replicare.
Media – La gara Alma Trieste–Basket Recanati sarà trasmessa in diretta agli abbonati al servizio LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale sui canali social Facebook e Twitter del Basket Recanati. La partita sarà trasmessa in differita su TVRS Marche canale 11 lunedì 27 febbraio alle ore 20.15 sul canale 11 e in replica martedì 28 alle ore 12.45 sul canale 111. Differita anche su È TV Marche lunedì 27 febbraio alle ore 23.15.

GSA UDINE – TEZENIS VERONA
Dove: Palasport Via Perusini, Cividale del Friuli (Ud)
Quando: domenica 26 febbraio, 18.00
Arbitri: D’Amato, Radaelli, Ascione
Andata: 62-56
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/gsa-udine-vs-tezenis-verona?lang=it

QUI UDINE
Come era successo nella partita d’andata, lo scontro con la Tezenis Verona per l’Apu Gsa Udine rappresenta anche questa volta un bivio importante: vincere domenica sera significherebbe gettarsi alle spalle le due sconfitte consecutive (Chieti e Virtus Bologna) e allontanarsi ulteriormente dalla zona play-out; perdere, invece, vorrebbe dire continuare il trend negativo iniziato dopo il successo casalingo contro Roseto e scivolare nuovamente nella zona bassa della classifica. I veneti arrivano a Cividale con 22 punti in saccoccia, due in più rispetto ai bianconeri; a differenza del match di novembre, però, la direzione della panchina scaligera è passata nelle mani di Dalmonte il quale ha portato decisamente più continuità alla formazione giallo-blu che, negli ultimi due mesi, è riuscita a scalare la classifica, collezionando successi importanti come quelli contro Treviso, Fortitudo e Mantova. Udine, invece, rimane ancora in un periodo d’emergenza: con Ray ancora fuori e Pinton a metà servizio, coach Lardo dovrà escogitare soluzioni tattiche a doc per rimettere in careggiata i propri ragazzi. Domenica sera ci sarà anche l’esordio davanti ai tifosi friulani dei due neo acquisti bianconeri, Fall e Mastrangelo, già scesi in campo nelle scorse gare. Il roster, ad eccezione delle assenze per infortunio, ora è completo quindi si tratta solo di trovare i meccanismi giusti per riprendere fiducia: Udine per salvarsi definitivamente deve mettere a segno tre successi; e se in campo, nel prossimo weekend, si rivedrà l’energia e il carattere assaporati nella sfida contro gli Sharks, questo obiettivo non sembra poi tanto lontano.
Note – Sia Allan Ray (infiammazione all’anca) che Joel Zacchetti (schiena) sono in dubbio, mentre si sa che Riccardo Truccolo ha terminato anzitempo la stagione. Durante l’intervallo si esibiranno le ragazze dei corsi di ginnastica artistica della PolipoSportiva di Remanzacco.
Media – L’emittente Udinese Tv (canale 110 del digitale terrestre in Fvg e 195 in Veneto) trasmetterà in diretta le interviste a fine partita. La differita con il commento di Massimo Fontanini e Gian Bosio verrà trasmessa sulla medesima emittente nel corso della settimana (palinsesto su www.udinese.it). Diretta streaming su LNP TV Pass. Aggiornamenti in tempo reale alla fine di ogni quarto sia sul profilo Facebook (www.facebook.com/apugsaudine) che su quello Twitter (www.twitter.com/apudine) dell’Apu Gsa.

QUI VERONA
Dopo il passo falso contro Recanati, la Tezenis Verona è tornata a marciare speditamente verso il sogno Playoff, battendo nel derby i “cugini” di Mantova. Una gara risolta nel finale, l’ennesimo scontro emozionante cui i tifosi dell’Agsm Forum hanno potuto assistere in questa stagione. Di sicuro l’aggettivo “noioso” non appartiene quest’anno alla squadra gialloblu. La capacità di essere decisivo da parte di David Brkic ha raggiunto domenica scorsa il proprio apice: 8 punti consecutivi (dei 14 finali), due stoppate e il parziale decisivo che ha gonfiato il margine fino a ribaltare il bilancio degli scontri diretti, non si sa mai che possa servire. Importanti anche il recupero dopo le noie muscolari di Giorgio Boscagin (6 punti preziosi) e la faccia tosta positiva di Andrea Amato (11 punti e 3 assist), bravo quest’ultimo a rimpiazzare Dawan Robinson (poco brillante, 6 punti, 3 assist e 3 palle perse) ma anche a giocare in coppia col play americano. Un completamento mica male, con il duo Frazier-Portannese protagonisti del reparto esterni. Intanto Nicolò Basile, sostituito nel roster scaligero proprio da Amato, per il momento resta un giocatore della Tezenis, che sta cercando di piazzarlo altrove (si è fatta avanti l’ipotesi Ferrara). La gara contro Udine è un crocevia stimolante: dopo la sconfitta casalinga dell’andata, Frates su esonerato. Con Luca Dalmonte il bilancio è 8 vittorie e 6 sconfitte: il duplice obiettivo è di migliorare ulteriormente il record positivo e vendicare la brutta (in tutti i sensi) sconfitta dell’andata (56-62 il punteggio).
Media – Diretta su LNP TV Pass e su Telenuovo dalle 17.50.

SEGAFREDO BOLOGNA – TERMOFORGIA JESI
Dove: Unipol Arena, Casalecchio di Reno (Bo)
Quando: lunedì 27 febbraio, 20.30
Arbitri: Nicolini, Raimondo, Caruso
Andata: 88-79
In diretta su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/02/15/segafredo-v-bologna-vs-termoforgia-jesi?lang=it

QUI VIRTUS BOLOGNA
Con la coppa Italia ormai alle porte, la Segafredo Bologna affronta lunedì sera all’Unipol Arena l’Aurora Basket Jesi. Per le Vunere si tratterà della terza partita in otto giorni e il recupero fisico dopo la vittoria all’ overtime di mercoledì a Chieti non è certo un problema da trascurare: oltre agli ormai lungo degenti Lawson Ndoja e Pajola, saranno da verificare le condizioni di Michelori – uscito a Chieti dopo una botta alla schiena – e Spizzichini, il quale pare però essersi ripreso dopo i problemi respiratori evidenziati nel secondo tempo di mercoledì, in seguito ad uno scontro con Golden. Dal punto di vista dei risultati, la Virtus arriva alla sfida con i marchigiani sull’onda di due W non certo esaltanti, ma caratterizzate da grande solidità e concretezza. Per questo coach Ramagli può considerarsi soddisfatto di come il suo roster abbia saputo uscire da un momento di difficoltà non banale come quello delle 4 sconfitte filate tra Mantova e Treviso. Nonostante la sfida di lunedì vedrà in campo i migliori attacchi del campionato, la chiave per aver la meglio di una squadra rivelazione, ottimamente allenata da coach Cagnazzo, sara l’intensità difensiva.
Note – Kenny Lawson e Alessandro Pajola continuano il percorso di recupero, in attesa di tornare a disposizione di coach Ramagli, così come Klaudio Ndoja. Ex della partita (pur se non a roster) Klaudio Ndoja, a Jesi nella stagione 2009-2010. La serata della partita contro Jesi è dedicata a tutte le donne con il “Virtus Pink Monday”, con prezzi dei biglietti scontatissimi per le tifose (gradinata 2 euro, distinti 5 euro, tribuna 10 euro). Anche il Trofeo Coop Alleanza 3.0 di minibasket in questa tappa vedrà in campo formazioni femminili: quelle di Polisportiva Masi, Polisportiva Santa Viola, Peperoncino Basket, Castel San Pietro 2010.
Media – La gara (palla a due alle 20.30) sarà trasmessa in diretta da TRC, emittente ufficiale della Virtus, sul canale 15 del digitale terrestre e da LNP TV Pass. La diretta radiofonica sarà trasmessa sulle frequenze di Radio Bologna Uno, 89.8 FM.

QUI JESI
Torniamo alle soglie dell’ottava giornata del girone di andata: Jesi si trovava ad affrontare la Virtus in casa arancioblù con tre sole vittorie in tasca e ben quattro sconfitte di seguito. Un bilancio, insomma, all’epoca non esattamente roseo, che faceva forse temere il peggio se i marchigiani non si fossero ripresi, pena acqua alla gola in prospettiva salvezza. La situazione è invece profondamente cambiata a metà campionato, quando le vittorie sono diventate più costanti e soddisfacenti e non più un obiettivo ricercato con il timore di ritrovarsi in una condizione analoga a quella dell’anno passato. Il corrente volto della Termoforgia è molto più sereno: 22 punti, metà classifica condivisa con Mantova (24) e Verona (22), zona salvezza conquistata e di fronte otto squadre da affrontare di nuovo, stavolta con meno ansia da prestazione e tanta voglia di vincere alimentata anche dalla consapevolezza dei propri mezzi. Coach Cagnazzo ha costruito un buon team che lavora bene ed è capace di mettere paura in quel di Bologna anche a una squadra come quella della Fortitudo, risultata sia all’andata che al ritorno vincitrice, ma mai con troppa facilità. La prossima giornata sarà per l’Aurora di nuovo molto impegnativa, giacché l’avversaria di turno è la Virtus, già corsara all’UBI BPA Sport Center, che con 32 punti domina il girone Est e si fregia dell’appellativo di capolista.
Media – L’incontro, in diretta su LNP TV Pass, sarà disponibile da martedì sul canale YouTube Vallesina TV e sarà visibile, martedì ore 20,30, sul canale 675 del digitale terrestre YouTVRS.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy